Semi di Chia

Data pubblicazione: 10/05/2017


cibocrudo

Vengono coltivati al sole degli altopiani argentini, ad un’altitudine variabile tra i 1500 ed i 2000 metri sul livello del mare, su incontaminati terreni di consistenza argillosa e sabbiosa. Rigorosamente bio, sono essiccati al sole cocente ma gentile dell’Argentina che li coccola ancora una volta prima che siano pronti ad arrivare a casa tua.
Riesci ad indovinare di quale cibo stiamo parlando? Forse così è ancora troppo difficile. Ma, se ti dicessimo che erano praticamente venerati al tempo degli Inca, degli Atzechi e dei Maya che a questi piccoli, altro aiuto, regali della Natura attribuivano la capacità di fornire forza ai guerrieri in battaglia…scommetto che già inizieresti ad avere qualche idea!

Diamo allora l’ultimo suggerimento prima di svelare l’arcano: sono il frutto della Salvia Hispanica ed il loro asso nella manica è rappresentato dalla presenza di acidi grassi ed omega3.
Ok ora non puoi non aver indovinato: stiamo parlando dei Semi di Chia!
La giusta combinazione di acidi grassi e la presenza di omega 3 possono infatti essere utili (1*) in pazienti con malattie cardiovascolari, diabete e sindrome metabolica; inoltre gli omega 3 possono avere effetti positivi protettivi del benessere cardiovascolare nelle donne. Un ulteriore studio sugli acidi grassi (*2), omega-3, omega-6 e gli acidi grassi polinsaturi, afferma che possono diminuire le risposte da stress comportamentali e fisiologiche, consentendo alle persone di far fronte a fattori di stress sociali.
Un’altra ricerca importante (3*) ci dice poi che esiste una crescente evidenza che gli omega 3 svolgano un ruolo significativo nello sviluppo neurologico e nella prevenzione delle malattie, essendo un importante componente di sviluppo del cervello. Inoltre, vi è una forte correlazione tra carenza di Omega 3 e depressione, oltreché con le malattie neurodegenerative più comuni nella popolazione anziana, in particolare il morbo di Alzheimer. 
Ora hai capito perché ci teniamo così tanto a che tu inizi ad inserirli nella tua alimentazione. Per aiutarti ti suggeriamo qui una semplice ricetta: sperimenta!

Budino di Banana con Semi di Chia

Ingredienti:

1 banana matura

1 cucchiaio di Semi di Chia

1 grattugiata di noce moscata

1/2 cucchiaino di cannella

1/2 cucchiaino di zenzero in polvere

1 cucchiaio di succo d’Agave

1/2 bicchiere latte vegetale

 

Preparazione:

In una terrina schiaccia bene la banana e aggiungi la noce moscata, la cannella, lo zenzero e il succo d’agave. Mescola bene in modo da far amalgamare bene le spezie e la banana.

Trasferisci tutto in un bicchiere e aggiungi il bicchiere di acqua e il cucchiaio di semi di Chia. Mescola ancora e lascia riposare per 30 minuti. Volendo puoi farlo riposare anche due ore, in questo modo i semi si gonfiano bene e rendono più soffice il budino.

 

*1 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3518271/
*2 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4281161/

*3 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4030645/

Commenti

Accedi per commentare.