Insalata di mare

Anche questo piatto faceva parte del mio cenone di natale, sempre perché mi piaceva l'idea di proporre piatti alternativi vegan-crudi, ma in un certo senso che richiamassero il classico menù di mia mamma, ogni anno al cenone c'è sempre lo stesso menù, e guai se cambia, sembra che non è Natale, capisco che sia difficile andare contro la tradizione e la cultura alimentare che ci hanno sempre insegnato, ma io non sono uno chef e con questi piatti spero solo di dare solidarietà alle persone che la pensano come me, e mandare un messaggio che cambiare si può rispettando la vita degli animali e della terra che ci ospita e poi senza penalizzare neanche il cenone di Natale.

Difficoltà:

Ingredienti - Ricetta:

ingredienti per 4 persone: 1\2 tazza di Quinoa germogliata 1 tazza di Insalata di Alghe miste verdure miste tagliate a dadini piccolo (sedano, carota, ravanello...) le foglie esterne del radicchio da usare come cestino per condire olio, sale, limone

Preparazione: Insalata di mare

procedimento:
far germogliare la quinoa, che è molto semplice e veloce, lasciarla in ammollo una notte e dopo 2-3 giorni la quinoa è bella che germogliata. Prendere l'insalata di alghe e lasciarla in ammollo almeno 30 min. nel frattempo lavare e tagliare a dadini le verdure che più ci piacciono( consiglio sempre di usare le verdure di stagione), di un radicchio togliere le foglie esterne e stare attenti a non romperle perché ci serviranno da contenitore, ora unire e condire il tutto riponendolo nel cestino di radicchio.

Commenti:

Accedi per commentare.