Funghi Cinesi e Giapponesi, medicinali sui generis!

Hai mai sentito parlare dei funghi curativi? Provengono dal lontano Oriente ed hanno attivi a tratti sorprendenti. Ti basta un click per saperne di più.

Parlare di funghi curativi e medicinali è improprio. Perché a collocare i Funghi Cinesi ed i Funghi Giapponesi ad un livello superiore sono in realtà le proprietà dei loro attivi, che meritano di essere conosciute e padroneggiate. Noi possiamo raccontartele, una per una. Ci segui? 

> Approfondisci


Filtra per:

Qt:

Totale € 16,60

Consegna in 1 giorno
H24
Qt:

Totale € 14,80

Consegna in 1 giorno
H24
Qt:

Totale € 12,20

Consegna in 1 giorno
H24
Qt:

Totale € 18,90

Consegna in 1 giorno
H24

Funghi Cinesi e Funghi Giapponesi: Magie d’Oriente a Casa Tua

Sai come la pensiamo: nelle informazioni che vogliamo far arrivare fino a te, non c’è posto per il sentito dire, per il passaparola, per le fonti non verificate. L’alimentazione è una cosa seria, specie quando ci si trova a parlare di proprietà degli attivi e dell’aiuto per possono dare in situazioni particolari. Il benessere è una conquista che ha come prima scala da salire quella della consapevolezza. Parlarti di quelli che vengono chiamati in modo semplicistico funghi curativi o funghi medicinali è molto importante per noi, proprio per sgombrare il cielo da ogni dubbio. Per prima cosa, non solo loro ad essere curativi o medicinali, ma sono i loro attivi ad avere queste proprietà: è di questi elementi che faremo insieme la conoscenza. Si dividono solitamente in Funghi Cinesi e Funghi Giapponesi ed hanno delle caratteristiche molto particolari ed un elenco di attivi benefici da far invidia a molti cibi. Dobbiamo ringraziare l’Oriente e un tipo di filosofia che da sempre ha posto la Natura ed il suo rispetto al centro della quotidianità, se oggi possiamo inserire i Funghi Cinesi e i Funghi Giapponesi nella nostra alimentazione, certi del loro valore e della loro qualità. Stiamo bene attenti ad una cosa: non credere che perché vengono definitivi funghi medicinali o funghi curativi siano miracolosi ed in grado di risolvere tutti i tuoi problemi! Intanto hanno valore se inseriti in un regime alimentare bilanciato e studiato, impostato sulla totalità dei cibi vegetali e per la maggior parte consumati crudi. E comunque i loro attivi rappresentano un aiuto per il raggiungimento del benessere, non uno schermo contro qualsiasi attacco al tuo organismo! Sembrerà inutile precisarlo, ma in un’epoca in cui si vuole tutto e subito, il timore che sentendo parlare di funghi curativi si gridi al miracolo, è più che una semplice possibilità!  Quello che vogliamo fare è guidarti alla scoperta dei Funghi Cinesi e dei Funghi Giapponesi, svelandoti le proprietà medicinali dei loro attivi e la loro importanza nella tua alimentazione, ma anche dandoti alcuni consigli per come usarli, dato che questi funghi curativi appartengono alla cultura culinaria del Sol Levante e non alla nostra. Dai, partiamo alla scoperta dei funghi medicinali!

> Lista Argomenti Trattati:

Funghi Curativi Sì, ma Grazie agli Attivi
I Funghi Giapponesi ed i Funghi Cinesi di CiboCrudo
Storie e Leggende per Conoscerli Meglio
Ricerche Scientifiche Utilizzate Come Fonti Specifiche

 

Funghi Curativi Sì, ma Grazie agli Attivi

Ammettiamolo, siamo poco abituati a sentir parlare di funghi medicinali! Noi al massimo sappiamo di dover stare attenti ai funghi selvatici che possiamo trovare camminando nel sottobosco perché potrebbero essere velenosi. Ma non bisogna vergognarsi per questo: ogni cultura ha la sua tradizione. Da poco i Funghi Cinesi ed i Funghi Giapponesi hanno fatto la comparsa nel panorama occidentale ed italiano e dunque sono ancora tantissime le cose da scoprire. La prima su cui vogliamo porre l’attenzione riguarda la definizione dell’accezione funghi curativi. Per prima cosa, è vero che il cibo rappresenta un elemento molto importante per il nostro benessere, ma non si deve mai credere che mangiando bene si sia al riparo da ogni problema o che questi ultimi possano essere risolti, specie se di grave entità, introducendo nella propria alimentazione, per esempio, funghi medicinali di testa propria. Rivolgersi ad un esperto in presenza di particolari tipologie è la prima strada da intraprendere. Certo comunque che questi Funghi Cinesi e Funghi Giapponesi rappresentano una mano in più per prenderci cura di noi. Ma la seconda cosa da sottolineare è che se questi funghi hanno proprietà medicinali, è per merito dei loro attivi: a bene vedere sono questi ultimi ad avere delle proprietà benefiche e non i funghi in sé che possono definirsi funghi curativi una volta analizzati e studiati gli attivi presenti. Trai Funghi Cinesi e Giapponesi maggiormente conosciuti ad esempio, possiamo citarti il Chaga: è uno dei funghi medicinali di più grande interesse ma a renderlo così appetibile, sono i suoi attivi! E’ infatti ricco ad esempio di antiossidanti (1*) e di elementi dagli effetti antinfiammatori (2*) (3*), che inibiscono l’azione dei virus! Altro appartenente alle categoria dei funghi medicinali particolarmente in voga è il Maitake, i cui attivi riescono ad aiutarti a tenere sotto controllo il colesterolo (4*) e la pressione sanguigna (5*) (6*). Ricordati dunque che sono gli attivi dei Funghi Cinesi e dei Funghi Giapponesi ad essere curativi!

I Funghi Giapponesi ed i Funghi Cinesi di CiboCrudo

Rintracciare Funghi Cinesi e Funghi Giapponesi che rispettassero gli elevati standard di qualità e di sicurezza che ci contraddistinguono non è stato affatto semplice. Siamo già estremamente attenti e puntigliosi in qualsiasi caso, pensa quando ti stiamo proponendo funghi medicinali e curativi. Pensa solo a quanta attenzione abbiamo messo nello spiegarti che sono gli attivi ad avere proprietà medicinali e ad essere i veri elementi curativi e comprenderai che per noi l’argomento è molto delicato. Alla fine del processo di ricerca però, dobbiamo ammettere di essere molto soddisfatti di aver trovato Funghi Giapponesi e Funghi Cinesi di qualità così elevata, tutti coltivati in Cina e dunque, potremmo dire, proprio nella culla culturale che li ha visti poi far conoscere al mondo intero: la storia dei funghi medicinali inizia da lì e siamo orgogliosi di poterla portare fino a te! Ma bando alle ciance, vediamo insieme quali Funghi Cinesi e Giapponesi dagli attivi medicinali possiamo proporti:

- Maitake
- Reishi
- Shiitake
- Chaga

Ecco i nostri fantastici 4 Fungi Cinesi e Funghi Giapponesi! Ora sta a te decidere se conoscerli meglio!

Storie e Leggende per Conoscerli Meglio

Lo dicevamo in apertura, quando si parla di funghi medicinali e curativi, il rischio è quello di ammantare questi cibi di un potere magico, che però nella realtà non gli appartiene. Se vogliamo abbandonarci a qualche volo pindarico, ispirato dalla conoscenza di questi Funghi Giapponesi e Funghi Cinesi, allora facciamolo affidandoci alle leggende che li riguardano e che sono davvero molte! Il Maitake, appartenente alla categoria dei Funghi Giapponesi, è già etimologicamente destinato ad avere qualcosa da raccontare. In Giappone infatti, in nome di questi funghi curativi sta a significare “fungo danzante”. Due sono le spiegazioni tramandate dagli antichi cantori: una dice che quando gli abitanti dei villaggi ne trovavano uno, danzavano dalla felicità, mentre un’altra racconta che la Grifola, questo il nome botanico di questi funghi curativi, fosse quasi una moneta essendo scambiata a peso d’argento e dunque chi ne entrava in possesso faceva una sorta di danza della gioia. Di magia e Funghi Cinesi ci racconta invece il Reishi che sembra fosse uno degli ingredienti preferiti dagli alchimisti nella realizzazione delle loro posizioni: gli elisir che avrebbero preparato con questi funghi medicinali, avrebbero addirittura regalato la vita eterna! Un bel sogno ad occhi aperti, insomma! Continuiamo con un altro importante esponente della categoria dei Funghi Cinesi e dei Funghi Giapponesi, lo Shiitake. Una delle leggende che fa di questi funghi dei cibi particolarmente amati è quella che li vede accompagnare una nuova nascita: appena il bimbo viene al mondo, ci si dovrebbe recare in giardino per cospargere il tronco di un albero con le sue spore, in modo che quando il nuovo nato sarà maggiorenne, avrà dalla sua una colonia di Shiitake che, in tempi antichi, significava avere una piccola fortuna. Concludiamo questa passeggiata tra le leggende sui Funghi Giapponesi e sui Funghi Cinesi raccontandoti qualcosa sul Chaga. La diversità di nomi con cui questi funghi curativi possono essere chiamati, ci dimostra come la loro diffusione vada anche oltre i confini cinesi e giapponesi. Se infatti in Giappone viene denominato Diamante della Foresta ed in Cina Re delle Piante, in Siberia prende l’appellativo di Dono di Dio o Fungo dell’Immortalità.

Ricerche Scientifiche Utilizzate Come Fonti Specifiche

Speriamo ti sia chiaro ora: non sono i Funghi Cinesi né i Funghi Giapponesi ad avere proprietà medicinali: se questi sono funghi curativi, lo si deve ai loro attivi, veri attori del benessere! Per non fartelo mai dimenticare, ecco i link alle ricerche che abbiamo utilizzato come riferimento.

*1 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27441282
*2 http://joi.jlc.jst.go.jp/JST.JSTAGE/cpb/55.1222?from=PubMed
*3 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20300439
*4 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11520942
*5 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/3443885
*6 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2887057/

^ Torna all'inizio del paragrafo Funghi Cinesi e Giapponesi: Magie d’Oriente a Casa Tua