I 10 errori da evitare nel raw food (quarta parte)

Autore: Rosanna Gosamo

Dal Mal...Essere al Ben....Essere

I 10 errori da evitare nel raw-food (quarta parte)
Da Rosy il 1 giugno 2013

Siamo arrivati agli ultimi tre punti del decalogo di Frederic Patenaude (www.fredericpatenaude.com) sugli errori da evitare in un'alimentazione cruda. Se non l'avessi già fatto, ti consiglio di leggere la prima, la seconda e la terza parte di questo articolo, per averne un'idea completa. Quella che ti ho proposto è una libera traduzione dall'originale inglese, senza miei commenti personali, che scriverò in seguito.
Vediamo ora i punti 8, 9 e 10.


8 – Dimenticare l'igiene orale

Pianificare attentamente la propria igiene dentale, per prevenire la carie ed altri problemi è assolutamente indispensabile, sia che ci si alimenti con cibo crudo che con qualsiasi altro alimento. Eppure molti crudisti lo dimenticano, pensando che “i cibi crudi non possano arrecare danno ai loro denti”, finendo per avere gravi problemi dentali.
Perché seguire la stessa strada? Un programma completo di salute dentale non richiede tanto tempo e vi farà risparmiare un sacco di guai.
L'uso di prodotti non tossici, così come di uno spazzolino adeguato, del filo interdentale, le irrigazioni gengivali, la pulizia della lingua ed una buona dieta sono essenziali.

9 – Consumare droghe crude ed integratori non necessari

Avere un'energia sconfinata dovrebbe essere il naturale risultato di uno stile di vita sano. Non arriva dal mangiare certi cibi, oppure prendere certi prodotti o integratori. Quando succede questo, vuol dire che il prodotto od il cibo che si sta assumendo è uno stimolante – ovvero una droga – non una vera e propria fonte di nutrimento.
Queste droghe crude sono diventate popolari all'interno di programmi di raw-food. Esse comprendono l'ormai tanto pubblicizzato cacao crudo, ovvero la versione "cruda" del Cioccolato che, oltre a non essere, probabilmente, veramente crudo (i Semi di Cacao vengono fatti fermentare a temperatura elevata prima di essere venduti come "raw"), crea dipendenza, disturba i cicli del sonno ed è solo un altro modo di prendere la propria dose di caffeina o di un equivalente.

Altre droghe crude comprendono vari integratori e super-cibi che vengono venduti per le loro proprietà "energizzanti", esattamente lo stesso scopo per cui vengono commercializzate le varie bevande contenenti caffeina. Ma la vera energia non deriva dalla stimolazione: può arrivare solamente da un riposo adeguato e come risultato di una vita sana.
Naturalmente, i profitti derivanti dalla vendita di questi alimenti sono più che buoni, la loro caratteristica di creare dipendenza tiene legato il cliente ad acquisti ripetuti – non male per la società venderli, ma non bene per la vostra salute.

Se non stai sperimentando i livelli di energia che desideri con la tua alimentazione cruda, è il momento di rivederla completamente piuttosto che ricorrere a qualsiasi sorta di stimolante crudo.

 

10 – Mangiare Frutta Secca e Datteri

La frutta secca è il cibo spazzatura del crudista. Come abbiamo visto, chi mangia crudo tende a seguire una dieta troppo ricca di grassi e a non mangiare abbastanza in termini di calorie, per finire con il cercare, per fame, di riempirsi con una cosa qualsiasi. La frutta secca è spesso il "comfort food" su cui si ripiega.
La frutta secca è frutta privata dell'acqua, pertanto non è più un alimento intero. È estremamente dolce – troppo dolce – provoca problemi ai denti, produzione di gas e fermentazione. Sono al corrente da lungo tempo che mangiare frutta secca provoca desiderio anche per altri cibi spazzatura. Essendo la frutta secca uno zucchero concentrato, produce disordine nel processo digestivo e porta ad uno squilibrio nel metabolismo degli zuccheri. Così, in questo stato di confusione nutrizionale, il corpo brama altri cibi.

Inoltre, la frutta secca è un cibo raffinato, spesso preventivamente congelato e/o essiccato a temperature elevate prima di essere spedito alle rivendite. Anche se i datteri si possono trovare freschi, sono troppo concentrati per poter costituire una parte importante della dieta.
Ti consiglio una graduale diminuzione del consumo di frutta secca e datteri e di mangiarli, piuttosto, molto saltuariamente oppure quando le circostanze lo richiedano (un viaggio in un paese straniero, il campeggio, ecc.). Ti garantisco che ti sentirai molto meglio.
Per non desiderare la frutta secca, mangia abbastanza frutta fresca. Se si mangia frutta fresca in abbondanza non è possibile desiderare la frutta secca.

 

Conclusione

Se seguita propriamente, una dieta cruda al 100%, ma anche al 70% porterà i seguenti vantaggi e anche di più:

Ti da un'incredibile energia. Ti svegli al mattino pronto a metterti in movimento e raramente senti alti e bassi energetici durante il giorno.

Migliora la carnagione. La gente commenterà com'è pulita la tua pelle.

Raggiungi il tuo peso ideale senza sforzo.

Non provi nessun sentimento di privazione.

Dormi alla grande senza problemi di insonnia.

Hai movimenti intestinali regolari, senza costipazione o indigestione.

Guardandoti in giro ti vedi più giovane della maggior parte delle persone della tua età.

Hai occhi chiari e luminosi

Ti senti felice senza ragione. Non hai bisogno del caffè per stimolarti o di alcool per farti ridere.

L'attenzione e la concentrazione sono migliorate.

Se non si verificano tutti questi benefici, allora è il momento di rivedere il tuo attuale programma alimentare.

Commenti

Accedi per commentare.