Cosa mangiare e cosa integrare oltre gli alimenti crudi?

Data pubblicazione: 15/03/2019


Gli alimenti integrabili non sono gli integratori!

Per nutrire in profondità il corpo, è necessario che tu mangi quanto più crudo possibile, particolarmente frutta e verdure fresca, di stagione, con la preferenza che hai, non è troppo importante scegliere un frutto in particolare o una verdura in particolare.

Poi tutto il resto dei prodotti secchi, cerca di mangiarli crudi, cioè lavorati a basse temperature, come le semplici Mandorle, Nocciole, Albicocche secche, Bacche, cacao, oli e così via, almeno senza dover prendere integratori, salvo malattie accertate o disposizioni mediche, si hanno non solo le vitamine, ma anche i sali minerali che insieme alle vitamine, permettono di far funzionare correttamente le infinite reazioni chimiche che abbiamo in ogni momento dentro il nostro organismo.

Dico sempre che noi siamo una reazione chimica e quindi serve far funzionare bene queste reazioni chimiche.

Poi mangiando crudo, è l’unico modo possibile per poter avere in un solo colpo anche gli enzimi digestivi che è vero che possiamo farne anche da soli, ma gli unici adatti perfettamente alla digestione, sono quelli che si trovano all’interno dell’alimento che si mangia. Con la cottura gli enzimi vengono inattivati ed i processi enzimatici bloccati.

È importante anche sapere che c’è cottura e cottura, cioè se si cuoce molto si perde molto, quindi il ragù napoletano che sta ore ed ore sui fornelli, ovviamente non è la cosa migliore per nutrirsi, può essere anche buono, anzi lo è e lo dico appunto da napoletana, ma l’importante che si è coscienti che non ci si sta nutrendo, ma si sta riempiendo lo stomaco e farlo di tanto in tanto, per non sentirsi un religioso dell’alimentazione, ci può stare, però ripeto, l’importante è essere consapevoli.

Poi dovete sapere che ci sono cibi che mangiati cotti, sono più assimilabili che crudi ed a volte non è proprio possibile mangiarli crudi (salvo germinazione), i più comuni sono i legumi e cereali ed anche il pomodoro per quel che riguarda il licopene. Questi sono gli alimenti integrabili che noi consigliamo di mangiare oltre al crudo per avere il massimo dall’alimentazione. Ricordando sempre che l’alimentazione è una cosa personale e serve che ognuno diventi medico di se stesso per capire ciò che è più adatto al suo essere, al suo stile di vita ed al suo particolare momento della vita.

Quando ho iniziato la selezione di prodotti integrabili da inserire nello store, è stato molto più difficile che per gli alimenti crudi, in quanto c’è una sovrabbondanza di offerta e avendo come unico scopo, quello di offrire qualcosa di diverso da tutto il resto che si trova in commercio, è stato difficile capire cosa proporre. Ancora oggi, dopo 4 anni di ricerca, non trovo legumi che possano essere così differenti da poterveli consigliare, ce ne sono di validi, ma non trovo gli eccezionali, salvo qualche rara selezione di Slow Food, ma lì c’è un marchio registrato che non mi permette di rivenderli come CiboCrudo.

Neanche per la paste ho trovato granchè, ci sono discrete paste di legumi e di mais, ma nessuna che sia così differente da dirvi, compratela da CiboCrudo, quindi per ora queste cose continuate a prenderle dove credete che siano ottime. Non risparmiate mai sul cibo, vi state scavando la fossa, state seguendo chi vi vuole solo come un bancomat, prima facendovi mangiare tanto e poi curandovi. Se mangiate di altissima qualità, dovete anche mangiare poco e alla fine forse risparmierete. Il cibo non può essere la nostra vita, ma ci aiuta a costruircela.

Nella pagina ALIMENTI INTEGRABILI, ci sono una serie di categorie di prodotti, gran parte sono crudi lo stesso, cioè ho cercato di trovare che li essiccava delicatamente, anche se con costi di lavorazione lunghi e costosi, perché come dicevo prima, c’è cottura e cottura, e cuocere due volte non è il massimo, quindi seppur molti vanno mangiati dopo cottura, è fatta solo una volta.

Il mio consiglio è di mangiare circa il 20-30% di questi alimenti, mentre per il resto mangiate crudo e fresco, avrete dei benefici in termini di salute nel breve medio e lungo termine. Invece nell’immediato, avrete tanta energia in più da spendere e tanta positività che vi permetterà di vivere al meglio la vostra vita. Ricordate che però la prima cosa nel mangiare, ancora più del cosa mangiare, è la quantità, in generale meno si mangia e meglio è, non abbiamo bisogno delle immense quantità di cibo che ci viene offerto in ogni dove, lo so che è difficile resistere, ma è il segreto di Pulcinella più importante: mangiate poco.

Hai solo un modo per nutrirti sempre in profondità e non solo con il cibo, ma con i consigli e le informazioni che solo CiboCrudo ti dà, l’azienda che mette al centro prima le persone e poi il business, abbiamo “ricreato” il vero cibo, non venderemo mai niente che non sia vera salute attraverso l’alimentazione

Se ti servono info, puoi contattarci quando vuoi a info@cibocrudo.com

Se vuoi ordinare, puoi farlo su www.cibocrudo.com

Buona vita, Annamatilde Baiano

Cosa mangiare e cosa integrare oltre gli alimenti crudi?: Commenti

Accedi per commentare