Burro di Cacao: lo sapevi che...

Data pubblicazione: 04/09/2017


cibocrudo

Che cos’è che ti spingere a scegliere un prodotto invece che un altro? Noi ce lo chiediamo sempre, lo sai: che cosa vorremmo trovare se fossimo clienti CiboCrudo?
Ed in effetti per noi la risposta è semplice, perché in realtà siamo clienti CiboCrudo nel senso più vero del termine: tutto quello che ti proponiamo, lo abbiamo scelto perché noi stesso lo avremmo acquistato per casa nostra.
Lo so che ti sembra una frase fatta, quella che si dice sempre per imbonirsi il cliente finale. Ma credimi, è la pura verità!
Se ci segui, sai com’è nato CiboCrudo, dal bisogno della stessa titolare Annamatilde Baiano di trovare una risposta alle sue ricerche: ma è possibile che per trovare un cibo vegetale e crudo si debba finire, anche se solo via web, oltre oceano? E che le informazioni su questi prodotti siano più complicate da cercare che il classico ago nel pagliaio? Ecco: per poter dare risposte concrete a queste esigenze ha visto la luce CiboCrudo.
E questa necessità di qualità e trasparenza orienta ogni giorno la nostra ricerca, incessante, di nuovi e migliori prodotti.
Ogni volta che facciamo una scelta, è perché abbiamo conosciuto la storia di quel determinato cibo, di chi lo produce, del luogo dove si coltiva e ci è piaciuta, ci ha convinto.

Il Burro di Cacao è uno di quei cibi che trovi in maniera piuttosto facile: ne hai tantissime alternative a disposizione, di tante marche, pesi e prezzi diversi.
E allora torniamo alla domanda iniziale: in base a che cosa scegli tu?

Noi, lo abbiamo scelto perché ci siamo innamorati del suo profumo, del suo colore e della sua storia. Sì, perché anche il cibo ha una storia, quella di chi si impegna per far sì che il prodotto finale sia il migliore possibile.
Le piantagioni di cacao dalle quale ci serviamo, si trovano nel cuore della Foresta Amazzonica, in uno scenario che neanche il miglior documentario del Nathional Geographic potrebbe ricalcare esattamente: sono quelle cose che solo vedendole le percepisci davvero.
Distesi si alberi di cacao, dai quali nascono le Fave di Cacao, elemento essenziale per ogni prodotto che poi si voglia ricavare.

Le temperature qui sono davvero bollenti: non solo per i contadini che lavorano incessantemente, ma anche per le fave stesse che devono essere protette in qualche modo dai cocenti raggi del sole a picco.
Ecco perché, una volta raccolte a mano le fave di cacao al punto perfetto di maturazione, vengono messe ad essiccare sotto delle tettoie, aperte ai lati, che hanno il compito di far circolare l’aria e di proteggere i preziosi semi da un caldo troppo potente. La temperatura supera i 40 °, ma le fave di cacao in questo modo fermentano da sole, senza calore aggiunto!
Finito il processo di naturale essiccazione, le fave vengono macinate a pietra, proprio come si faceva una volta, senza l’utilizzo di alcuna macchina industriale e processi che liberino calore e dunque vadano a ledere la naturalità del cibo. La Pasta di Cacao così ottenuta, viene poi spremuta a freddo ad una temperatura di 35/38 gradi ed è così che si arriva al pregiato Burro di Cacao che puoi trovare in panetti o in pezzi!
Un dettaglio: è della qualità Criollo, la più rara e pregiata al mondo!
Ora, dopo che ti abbiamo raccontato chi è il nostro Burro di Cacao, ti rifacciamo la stessa domanda: in base a che cosa fai la tua scelta?

 

Commenti

Accedi per commentare.