> Curiosità sui Vegan Foods Online

Le Curiosità sui Semi di Chia:

Di seguito vi vogliamo proporre alcune curiosità sui uno dei nostri vegan foods online ovvero i Semi di Chia, alcune ascoltate da esperti, altre proposte da voi sui nostri social, altre apprese dal mondo web.

Crediamo nel nostro lavoro di dover condividere con tutti il nostro bagaglio e pertanto di seguito tratteremo i seguenti argomenti:

 

^ Curiosità sui Vegan Foods Online

I Semi di Chia e gli Aztechi e Maya

Questo ricchissimo alimento era già noto nell'antichità dalle popolazioni pre-colombiane, tanto da costituire insieme a mais, fagioli e amaranto la dieta base per i popoli Aztechi e Maya, i quali oltre ad utilizzarli come super alimento destinato alle battaglie li attribuivano anche proprietà magiche, tanto da evolverli come contributo durante i riti religiosi dedicati agli Dei.

Nella traduzione della lingua Maya, Chia significa forza, da qui si può concludere affermando che già allora avevano compreso le proprietà nutritive che questi piccoli semini.

 

^ Curiosità sui Vegan Foods Online

I semi di Chia e la loro conservazione

Una delle curiosità che caratterizza questo alimento è proprio la sua conservazione, essendo essi ricchi di microelementi antiossidanti tanto da essere catalogati per questo dal Ministero della Sanità, non hanno bisogno di essere conservati in frigorifero, sono assolutamente in grado da soli di conservarsi per anni in barattoli o contenitori chiusi.

Gli antiossidanti che sono contenuti è pari a quattro volte quelli  nei mirtilli proprio e grazie alle loro caratteristiche sono in grado di mantenere il sapore, l'odore e le proprietà nutritive inalterate anche dopo anni, da questo si evince che questi preziosi semini abbiano un potere necessario al nostro organismo e quindi ve ne consigliamo l'integrazione nella dieta.

 

^ Curiosità sui Vegan Foods Online

I semi di Chia e il loro gel prezioso

Una caratteristica molto curiosa è la loro capacità di inglobare acqua al loro interno pari a 9 volte il loro peso, questa peculiarità risulta molto preziosa per il nostro organismo.

Il suo raggio d'azione interessa l'intestino, lo stomaco e chiunque sia in un regime dietetico ipocalorico.

Questa loro capacità si traduce nella formazione di un gel benefico che riesce a purificare da tossine e scorie il nostro intestino prevenendo irritazioni al colon, mentre per chi segue una dieta “dimagrante” la sua azione è quella di inibire il senso di fame favorendo la sazietà proprio perchè aumentando il volume ed essendo povero di calorie lo stomaco lo percepisce come cibo introdotto e non ne richiede altro.

 

^ Curiosità sui Vegan Foods Online

I semi di Chia e gli atleti

Moltissimi atleti dopo aver introdotto nella loro dieta sportiva questo alimento hanno riscontrato benefici nell'idratazione, si ritiene infatti che la loro azione benefica contribuisca a regolare e mantenere il fluido corporeo in modo più efficace e di conseguenza il bilancio elettrolitico mantiene la sua stabilità.

Questo effetto benefico può interessare gli atleti ma anche chiunque abbia subito una perdita di liquidi dovuta a eccessiva sudorazione, diarrea e vomito.

Oltre all'idratazione questi semini possiedono anche microelementi di grandissima potenzialità nutritiva necessari a coloro che affrontano sport di resistenza e notevole sforzo.

 

^ Curiosità sui Vegan Foods Online

I Semi di Chia e il loro sapore

I Semi di Chia possiedono un sapore delicato quasi neutro, proprio per questa loro caratteristica incontrano il favore di chiunque desideri utilizzarli per il proprio benessere. Essendo “privi” di gusto è possibile inserirli in qualsiasi ricetta, grazie al loro gel prezioso sono un validissimo sostituto delle uova (75 ml di gel equivale ad 1 uovo) servono per addensare le vostre zuppe e minestre, uniti alla purea di frutta si possono ottenere gelatine o marmellate aromatizzate.

Se invece preferite gustarli secchi potete creare delle vere barrette di frutta energetiche, unirli ad insalate, alla vostra colazione oppure tritarli finemente e sostituirli a farine.

 

^ Curiosità sui Vegan Foods Online

I Semi di Chia e la Norvegia

Forse non tutti sanno che la Norvegia ha provveduto alla costruzione del Svalbard Global Seed Vault (Deposito globale di sementi delle Svalbard) che ha la funzione di fornire sicurezza contro la perdita botanica accidentale del patrimonio genetico tradizionale delle sementi.

Questo centro si trova sull'isola norvegese di Spitsbergen costruito con una struttura tale da poter resistere ad eventuali guerre nucleari o incidenti aerei . All'interno di questa struttura vi sono anche i Semi di Chia che vengono custoditi in quanto ritenuti preziosi per l'uomo e il suo organismo.

 

^ Curiosità sui Vegan Foods Online

I Semi di Chia e la cosmesi

La cosmetologia è da sempre alla ricerca di nuove sostanze che vadano a beneficio della nostra pelle e del nostro organismo, poteva forse non occuparsi dei Semi di Chia? Certo che no! Grazie a particolari lavorazioni si riesce ad ottenere da essi un olio che parrebbe di grande beneficio per il nostro corpo.

Ci sono però altri usi diciamo più casalinghi con i quali si può agire sulla nostra pelle in modo benefico utilizzando i semi di Chia, come ad esempio unirli all'olio di cocco e al succo di limone si può creare un scrub, mentre unirli al miele ed ad uno yogurt di soia si può ottenere una maschera idratante miracolosa. Insomma questo per dirvi che oltre all'uso interno si possono utilizzare a beneficio della nostra pelle che è a tutti gli effetti l'organo più esteso che abbiamo.

 

^ Curiosità sui Vegan Foods Online

I Semi di Chia e il Dott. Oz

Anche in questo caso abbiamo una conferma ulteriore, laddove quelle che vi abbiamo fornito non siano state sufficienti a decretare le straordinarie proprietà dei Semi di Chia, in quanto anche durante “The Dr. Oz Show” un programma dedicato alla medicina molto famoso negli Stati Uniti, il suo presentatore il dott. Mehmet Oz ha più di una volta durante le sue puntate esaltato le proprietà di questo alimento definendolo un superfood che di certo non può mancare nella dieta quotidiano.