Frutta e verdura al posto dell'aspirina?

Autore: Gabriella Filice

Dal Mal...Essere al Ben....Essere

Come per tutto ciò che la natura ci offre, i problemi e gli effetti collaterali riguardano il prodotto trasformato e sintetizzato dalla chimica.
L'acido salicilico è il componente naturale dell’ aspirina che offre molti vantaggi cosi’ come parecchi effetti collaterali.

Quello che forse non tutti sanno è che l’acido salicilico e’ estratto dalla frutta e/o verdura o ancora dalla corteccia del salice bianco.

L’acido salicilico, lo possiamo ottenere mediante l’assunzione di frutta e verdura, in modo naturale, senza imbattersi in pericolosi effetti collaterali come ictus e sanguinamento gastro-intestinale .

Il miracoloso acido salicilico e’ un ottimo contributo nel caso di malattie cardiache, il rischio di vari tumori del colon, del polmone e della mammella e per prevenire il morbo di Alzheimer.
Non a caso, i vegetariani ed i vegani , nutrendosi di molta frutta e verdura , hanno maggiori concentrazioni di acido salicilico nel sangue e sono meno esposti a vari tipi di cancro , con una miglior funzionamento dell’apparato cardio circolatorio.
Inoltre l’acido salicilico e’ un potente antinfiammatorio e antidolorifico.
Per questo motivo, i cibi come frutta e verdura, mangiati crudi possono aiutare l’organismo ad avere la quantità sufficiente di acido salicilico per rimanere in buona salute.
Un recente studio Scozzese ha confermato la grande quantità di salicilati per l’appunto in frutta e verdura, consigliandone vivamente l’assunzione tramite i vegetali.
Ottimo rimedio quindi anche contro l’emicrania, le infiammazioni ed i piccoli dolori di ogni tipo.

Commenti

Accedi per commentare.