Mangiare è semplice, se sai come farlo

Data pubblicazione: 07/03/2019


L’alimentazione è la cosa più dibattuta degli ultimi 30 anni, se ne parla continuamente, come fosse una cosa tremendamente complicata, ma è così?

Come mai tutti gli animali dotati di un’intelligenza molto meno sviluppata, riescono ad alimentarsi correttamente senza studiare, invece noi abbiamo bisogno di discuterne ovunque?

Ma la cosa più tragicomica è che alla fine nessuno sa come si deve alimentare correttamente!

Quali sono i motivi?

  • Se ne parla troppo
  • Ci sono troppi interessi
  • Non esiste l’alimentazione ideale per tutti
  • La scienza ancora non ha capito troppe cose

Questi sono quelli principali, ma non gli unici.

Quindi se se ne parlasse meno, sarebbe meglio? Se ci fossero meno interessi, sarebbe meglio? Se ognuno divenisse medico di se stesso, sarebbe meglio? Se la scienza ne sapesse di più e ci dicesse come stanno davvero le cose, sarebbe meglio?

In generale sì, ma non avremmo un’evoluzione e resteremmo a mangiare come si faceva tanti anni fa, ma con tutte le conseguenze negative, un po’ come demonizzare la medicina, che è una delle più nobili scienze dell’uomo, poi l’abuso e gli interessi che ci sono dietro, la fanno diventare negativa, ma non si può negare che la medicina ha salvato milioni, centinaia di milioni di persone e continua a farlo ogni giorno. Va invece demonizzata BigFarma, intesa come una lobby che tende solo a fare profitto sulle presunte malattie.

Tornando all’alimentazione, la cosa migliore è parlarne, assolutamente! Solo che per arrivare a delle conclusioni adatte a ciascuno, serve fare questi passaggi:

  1. Informarsi e leggere tanto, da chi ti dice di mangiare solo proteine a chi ti dice di mangiare solo carboidrati, a chi ti propone di mangiare senza grassi a chi ti dice di mangiare vegan a chi paleo e così via. Poi far girare tutto dentro il tuo disco mentale per un po’ di tempo, in modo da tirare fuori qualche conclusione
  2. In questo modo si diventa consapevoli e si può iniziare a fare il secondo passaggio: sperimentare su se stessi. Non esiste frase migliore al mondo di: ognuno è medico di se stesso! E non significa che si deve conoscere tutto, ma che si conosce il proprio corpo, non possiamo delegare questo a nessun altro, farlo è una follia!
  3. Gradatamente si capisce cosa è meglio per noi, solo per noi

Questo è il percorso che ho fatto e sono arrivata a queste conclusioni

  1. Il cibo più è semplice e meglio è
  2. Il cibo deve avere possibilmente queste 4 condizioni biologico, non trattato termicamente, integrale e di alta qualità. Questo ti fa stare bene, a volte anche solo psicologicamente, cioè il semplice effetto placebo è un potentissimo aiuto a vivere bene, spesso denigrato perché non scientifico, ma noi siamo degli effetti placebo viventi, cioè crediamo in alcuni valori e viviamo la nostra vita in base a quei valori, anche se non veri solo per noi e non in assoluto. Vi invito a sfruttare il potentissimo effetto placebo in tutte le condizioni possibili, è la più potente medicina naturale che abbiamo
  3. Mangiare meno possibile. Educarsi a mangiare poco è più importante del mangiare di qualità
  4. Mangiare più vegetale possibile. Ad oggi non esistono ricerche che parlano male di frutta e verdura eppure c’è chi cerca di trovare qualcosa a cui attaccarsi per denigrarle, ma ancora niente!
  5. Mangiare solo quando si ha realmente fame, senza seguire alcuna indicazione che dice di mangiare 3-5 volte, oppure di più la mattina o di più a pranzo, oppure fare spuntini. Niente di niente, mangiare quando si ha realmente fame e mai mangiare per stress o per nervosismo!
  6. Bere sufficientemente, cioè fino a che l’urina non sia abbastanza chiara, quasi trasparente

Quindi studia quanto me, cioè centinaia di libri, decine di corsi e test infiniti su me stessa e esperienze di chi mi segue, ma io non darò mai indicazioni mediche, il mio mestiere è vendere alimenti che rispecchiano le caratteristiche che ho spiegato e non sono e non vorrei essere né un medico, né una nutrizionista o simili, perché mi piace divulgare, ma non prendere in mano la vita di qualcun altro.

Dovete fare la fatica di sperimentare e studiare, non potete delegarla a nessuno. Io vado da medici, ma ci vado preparatissima e non prendo per oro colato niente, non affiderei mai la mia salute ad altri se non ne sono consapevole.

Hai solo un modo per nutrirti sempre in profondità e non solo con il cibo, ma con i consigli e le informazioni che solo CiboCrudo ti dà, l’azienda che mette al centro prima le persone e poi il business, abbiamo creato il vero cibo, non venderemo mai niente che non sia vera salute attraverso l’alimentazione

Se ti servono info, puoi contattarci quando vuoi a info@cibocrudo.com

Se vuoi ordinare, puoi farlo su www.cibocrudo.com

Buona vita, Annamatilde Baiano

Mangiare è semplice, se sai come farlo: Commenti

Accedi per commentare