L'origine di tutto...

Data pubblicazione: 15/02/2018


cibocrudo

La ricerca del meglio è uno dei capisaldi di CiboCrudo: quando inseriamo un prodotto nella nostra persona lista di vendita è perché siamo certi che sia il più buono che si possa trovare.
E fin qui, nulla di troppo particolare: tutti ci tengono alla qualità.

La differenza però sta nel che cosa si intende per qualità e quanto si sia disposti ad essere intransigenti su questo aspetto.

Forse da questo punto di vista poche aziende hanno la linea di condotta che teniamo in CiboCrudo.

La nostra ricerca è praticamente maniacale: facciamo una ricerca a monte andando a capire quali possono essere i cibi più interessanti, sia dal punto di vista del gusto che, soprattutto, delle proprietà degli attivi.

Poi andiamo ad operare una cernita molto severa, durante la quale verifichiamo che i potenziali fornitori condividano e rispettino gli stessi principi etici e produttivi nei quali crediamo.

Abbiamo preso a prestito il termine “artigiani” da campi di operatività in cui questo termine è comunemente usato e lo abbiamo fatto nostro. In che senso?
Beh, sei disposto a pagare un po’ di più per avere una camicia fatta su misura? Preferisci rivolgerti ad un falegname che crei una libreria ad hoc per casa tua e che magari sappia anche disegnarla e realizzarla seguendo le tue idee, anche se sai che ci vorrà del tempo in più?

Ecco, nel nostro caso abbiamo deciso di rivolgerci a produttori e coltivatori artigiani, perché così come nel caso del “fare” o “costruire” qualcosa, anche nell’agricoltura saper rispettare la natura e le sue leggi e saper conservare un cibo esattamente come nasce rappresenta secondo noi qualcosa per cui vale la pena aspettare un po’ di più o pagare un po’ di più.

Abbiamo deciso di andare a cercare tutti i cibi che compongono la nostra offerta proprio nel loro luogo di origine: la tradizione a volte millenaria nell’uso di determinati elementi, è una parte integrante dello stesso. La maestria nella coltivazione o la capacità di comprendere il momento perfetto della raccolta, necessita non solo di conoscenza ma anche di abitudine e se un cibo fa parte di una determinata cultura è più facile che si riesca a raggiungere l’eccellenza.

Altra caratteristica fondamentale che andiamo a ricercare è la capacità di coltivare, essiccare, macinare i cibi con metodologie tradizionali, che riducono – quando vi sono – al minimo gli interventi meccanici. Un esempio semplicissimo è proprio quello della raccolta: se la effettua a mano qualcuno di estremamente competente, sarà in grado di capire se, ad esempio, quella mela è pronta mentre quella accanto no. E per noi questo non è un dettaglio trascurabile!

Ovviamente poi la coltivazione deve essere bio e tutte le lavorazioni alle quali il cibo viene sottoposto devono essere svolte al di sotto dei 42°, affinché le proprietà degli attivi siano preservate al 100%.

Ovvio, non è facile trovare fornitori che rispondano non ad una ma a tutte queste nostre richieste ed esigenze.

Ma la fretta non ha mai fatto parte della nostra filosofia: mettiamo in vendita un cibo, anche il più richiesto dal mercato, solo quando siamo sicuri di darti una qualità senza confronti.

Questo significa scegliere le migliori selezioni artigianali!

Commenti

Accedi per commentare