Il cavolfiore

Autore: Annamatilde Baiano

Dal Mal...Essere al Ben....Essere

Vorrei spezzare una lancia in favore del cavolfiore, di solito quando le crucifere, ossia i vari tipi di cavoli, vengono cotti lasciano in cucina una puzza perché liberano sostanze aromatiche sulfuree, ma vi sfido a mangiarli crudi, vi risulteranno perfettamente digeribili. Il cavolfiore crudo è un'ottima fonte di vitamina K, una buona fonte di fibre, potassio, fosforo e vitamine del gruppo B. Le crucifere, in generale, contengono composti che possono aiutare a prevenire il cancro.
Non mi stancherò mai di ripetere che se decidete di mangiare crudo è importante consumare il più possibile prodotti di stagione, perché sono più ricche di sostanze nutritive, essendo state raccolte nel momento della loro maturazione giusta e non "aiutate" artificialmente,e poi mi raccomando di mangiare biologico, altrimenti insieme al cibo ingeriamo anche i pesticidi che sono difficili da lavar via.

Commenti

Accedi per commentare.