Olio di Noci

Spremuto a Freddo Crudo Bio - Raw Organic - 250ml
Olio di Noci 250ml

Clicca per ingrandire

Olio di Noci 250ml

0.0 / 5

: 0
: 0
: 0
: 0
: 0

Formato disponibile

Seleziona la quantità:

Prezzo:

9,80

Disponibilità:

Immediata


Chiedi info su questo prodotto

Olio di Noci

Crudopedia
by CiboCrudo

Introduzione:

Olio di Noci: Descrizione Breve

Una volta pensavo che la noce fosse solo un gustoso frutto da sgranocchiare o lo sfizioso ingrediente per guarnire alcune ricette. Eppure ho scoperto che da questo frutto antico e popolare si estrae da secoli un olio pregiato, che oggi è molto meno utilizzato e conosciuto: l’Olio di Noci. Forse pensi che è un prodotto ricercato, adatto solo ad una ristretta cerchia di buongustai. Non è così! In realtà l’Olio di Noci può essere un’eccellente fonte di oli polinsaturi e di altri princìpi attivi. In particolare l’Olio di Noci di CiboCrudo, bio al 100% e spremuto a freddo con metodi tradizionali preserva tutti i salutari princìpi attivi di questo versatile seme del Noce. Celebrato da re, ricercato dagli appassionati, apprezzato dai buongustai per la preparazione di raffinate ricette. L’Olio di Noci è una specialità che merita di essere riscoperta. Ogni motivo è buono: per il suo sapore speciale e inimitabile, oppure per le proprietà dei princìpi attivi che contiene. Va provato per le sue virtù e le sue possibilità in cucina, meglio ancora se biologico, oppure per scoprirne il valore cosmetico. Vediamone insieme le caratteristiche.

> Lista Argomenti:

Olio di Noci
Sintesi Proprietà e Benefici dei Princìpi Attivi
Sintesi Valori Nutrizionali
Ricerche Scientifiche Utilizzate Come Fonti Specifiche

 

Olio di Noci

È un condimento diffuso nelle regioni montuose dell’Europa Centrale, in quelle regioni dove è molto difficile trovare l’ulivo. È un prodotto tipico della cultura medievale. A quel tempo era considerato assai prezioso e se ne decantavano le lodi tanto per il gusto che donava alle ricette, quanto per le supposte virtù terapeutiche. Si ricava dalla spremitura a freddo della Juglans regia - il comune albero del noce. Oggi viene considerata una specialità. Spesso viene messo in vendita ad un prezzo piuttosto elevato ma pienamente giustificato: non di rado si tratta di un prodotto biologico, difficile da produrre e altrettanto complicato da conservare.

Sintesi Proprietà e Benefici dei Princìpi Attivi

L’Olio di Noci si distingue per il contenuto di acido alfa-linolenico, un omega-3 di grande importanza per un generale stato di benessere dell’organismo. La ricerca (*1) attribuisce a questa sostanza notevoli benefici, tra cui protezione dalle malattie cardiovascolari, difesa delle ossa e riduzione del rischio associato ad alcune forme di diabete. L'acido alfa-linolenico è studiato dai ricercatori (*2) per la sua proprietà protettiva sulla pelle. La difende infatti dalle macchie causate dal sole. Inoltre è una sostanza molto utilizzata per il benessere dei capelli: basta pensare al fatto che gli studiosi (*3) l'hanno rinvenuta proprio nella radice dei capelli e nei granuli di melanina.

Sintesi Valori Nutrizionali

Questo prodotto contiene oltre il 60% di grassi polinsaturi. Un quantitativo che si può definire davvero elevato - affermazione legittima in virtù delle disposizioni della Commissione Europea. Questi acidi grassi sono considerati "buoni", poiché svolgono importanti funzioni biologiche. Secondo i ricercatori (*4) avrebbero proprietà in grado di salvaguardare da malattie degenerative e da disturbi cardiovascolari. Inoltre il contenuto di vitamina K aiuta nella coagulazione del sangue e al mantenimento delle ossa normali. Proprietà che trovano anche l'avallo della Commissione Europea.

Ricerche Scientifiche Utilizzate Come Fonti Specifiche

Come sempre, alla fine di ogni sezione, troverai i link alla documentazione scientifica che abbiamo utilizzato come fonte in fase di redazione. Buon approfondimento!

1* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24898228
2* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/9749992
3* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25103523
4* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19391122

^ Torna all'inizio del paragrafo Olio di Noci: Descrizione Breve

 

Approfondimento:

Cos'è l’Olio di Noci

Abbiamo visto nella precedente introduzione alcuni punti di notevole interesse attorno all’Olio di Noci. Questo prodotto è considerato una pregiata specialità riservata a pochi. Eppure c’è stato un tempo in cui era considerato una prelibatezza assai più famosa del più comune olio d’oliva, degno di ricette importanti. Il merito è del suo sapore inimitabile, che lo rende un perfetto accompagnamento a innumerevoli cibi. E anche delle conosciute proprietà cosmetiche dei suoi princìpi attivi, per la cura di pelle e capelli (2*) (3*). Conosciamo questo prodotto più da vicino!

> Lista Argomenti

Descrizione e Habitat
Storia e Tradizione
La Produzione di Olio di Noci
Ricerche Scientifiche Utilizzate Come Fonti Specifiche

 

Descrizione e Habitat

L'Olio di Noci si ricava dalla spremitura a freddo della Juglans regia, il frutto del comune noce bianco. L'albero, presente in tutte le zone temperate, ha un tronco robusto e maestoso, che può raggiungere altezze notevoli. Il frutto è una grossa drupa carnosa che cela un prezioso seme legnoso. All'interno del duro guscio si trova il gheriglio: è la parte commestibile che tutti conosciamo.

Storia e Tradizione

L'Olio di Noci è stato ampiamente utilizzato nell'Europa Centrale (soprattutto Francia e Alpi) fino alla metà del diciannovesimo secolo. Per molto tempo ha rappresentato un'alternativa a oli più comuni in quelle regioni dove era impossibile coltivare l'ulivo. Si trattava di un prodotto pregiato e dal prezzo elevato, per di più facilmente deperibile. Nel Medioevo era un condimento prezioso e ricercato, particolarmente apprezzato dal re di Napoli Renato d'Angiò. Oltre che nella preparazione di ricette, era celebrato per le sue supposte proprietà benefiche. Veniva usato dagli artisti nella preparazione dei colori. In falegnameria era preferito all'olio di lino. A partire dalla seconda metà dell'Ottocento, la crescente disponibilità di altri oli di origine vegetale relegarono questo prodotto a un uso ancor più di nicchia, giustificando ulteriormente l’alto prezzo.

La Produzione di Olio di Noci

La produzione di Olio di Noci è assai particolare e laboriosa; considerando la cura necessaria alla coltivazione della pianta e la difficoltà della raccolta, è facile comprendere il perché del suo prezzo elevato. Un prezzo che appare ben giustificato nel caso di un prodotto biologico. Occorrono infatti ben sei anni dalla semina, prima di poter ottenere una pianta sufficientemente matura per un primo raccolto. Gli alberi sono molto longevi e si mantengono produttivi per decenni. La produzione di noci nel mondo è stata di circa 1.7 milioni di tonnellate nel 2008. Solo una piccolissima frazione, però, è diventata il prezioso olio. Occorre in media una tonnellata di noci per ricavare 500 litri di olio. I maggiori produttori sono attualmente Francia, Italia, Turchia e Iran. Oggi viene messo in vendita soprattutto a beneficio degli artisti, del mondo della nutrizione e della bellezza, a un prezzo giustamente adeguato.

Ricerche Scientifiche Utilizzate Come Fonti Specifiche

Riprendiamo qui due link già citati nel corso della parte introduttiva:

2* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/9749992
3* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25103523

^ Torna all'inizio del paragrafo Cos’è l’Olio di Noci

 

Olio di Noci: Proprietà e Benefici dei Princìpi Attivi

L’Olio di Noci è un prodotto di grande interesse e non solo, perché consente di preparare raffinate ricette. Per capirlo, basta esaminare i suoi costituenti principali. Contiene infatti alcuni principi attivi le cui proprietà possono apportare benefici per un generale stato di benessere del nostro organismo. Ne parliamo in questa sezione, supportati come sempre da una documentazione scientifica a supporto di ogni affermazione. Buona lettura.

> Lista Argomenti:

I Benefici dell’Acido Alfa Linolenico
Meno Rischi di Disturbi Cardiovascolari
Un Aiuto Potenziale ai Diabetici
I Benefici per la Pelle e per i Capelli
Un Sollievo dalle Infiammazioni
Ossa Più Resistenti
Più Forza agli Anziani?
Ricerche Scientifiche Utilizzate Come Fonti Specifiche

 

I Benefici dell'Acido Alfa-Linolenico

L'acido alfa-linolenico è un grasso omega-3 ampiamente studiato dalla ricerca (*1) e presente in numerose sorgenti vegetali - incluso l'Olio di Noci. Gli omega-3 sono rinvenuti soprattutto nel pesce e in sorgenti di origine animale. Per questa ragione, l'acido alfa-linolenico dovrebbe essere di grande interesse per chi cerca una fonte alternativa di omega-3. I possibili benefici derivanti dal consumo di questa sostanza hanno bisogno di essere studiati approfonditamente, tuttavia i risultati preliminari sono ad oggi incoraggianti. Sono stati riscontrate possibili proprietà protettive da disturbi cardiovascolari, di protezione per le ossa e una riduzione del rischio legato al diabete mellito di tipo 2. Benefici che richiedono una trattazione più approfondita nei prossimi paragrafi.

Meno Rischi di Disturbi Cardiovascolari

L'iperlipidemia è un importante fattore di rischio per le malattie coronariche. Si riferisce genericamente a un elevato livello di grassi nel nostro sangue. I ricercatori (*5) hanno stabilito un collegamento tra il consumo di noci e i benefici su questi valori. I risultati di una ricerca sperimentale hanno suggerito come l'Olio di Noci contenga dei princìpi attivi in grado di regolare il livello dei trigliceridi. Va comunque detto che l'articolo raccomanda ulteriori approfondimenti prima di raggiungere una conclusione inequivocabile. Citiamo inoltre uno studio (*6) che attribuisce chiaramente questa proprietà protettiva all'acido alfa-linolenico, un acido grasso polinsaturo di tipo omega-3, che sembra ridurre il rischio cardiovascolare attraverso diversi meccanismi biologici.

Un Aiuto Potenziale ai Diabetici

I ricercatori (*7) sono preoccupati dalla diffusione globale del diabete mellito di tipo 2. Fortunatamente, hanno riscontrato il ruolo positivo degli acidi grassi polinsaturi nella prevenzione di questo male. E queste sostanze sono presenti in quantità nel nostro prodotto, insieme all'acido alfa-linolenico (1*). Lo studio citato (7*) ha condotto un esperimento che prevedeva la somministrazione di un piccolo quantitativo di questo alimento per un periodo di tre mesi. I risultati hanno riscontrato il miglioramento dei livelli di glucosio nel sangue, anche se non è stato notato un cambiamento nel peso corporeo o nella pressione sanguigna dei pazienti diabetici.

I Benefici per la Pelle e per i Capelli

L’Olio di Noci è stato per secoli una ricetta segreta per la bellezza di pelle e capelli. Il merito sembra essere dell’acido alfa-linolenico che contiene. Una ricerca (*2), per esempio, ha dimostrato come questa sostanza inibisca la produzione di melanina, riducendo l'iperpigmentazione della pelle causata dall'esposizione ai raggi ultravioletti. Questa proprietà, secondo un altro studio (*8) sarebbe più efficiente con il prodotto alimentare rispetto all'applicazione topica. Questi acidi, inoltre, sono riconosciuti (*9) per la loro proprietà protettiva dalle dermatiti di origine allergica. L'acido alfa-linolenico è di grande importanza per il benessere dei capelli. Gli studiosi lo hanno rinvenuto (*3) all'interno del bulbo pilifero e nei granuli di melanina. La relazione tra bellezza dei capelli e questa sostanza è stata studiata da una ricerca (*10) sulle donne in menopausa. In questo periodo la perdita dei capelli costituisce un problema diffuso. A questo fenomeno è associato un basso consumo di acido alfa-linolenico e di acidi grassi polinsaturi, carenza che indebolisce la radice dei capelli. Un'altra ricerca (*11) sottolinea come queste sostanze possano essere assunte attraverso l'alimentazione. Gli studiosi da decenni hanno segnalato i problemi che possono derivare dalla carenza di grassi essenziali, come dermatosi e perdita dei capelli. Il corpo umano riesce a produrre queste sostanze, a eccezione dell'acido linoleico e dell'acido alfa-linolenico. Alla luce di queste affermazioni è facile comprendere come il benessere della nostra pelle e dei capelli inizi dall'interno, da ciò che mangiamo.

Un Sollievo dalle Infiammazioni

Una ricerca (*12) ha verificato come l'acido alfa-linolenico possa dare benefici nel trattamento delle infiammazioni. Lo studio ha riscontrato infatti una proprietà lenitiva per le infiammazioni oculari. Gli scienziati hanno paragonato questa potente proprietà antinfiammatoria ai corticosteroidi. Questi effetti sembrano mediati attraverso il fattore di trascrizione NFkB.

Ossa Più Resistenti

Un studio sistematico (*13) ha cercato una relazione tra acidi grassi essenziali ed osteoporosi. Alcune osservazioni suggeriscono come una dieta ricca di acidi grassi essenziali omega-3 possa avere una proprietà benefica sull'apparato scheletrico. Gli esperimenti hanno verificato come una dieta ricca di acido alfa-linolenico, unita ad assunzione di calcio e altri importanti nutrienti, abbia fornito risultati positivi nel campione esaminato. Tuttavia, lo studio fa notare come il piccolo numero di individui studiato non fornisca dati sufficienti per trarre delle conclusioni inequivocabili. Sono quindi necessari ulteriori studi per stabilire il rapporto tra consumo di acidi grassi essenziali e la prevenzione di alcuni problemi che possono insorgere a causa di una cattiva salute dell'apparato scheletrico, come le fratture. Un rapporto che è stato comunque evidenziato anche da altre ricerche (*14). Osservando un campione statistico di persone anziane, si è associato il consumo di acido alfa-linolenico ad un rischio ridotto di subire la frattura dell'anca.

Più Forza agli Anziani?

Alcune ricerche (*15) hanno stabilito un collegamento tra infiammazioni durante l'età avanzata e la sarcopenia, cioè la perdita progressiva di massa muscolare. Questi studi hanno cercato di valutare i possibili benefici dell'acido alfa-linolenico assunto durante un programma di allenamento. L'ipotesi è che questa sostanza possa aiutare a diminuire la concentrazione nel plasma di agenti infiammatori, favorendo l'incremento della massa muscolare. I risultati sono incoraggianti, anche se non definitivi. Si è osservato un incremento di massa magra e densità muscolare, con qualche piccolo beneficio in più per il gruppo che ha assunto acido alfa-linolenico.

Ricerche Scientifiche Utilizzate come Fonti Specifiche

Per approfondire l’argomento ti suggeriamo di seguire i link alle ricerche scientifiche che abbiamo usato come fonte per la redazione di questa scheda.

1* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24898228
2* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/9749992
3* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25103523
5* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12934760
6* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15945135
7* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5219895/
8* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12511046
9* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12054914
10* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4828511/
11* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3117002/
12* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22669722
13* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3899785/
14* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21508210
15* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19234585

^ Torna all'inizio del paragrafo Olio di Noci: Proprietà e Benefici dei Princìpi Attivi

 

Olio di Noci: Valori Nutrizionali e Calorie

In un prodotto conosciuto ai più come un rimedio tradizionale per il benessere dei capelli vi sono dunque sostanze di grande interesse accademico. Adesso è venuto il momento di esaminare l'Olio di Noci nei suoi aspetti nutrizionali, per capire quanto è utile nella nostra dieta. E scoprire quali sono i nutrienti più importanti che possono aiutarci a mantenere un complessivo stato di benessere.

> Lista Argomenti:

Tabella Completa dei Valori Nutrizionali
Breve Analisi Nutrizionale
Le Proprietà dei Grassi Polinsaturi
Ricerche Scientifiche Utilizzate Come Fonti Specifiche

 

Tabella Completa dei Valori Nutrizionali

Come di consueto, riportiamo il contenuto dei nutrienti proveniente da una fonte autorevole: il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti. Ti consigliamo di leggere la nostra breve analisi nutrizionale per una guida all’interpretazione di questi valori.

Valori Nutrizionali Medi per 100 g 

(Fonte: https://ndb.nal.usda.gov/ndb/foods/show/689)

Calorie: 884 kcal
Lipidi totali: 100 g
Acidi grassi saturi: 9,1 g
Acidi grassi monoinsaturi: 22,8 g
Acidi grassi polinsaturi: 63,3 g

Vitamine

Vitamina E (alfa-tocoferolo): 0,4 mg
Vitamina K (fillochinone): 15 µg

Breve Analisi Nutrizionale

Come molti oli, anche l'Olio di Noci è un'importante fonte di calorie e grassi - che ne costituiscono virtualmente la totalità. Va comunque fatta una precisa distinzione. Come avrai modo di scoprire nel prossimo paragrafo, la presenza di grassi polinsaturi può avere una significativa proprietà positiva sul benessere. Inoltre, questo alimento è un'importante fonte di vitamina K (fillochinone). Come riporta la ricerca (*16), questa vitamina svolge importanti funzioni per il nostro organismo - molte delle quali devono ancora essere scoperte. Secondo gli studi questa sostanza possiede proprietà che facilitano la formazione delle ossa, prevengono la calcificazione e proteggono dall'insorgenza dei tumori. La vitamina K è liposolubile, ed è presente principalmente nei vegetali a foglia verde e negli oli. La ricerca sopracitata prosegue elencandone i benefici, dal suo ruolo per il benessere delle ossa alla prevenzione della calcificazione delle arterie; dal miglioramento della sensibilità all'insulina alla sua proprietà di inibire la proliferazione di alcune tipologie di cellule cancerogene. Anche la Commissione Europea avalla alcuni di questi benefici: si può infatti affermare come la vitamina K possa contribuire alla normale coagulazione del sangue e al mantenimento di ossa normali.

Le Proprietà dei Grassi Polinsaturi

L'Olio di Noci può essere considerato una fonte naturale ad alto contenuto di grassi polinsaturi. Si tratta di un’affermazione avallata dalla Commissione Europea, poiché contiene una percentuale di grassi polinsaturi superiore al 45%. Questi nutrienti sono di grande importanza per la dieta occidentale, nella quale sono tradizionalmente poco presenti. Una buona fonte di questi grassi sono gli alimenti di provenienza marina. È facile capire l'importanza di una fonte vegetale di questi nutrienti. La ricerca scientifica (*4) attribuisce ai grassi polinsaturi un ruolo protettivo che può rendere più improbabile lo sviluppo di malattie cardiovascolari o degenerative. Altri studi (*17) hanno confermato le loro proprietà antinfiammatorie e protettive, con una ridotta incidenza della sclerosi multipla. La ricerca (*18) ha inoltre studiato il loro ruolo nel sistema nervoso centrale. Ad un basso consumo di acidi grassi polinsaturi è infatti associato un rischio più elevato di depressione e malattia di Alzheimer.

Ricerche Scientifiche Utilizzate Come Fonti Specifiche

Di seguito troverai una lista della documentazione scientifica a corredo delle affermazioni sostenute in questa sezione. Buon approfondimento!

4* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19391122
16* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4600246/
17* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19194388
18* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15762297

^ Torna all'inizio dell'Olio di Noci: Valori Nutrizionali e Calorie

 

Olio di Noci: Ricette

Non esiste una ricetta magica per favorire un generale stato di benessere. Piuttosto, esistono ingredienti che possono aiutarci, se aggiunti alle nostre ricette! Uno di questi ingredienti è l’Olio di Noci. Immaginiamo che a questo punto ti sia venuta voglia di provarne l’inconfondibile gusto! Magari meglio se scegliendo un prodotto biologico, da utilizzare come condimento o come ingrediente nelle tue ricette. Ecco qualche suggerimento.

> Lista Argomenti:

Pesto di Kale
Insalata Alpina
Hummus Continentale
Polpettone Veg

 

Pesto di Kale

Chi ha detto che per un buon pesto serve per forza il basilico? Prova questa facile ricetta a base di Olio di Noci biologico. Scoprirai un sapore completamente nuovo.

Ingredienti
4 foglie di cavolo riccio (Kale)
1 mazzetto di coriandolo
3 spicchi d'aglio
1 tazza di noci tritate
1 tazzina di anacardi
1 tazzina di Olio di Noci biologico
1 tazzina di succo di limone
sale e pepe q.b.

Preparazione

Lavora gli ingredienti in un frullatore fino a ottenere un impasto soffice ed omogeneo.

Insalata Alpina

Ecco una preparazione rapida, ma incredibilmente sfiziosa. Una ricetta semplice e impreziosita da un filo d'Olio di Noci biologico.

Ingredienti

radicchio tagliato a strisce
indivia finemente tagliata
1 arancia sbucciata e tagliata a cubetti
1/2 tazza di noci
2 cucchiai di succo di pompelmo
1 cucchiaio di succo di limone
2 cucchiai di sciroppo d'acero
2 cucchiai di Olio di Noci biologico
sale e pepe q.b.

Preparazione

Mescola bene gli ingredienti in una terrina prima di aggiungere i condimenti. Quando saranno ben amalgamati, non ti resta che condire l'insalata, aggiungere un filo di Olio di Noci biologico e...buon appetito!

Hummus Continentale

Cosa differenzia questa ricetta cruda dalla tradizionale preparazione mediorientale? Guarda bene gli ingredienti e scoprirai un piacevole "intruso": l'Olio di Noci biologico.

Ingredienti

1 tazza di ceci germogliati
2 cucchiai di salsa tahina
2 cucchiai di Olio di Noci biologico
succo di 2 limoni
un pizzico di cumino e di coriandolo
sale q.b.

Preparazione

Lavora gli ingredienti in un frullatore fino a ottenere un impasto cremoso ed omogeneo. Regola la densità aggiungendo acqua all'occorrenza.

Polpettone Veg

Ecco la ricetta per un secondo piatto buono per tre motivi: è crudo, è vegano e ti consente di sperimentare l'irresistibile sapore dell'Olio di Noci biologico. Come resistere?

Ingredienti

2 tazze di funghi champignon
2 cucchiai di Olio di Noci biologico
1 tazza di mandorle
1 tazza di noci
1 cucchiaio di timo essiccato
1 cucchiaino di sale
2 datteri
1 peperone rosso
1 cucchiaio di succo di limone
1 gambo di sedano tritato
1/2 tazza di pomodori secchi
1 tazzina di prezzemolo tritato

Preparazione

Metti a marinare i funghi nell'Olio di Noci biologico in un contenitore sottovuoto per una nottata. Trita mandorle e noci insieme a datteri, sale, timo e peperone. Dovresti ottenere un impasto simile al burro di arachidi. Aggiungi nel frullatore i funghi e lavora il tutto fino a ottenere un impasto omogeneo. Versa l'impasto in una terrina, aggiungi i pomodori secchi ed il sedano. Mescola l'impasto con un cucchiaio di legno. Versa il composto in una teglia e modellalo a forma di polpettone. Fa' riposare in un essiccatore per almeno otto ore. Taglia il "polpettone" a fette prima di servire con insalata.

^ Torna alla Lista Ricette con l' Olio di Noci

 

L' Olio di Noci Crudo Bio by CiboCrudo

Quando si sceglie un prodotto biologico bisogna tener conto di molti fattori. Tra questi il prezzo è forse solo in apparenza uno dei più importanti. L’Olio di Noci by CiboCrudo tiene conto di questi aspetti. Il nostro non solo è un prodotto biologico, ma è il frutto di un severo lavoro di selezione, alla ricerca dell’eccellenza qualitativa. E leggendo le prossime righe capirai perché il prezzo sia un ingrediente imprescindibile nella ricetta che rende un prodotto di estrema qualità.

> Lista Argomenti:

Olio di Noci by CiboCrudo
Le Certificazioni di CiboCrudo
Perché Selezioniamo i Fornitori?

 

Olio di Noci by CiboCrudo

L’Olio di Noci by CiboCrudo è prodotto nel rispetto dei principi della sostenibilità e dell’alimentazione cruda. Innanzitutto è prodotto attraverso la spremitura a freddo, senza trattamenti termici superiori ai 42 gradi centigradi. Le colture sono condotte attraverso le più avanzate metodologie in materia di agricoltura biologica. E il prodotto viene messo in vendita senza conservanti né alcun additivo. Assolutamente crudo, a un prezzo più che adeguato per la sua eccellenza.

Le Certificazioni di CiboCrudo

Non esiste una ricetta per la perfezione. Esistono però delle testimonianze che si sta svolgendo bene il proprio lavoro. Nella nostra ricerca di un prodotto del massimo livello qualitativo queste attestazioni sono le certificazioni. Iniziamo dalla Certificazione di Agricoltura biologica. Ogni prodotto biologico, per essere definito così, deve obbligatoriamente riportare questo marchio quando viene messo in vendita. Si tratta di un sigillo rilasciato da un ente certificatore indipendente, che attesta il rispetto dei principi di sostenibilità, dalla coltivazione alla distribuzione. A questo marchio si aggiunge il BioVegan, che testimonia il rispetto dei diritti degli animali. E noi esibiamo anche il marchio Crudo garantito: la tua sicurezza che il prodotto scelto è crudo al 100%.

Perché Selezioniamo i Fornitori?

Se, come abbiamo scritto, è vero che non c’è una ricetta per poterti offrire il prodotto perfetto, di sicuro c’è un ingrediente che ci consente di avvicinarci a questo risultato. Si chiama “selezione”, ed è il processo di scrematura dei fornitori che effettuiamo prima di mettere in vendita un prodotto che si definisca biologico. Questo processo prevede l’analisi attenta del fornitore lungo tutta la filiera produttiva. Sappiamo che possiamo garantirci la tua fiducia solo se, a monte, possiamo a nostra volta fidarci del produttore. Perché sappiamo bene che la coerenza ai principi non ha prezzo.

^ Torna all'inizio del paragrafo l' Olio di Noci by CiboCrudo

 

Olio di Noci: Curiosità

L’Olio di Noci è un prodotto da custodire gelosamente, sia perché prezioso, sia perché va conservato con estrema cura. Ed esso stesso custodisce alcuni piccoli segreti. Che fa sempre piacere scoprire.

> Lista Argomenti:

Un Aiuto per la Mente
Mobili più Belli
Uno Shampoo Biologico

 

Un Aiuto per la Mente

Nella medicina ayurvedica l'Olio di Noci e il frutto stesso sono considerati come dei tonici dalle importanti qualità. In particolare si ritiene che la noce mantenga la salute del cervello. Questo concetto è legato alla medicina tradizionale, che attribuiva questa proprietà alla straordinaria somiglianza del gheriglio con l'organo stesso: non è forse un cervello in miniatura?

Mobili più Belli

L'Olio di Noci è un prodotto ben conosciuto per la cura e la bellezza del legno. È sufficiente lucidare i mobili con un panno di cotone imbevuto con questo prodotto per nutrire e far risplendere il legno. Alcune gocce di vaniglia aiutano a diffondere un piacevole profumo.

Uno Shampoo Biologico

L'Olio di Noci è un antico rimedio per la bellezza e la cura del corpo, già usato dalle donne del Medioevo per la cura delle loro chiome. Anticamente ne spalmavano un po' sui capelli, massaggiando delicatamente il cuoio capelluto e poi si procedeva con l'avvolgere i capelli in un asciugamano, lasciando assorbire per circa un'ora prima di sciacquarli.

^ Torna all'inizio del paragrafo Curiosità sull' Olio di Noci

 

Nota Importante:

Tutte le informazioni riportate hanno puramente scopo didattico, per approfondirne il significato > leggi il Disclaimer



Le informazioni riportate, non sono da intendersi come sostitutive di un parere medico e le proprietà descritte, salvo dove precisamente indicato, sono presunte e senza evidenze scientifiche.


Disclaimer

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Olio di Noci commenti

Scrivi il tuo commento

Seguici Su...