Dal rosso al bianco

Data pubblicazione: 09/10/2017


cibocrudo

Se ti dico papavero, a che colori pensi? Al rosso! Chiudendo gli occhi, se fai parte di quella categoria di persone che tendono ad immagine gran parte di ciò che dicono e che è oggetto di una discussione, vedrai davanti a te una distesa di meravigliosi fiori rossi, a perdita d’occhio. E magari ne sentirai anche il profumo. Senza pensare che al 90% delle persone adesso starà girando in testa qualche verso della canzone che Nilla Pizzi portò a Sanremo, dedicata proprio ai papaveri!
Che gran potere ha la nostra mente, capace in un secondo di produrre così tanti contenuti, originali o prodotto di un ricordo lontano nel tempo.

Peccato che difficilmente avremmo questi stessi riscontri se ti chiedessimo dei Semi di Papavero. Pur avendone sentito parlare qualche volta, in pochi sono in grado di fare un’immediata associazione mentale e di avere davanti agli occhi le loro fattezze fisiche o di ricordare a mente le proprietà dei loro attivi o il loro uso in cucina.

Ma per questo, c’è CiboCrudo!

I Semi di Papavero Bianchi, fanno parte gli oltre 300 prodotti che abbiamo in catalogo, che abbiamo scelto accuratamente e personalmente, identificando il fornitore giusto solo alla fine di un percorso e di un processo di selezione molto attento. Forse non ci sarebbe neanche bisogno di dirlo ma, i Semi di Papavero Bianchi che abbiamo in serbo per te sono crudi, biologici e posseggono la certificazione Biovegan. Questo è il nostro standard: dentro o fuori!

Posto quindi che puoi fare acquisti in massima tranquillità, vogliamo raccontarti qualcosa di questi semi, dal nome botanico piuttosto particolare: Papaver Somniferum. Faranno dunque venire sonno?
Beh, documenti storici ci dicono che gli antichi Egizi e prima di loro i Sumeri erano soliti utilizzare i Semi di Papavero Bianchi per conciliare il sonno e calmare i sensi. Ma, fino al momento in cui la scienza non ci conferma queste nozioni tramandate di popolo in popolo, per noi trattasi solo di leggenda.

Scopriamo insieme allora che cosa c’è di vero e cos’altro questi semi nascosti gelosamente tra i petali del papavero hanno in serbo per noi.
Ricorreremo alla lista dei sali minerali e delle vitamine presente nei Semi di Papavero Bianchi per fare una panoramica – puoi trovarla all’interno della scheda Crudopedia dedicata https://www.cibocrudo.com/semi-oleosi/semi-papavero - dei benefici che potrebbero apportare al nostro organismo.

Partiamo proprio da quella leggenda che avevamo lasciato in sospeso. Bene, il Magnesio ivi contenuto ha la proprietà, confermata dalla Commissione Europea come le altre che citeremo da qui in avanti, di contribuire al normale funzionamento del sistema nervoso e questo è già un primo inizio. Poi, la riboflavina, la B6 e la vitamina C aiutano a ridurre la stanchezza, spesso causa di nervosismo.
Che altro? Ferro, Magnesio e Manganese lavorano per rendere stabile il funzionamento del metabolismo mentre il calcio contribuisce a mantenere normali le nostre ossa e aiuta a ridurre la perdita di minerale osseo nelle donne in post menopausa.
Passando dal rosso dei papaveri al bianco dei Semi di Papavero dunque non hai perso nulla di bello, anzi: hai guadagnato qualcosa di buono!

 

 

 

 

 

 

Commenti

Accedi per commentare.