La Bontà dei Semi

Data pubblicazione: 04/09/2017


cibocrudo

Di che cosa è fatta l’alimentazione di un crudista? Noi che ogni giorno prepariamo i nostri piatti lo sappiamo bene. Ma siamo altrettanto consapevoli che si faccia fatica ad immaginarlo.
Già, nel momento in cui confessi di scegliere solo alimenti vegetali, ti trasformi immediatamente in uno strano animale che si nutre solo o quasi di erba: ecco il primo errore!
L’alimentazione di chi, come noi, sceglie di seguire una strada fatta di soli cibi vegetali è molto più ricca di quanto non si creda: non esistono soltanto frutta e verdura al mondo!
Intanto, oltre alla frutta e alla verdura di stagione, esiste quella essiccata: ed ecco già che abbiamo a disposizione una gamma ampissima di scelte, tutte al 100% naturali! Noi preferiamo senza ombra di dubbio alimentarci con cibi essiccati naturalmente al sole, perché solo in questo modo abbiamo a disposizione cibo vivo, che mantiene inalterati tutti gli attivi e le proprietà che essi stessi gli conferiscono: la cottura modifica l’assetto originale della composizione di un cibo e lo rende differente, facendogli perdere alcune delle sue caratteristiche primarie.
Ecco dunque che cosa significa essere crudisti: preferire cibi che siano così come Natura li ha creati! Ovvio poi che, come non ci stancheremo mai di ripetere, non siamo una setta: mangiare per il 70-80% della giornata cibo crudo, significa lasciarsi lo spazio per un 20% di cottura, come preferisci, quando preferisci, per ciò che preferisci!

Ma continuiamo nell’elenco. Chi sceglie cibi vegetali può fare anche il pieno di superfood, che hanno attivi dalle proprietà interessantissime e riconosciute dalla comunità scientifica, ma anche di Semi: ecco un altro grande insieme troppo spesso trascurato!

Se ti fai una piccola ricerca e cerchi di scoprire qualcosa di più sulla categoria “Semi” ti sorprenderà il fatto che sono forieri di attivi dai potenti benefici, più di quanto credessi.
Se deciderai di venirci a trovare al SANA, dall’8 all’11 di settembre, senza dubbio ti faremo assaggiare qualche seme e saremo pronti a rispondere alle tue curiosità!

Intanto, qualche mini anticipazione su quelli che sono i più richiesti sul mercato!

Iniziamo dai Semi di Chia e dall’elevata concentrazione di omega 3 ed omega 6 (1*) utili in pazienti con malattie cardiovascolari, diabete e sindrome metabolica; inoltre gli omega 3 hanno effetti protettivi specifici per la salute cardiovascolare della popolazione femminile.
Particolarmente gustosi da mangiare sono poi i Semi di Girasole, ottima fonte di vitamina E (2*), antiossidante capace di neutralizzare i radicali liberi e ridurre gli stati infiammatori (3*).
Ottimi per dare un sapore speciale al tuo muesli la mattina a colazione, i Semi di Canapa hanno il merito di possedere il completo set di aminoacidi essenziali (4*) e studi confermano il loro ruolo nel rafforzamento del sistema immunitario (5*).
Concludiamo con qualcosa che fa parte della nostra tradizione ma che abbiamo colpevolmente dimenticato per troppo tempo: i Semi di Lino! La cosa più interessante da sottolineare è la presenza al loro interno di lignani (6*) i quali sviluppano diversi effetti benefici per il tuo organismo, tra cui quelli anticarcinogenici.

 

 

1* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3518271/
2* https://www.ars.usda.gov/ARSUserFiles/80400525/Articles/AICR06_NutSeed.pdf
3* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19451807
4* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2868018/
5* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/2105184
6* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17943494

Commenti

Accedi per commentare.