Il Naturopata e la ritenzione idrica.....

Autore: Carol Saito

Dal Mal...Essere al Ben....Essere

Esistono dei rimedi naturali per cercare di combattere, in modo efficace cellulite/ritenzione idrica, che certamente non rendono felici quanti ne sono vittima. Incominciamo con l’evidenziare quanto sia importante riuscire a depurare l’organismo, attraverso prima una alimentazione sana e poi con l’uso di erbe specifiche, eliminando le sostanze nocive.

Le più usate, e che senza dubbio portano i maggiori benefici, sono la bardana (arctium lappa) ed il tarassaco (taraxacum officinale). Si tratta di due piante che riescono a stimolare opportunamente la cistifellea ed il fegato per la produzione della bile ed i reni per favorire la diuresi. Insomma, aiutano ad espellere un quantitativo maggiore di sostanze tossiche riuscendo a combattere sia la ritenzione idrica che la cellulite. Ovviamente le due erbe appena descritte vengono somministrate per mezzo di tisane o tinture madri (la posologia va consigliata dal vostro naturopata in base allo stato d'intossicazione e al peso).

Per cercare di eliminare la ritenzione idrica e anche la cellulite si può optare anche per altre soluzioni.
La prima riguarda l’assunzione di centella che riesce ad offrire un supporto al drenaggio dei vasi sanguigni e soprattutto a possibili situazioni di insufficienza venosa periferica. Il dosaggio con cui utilizzare la centella prevede una trentina di gocce di tintura madre da prendere per tre volte al giorno, prima dei pasti, anche qui, meglio consigliarsi col naturopata perchè ognuno di noi è unico, queste sono solo indicazioni generali.

Un’alternativa alla centella è il Ribes Nigrum che ha delle caratteristiche spiccatamente diuretiche e antinfiammatorie. Sempre in ottica eliminazione ritenzione idrica, è molto utile il tè dell’isola di Giava conosciuta scientificamente con il nome di Ortosiphon, capace di stimolare in modo adeguato soprattutto l’efficienza epatica renale, eliminando le scorie depositate.

Altro fattore che aiuta nella lotta alla cellulite ed alla ritenzione idrica, è la riattivazione del metabolismo corporeo. Per riuscire ad ottenere questo risultato è particolarmente indicata la cosiddetta Quercia Marina che altro non che è una specie di alga. Si tratta di una pianta molto ricca di sali minerali, proteine e soprattutto di iodio, sostanza capace di mettere in funzione correttamente il metabolismo facendo in modo che lo smaltimento di calorie e grasso in eccesso sia più efficace. Ciao Carol

Commenti

Accedi per commentare.