Ricci in Amore

Un dessert buono e simpatico dalla forma insolita per far mangiare la frutta allegramente anche ai più piccolini. E' possibile sostituire i pinoli con scaglie di pera per avere un dessert crudista completamente fruttariano.

Difficoltà:
Tempo Preparazione:
Tempo Totale:
Dosi (persone): 2

Ingredienti - Ricetta:

Attrezzatura:

Forbici
Pelapatate
Frullatore ad Immersione Bamix
Estrattore di Succo Hurom
Togli Torsolo

Preparazione: Ricci in Amore

Utilizzando il levatorsoli e il pelapatate, sbucciare le pere,tagliandole a metà, nel lato della lunghezza e levando il torsolo, e usarli per estrarre il succo con l'estrattore. Frullare i datteri insieme ai fichi, il succo di pera, la polpa di avocado, la banana, la farina di cocco, la carrubee la vaniglia.  Se il composto risulta troppo compatto aggiungere altro succo concentrato di pera.  Ora bisogna comporre il dessert , poggiando due metà della pera su un piatto e ricoprendole di crema alla carrube, lasciando scoperta la punta dalla crema.  Usare due uvette o due mirtilli come occhi, alla femmina del ricci andremo a prendere una bacca di goji la taglieremo a metà per formare una bocca a cuoricino, invece sul dorso appunteremo i pinoli che saranno gli aculei.   Infine alla femminuccia mettere un bel fiorellino. ( Con il resto degli ingredienti preparare allo stesso modo un'altra porzione) 

Commenti:

Accedi per commentare.