Ti Senti Scarico? Inizia Mangiando Bene!

Data pubblicazione: 18/09/2017


cibocrudo

Ogni periodo dell’anno ha la sua cantilena, a volte anche fastidiosa, ma così abituale che ognuno di noi sa di averla ripetuta qualche volta. E allora in estate è troppo caldo, in inverno troppo freddo, in primavera ci sono le allergie...ed in autunno? Si inizia a dire che le giornate si accorciano, che si apre la finestra e non si trova il sole, che l’energia estiva ci abbandona e viene sostituita da un torpore generale che sembra più difficile da vincere che non scalare la vetta dell’Everest.

Per carità, qualcosa di vero c’è! Il nostro organismo subisce il cambio di stagione, perché ovviamente deve riprogrammarsi e tararsi su altre energie. Ma non dimentichiamoci mai che noi stessi siamo Natura e che dunque siamo fatti per abituarci alle condizioni esterne.
Sarà mica che invece il problema più grande ce lo creiamo e ce lo siamo creati nei secoli, allontanandoci proprio dalla capacità di vivere i ritmi della Natura e dall’essere in armonia con lei?

Se esistono i cibi stagionali, ad esempio, ci sarà un motivo. Se quella verdura la possiamo trovare in quel mese ed in quell’altro no, c’è un perché. Perché la Natura sa che ne abbiamo bisogno esattamente in quel momento.

Ecco allora il primo nostro consiglio, scontato dirai ma tanto semplice da essere quasi difficile da seguire per molti: scegli in questo periodo di cambiamento di mangiare solo cibi di stagione! Frutta e verdura puoi trovarne a bizzeffe e se proprio hai qualche voglia particolare, ricorri a quella essiccata.
Ora più che mai poi, visto che la stanchezza autunnale si fa sentire, è importante scegliere cibo vivo: se ancora non hai scoperto quanta più energia ti da preferire il cibo crudo, è il tempo di provare! Fallo solo per qualche giorno: prendi una settimana e prova ad impostare la tua dieta giornaliera per arrivare ad un 70-80% di cibo crudo al giorno. Ti garantiamo che noterai subito dei cambiamenti, a partire dalla digestione che sarà meno complessa e dunque lascerà più energia al resto delle funzioni del tuo corpo.

E ancora, preferisci cibi integrali a cibi raffinati: scegliere le cose più naturali è sempre la strada giusta da seguire! Di cereali che puoi sperimentare ce ne sono un’infinità e molti ti offrono anche la possibilità di creare ricette interessanti, che così ti stimolano anche!

E se tutto questo non basta? Allora, puoi pensare di aggiungere alla tua alimentazione quotidiana già impostata seguendo questi piccoli consigli, qualche superfood!
Primo in lista da provare, assolutamente la Maca! Originaria del Sud-America è tra gli alimenti più energizzanti che crescano in alta quota e la puoi trovare di tipologie diverse: gialla, rossa, nera. Tutte però hanno in comune alcuni principi nutritivi che possono davvero rappresentare una svolta. Pensa solo che la ricerca scientifica (1*) ne ha confermato la capacità di migliorare la tonicità muscolare e le prestazioni fisiche.

Non ti sorprenderai se in questa categoria mettiamo anche il Ginseng! Magari lo sai già per sentito dire, ma noi possiamo confermarti che la capacità dei suoi principi attivi di intervenire nel trattamento dell'affaticamento (2*), della stanchezza fisica e mentale (3*) e della resistenza fisica (4*) è confermata da approfondimenti della comunità scientifica.
Chiudiamo con un sempre-verde, proprio come il suo colore, considerato dalla ricerca scientifica (*5) un vero e proprio integratore naturale Bio: la Spirulina!

 

1* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12525260

2* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27619505
3* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27983571
4* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25617625
5* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26378764
 

Commenti

Accedi per commentare.