Frullatori Professionali: Tutti i Modelli ed i Prezzi per la Tua Scelta Perfetta

Elettrico o con centrifuga? Di quale potenza? Scorri e scopri insieme a noi quali sono le caratteristiche giuste per te.

Una pagina interamente dedicata ai frullatori, in tutte le loro sfaccettature: da quelli professionali a quelli elettrici fino ad arrivare a quelli con centrifuga, ognuno con il loro prezzo. Li abbiamo selezionati pensando a te che ami sperimentare in cucina e mangiare crudo, non rinunciando al gusto sopraffino!

> Approfondisci


Filtra per:

Qt:

Totale € 9,70

Consegna in 1 giorno
H24
Qt:

Totale € 26,70

Consegna in 1 giorno
H24
Qt:

Totale € 899,00

Consegna in 1 giorno
H24
Qt:

Totale € 158,50

Consegna in 1 giorno
H24
Qt:

Totale € 127,00 € 152,00

Consegna in 1 giorno
H24
Qt:

Totale € 26,70

Consegna in 1 giorno
H24
Qt:

Totale € 183,80

Consegna in 1 giorno
H24
Qt:

Totale € 169,30

Consegna in 1 giorno
H24
Qt:

Totale € 179,30

Consegna in 1 giorno
H24
Qt:

Totale € 107,80

Consegna in 1 giorno
H24
Qt:

Totale € 36,30

Consegna in 1 giorno
H24
Qt:

Totale € 107,80

Consegna in 1 giorno
H24
Qt:

Totale € 699,00

Consegna in 1 giorno
H24

Il Frullatore: l’Alleato Domestico e per Utilizzi Professionali

Anche per l’acquisto di un semplice frullatore elettrico hai bisogno di informazioni e dettagli, di conoscere questo mondo più da vicino. Ecco perché noi di Cibo Crudo ti aiuteremo a scoprire tutto quello che c’è da sapere prima della scelta di un Frullatore Professionale. Parliamo di frullatore professionale perché, senza nasconderci dietro falsi miti, devi sapere che più un elettrodomestico è dotato di funzioni, più potenza e materiali sono curati nei dettagli e più il tuo nuovo amico in cucina ti aiuterà a preparare piatti prelibati. Ti spiegheremo nel dettaglio caratteristiche e modelli, differenze tra frullatori e mixer, ma anche ciò che conta controllare prima di mettere mano al portafoglio. Eh sì, parleremo anche dei prezzi di un frullatore. Sono importanti per affacciarsi sul mercato con più consapevolezza e per capire che non sempre è la soluzione migliore controllare soltanto gli euro da sborsare per un elettrodomestico. Ci sono altri fattori da prendere in considerazione, uno tra tutti la qualità dei materiali con cui vengono realizzati i frullatori che ti piacciono. Infine ti aiuteremo a conoscere come puoi allenare la fantasia con nuovi piatti e stupire famiglia e amici con un’alimentazione crudista a prova di creatività e bontà. Sei pronto ad avere tutte le informazioni che ti servono? 

> Lista Argomenti Trattati:

Come e Quando Nasce
Le Caratteristiche Tecniche di un Frullatore Professionale
I Frullatori Possono Sostituire Mixer e Omogeneizzatore?
Ricambi e Accessori Utili Per Un Frullatore Professionale
La Corretta Manutenzione

 

Come e Quando Nasce 

È difficile raccontare la storia del frullatore elettrico, ma cercheremo di darti le notizie più importanti per farti conoscere qualcosa di più di questo comodo utensile da cucina. Partiamo da un nome: Stephen Poplawski della Stevens Electric Company. Nel 1920 progettò modelli di frullatori utili per i liquidi, soprattutto come milkshake, molto amati dalla popolazione anglosassone ma anche in Giamaica e in India. Poplawski è il reale inventore di questo elettrodomestico. Di lui si ricorda la mania ossessiva, fin da quando era giovane, di trovare il modo per mescolare bevande. A lui si deve anche l’invenzione dei frullati al malto, la bevanda preferita dell’americano di origini polacche. Il suo progetto piacque così tanto che dopo alcuni anni fu rivisto con il marchio Hamilton Beach Co. Dobbiamo aspettare il 1933 per vedere sul mercato il modello Miracle mixer. Il prodotto non aveva prestazioni eccellenti e così Fred Waring, il leader del gruppo corale americano Pennsylvanians, dopo 4 anni propose il Waring blendor, un modello nuovo che rese famoso il frullato che noi tutti conosciamo. Sempre nel 1937 un certo WG Barnard lanciò un prodotto con un telaio più resistente in acciaio inox e con un vaso contenitore in vetro borosilicato (Pirex). In Europa il lancio di questo elettrodomestico si deve allo svizzero Traugott Oertli che progettò il Turmix Standmixer e poi il Turmix Juicer, ideale per spremute di verdura e frutta. Successivamente nel 1949 l’azienda Vita Mix tentò una strada innovativa per quei tempi e decise di fare pubblicità con il direct marketing response. Al centro del progetto l’attenzione meticolosa verso le esigenze dei consumatori e un dialogo attivo con i produttori, per soddisfare le esigenze del cliente che desiderava acquistare i prodotti in vendita. Ma non è finita qui. A Vita Mix, dopo anni di ricerche e studi, si deve anche la continua introduzione sul mercato di modelli di frullatori sempre più performanti che hanno portato a quello che possiamo trovare oggi nei negozi fisici e negli store online dei migliori marchi. Perché ti abbiamo raccontato un po’ di storia di questo prodotto? Volevamo farti conoscere qualche dettaglio in più sulla sua nascita ma anche far capire che il progresso di oggi è la continua ricerca e attenzione che dagli anni 30 a oggi ha consentito a grandi aziende di studiare e capire che cosa vuole il consumatore per essere felice. 

Le Caratteristiche Tecniche di un Frullatore Professionale

Lo dice la parola stessa: un Frullatore frulla gli alimenti; da solidi li rende cremosi e/o liquidi. La funzione dei frullatori, però, non si esaurisce con questa definizione. Alcuni modelli hanno la capacità di frullare ma anche emulsionare, montare e amalgamare. Per questo motivo, prima di comprare un frullatore professionale, è bene conoscere le caratteristiche principali di questo utensile così utile in cucina, indispensabile per variare con l’alimentazione e creare gustose pietanze crude. Alcuni cibi, infatti, devono essere sminuzzati in pezzi talmente piccoli da dare omogeneità al prodotto tritato e non sempre questo accade. Tutto dipende dalle caratteristiche tecniche dei diversi modelli di frullatori. Non ti stupire: può sembrare una scelta semplice, ma in commercio esistono tante marche e ognuna con i suoi punti di forza e i suoi diversi prezzi di Frullatore. Tra i modelli sul mercato puoi trovare i frullatori a bicchiere o a immersione, il modello di frullatore elettrico o il frullatore a centrifuga, quello più o meno professionale in base all’utilizzo che devi farne. I frullatori a bicchiere hanno una parte in cui è presente il motore e una parte con il vaso contenitore, dotato di lame, e in cui si inseriscono gli alimenti da frullare. Quelli a immersione permettono di montare la panna, tritare noci e frutta secca, preparare gli omogeneizzati per i bambini. A prescindere dalla scelta su cui sei orientato, di un frullatore professionale devi controllare alcune caratteristiche principali ovvero la capienza della caraffa utile per la quantità di cibi da inserire, la potenza del motore con o senza accessori, la velocità e le lame. Il motore non dovrebbe essere meno di 300 W. Se ti occorre un frullatore che funga anche da tritaghiaccio, dovrebbe avere una potenza di minimo 500 W. Per le lame, invece, meglio orientarsi su frullatori con lame in acciaio inox: sono più taglienti e offrono un risultato del frullato ottimale. Un’ultima cosa da sapere quando si devono controllare le caratteristiche tecniche dei frullatori riguarda uno degli elementi più importanti di questo elettrodomestico, la caraffa, anche conosciuta come vaso contenitore. Le migliori tipologie sono graduate per decidere la quantità di ingredienti da inserire. In commercio se ne trovano in plastica o in vetro, i due materiali più comuni. 

I Frullatori Possono Sostituire Mixer e Omogeneizzatore? 

Sapevi che un Frullatore professionale può sostituire un omogeneizzatore? Abbiamo risposto subito a questa domanda, senza lasciarti sulle spine, perché ci preme farti sapere che con l’acquisto di un Frullatore professionale potrai avere a casa tua un unico apparecchio e risparmiare su altri elettrodomestici, che con il tempo potresti non utilizzare più. Quante volte le mamme si sono lamentate di aver acquistato un omogeneizzatore, averlo utilizzato il primo anno di vita del bambino e poi messo da parte? Spesa alta e poi diventata inutile, spazio occupato nel ripostiglio o in garage e voglia di fare decluttering a più non posso.  Tutto questo non accade se si fa un acquisto consapevole, se si opta per una scelta diversa con un accessorio tutto in uno. Attenzione però: per sostituire un omogeneizzatore, un frullatore professionale deve avere una buona potenza. Abbiamo usato il termine professionale proprio per evidenziare che la qualità dell’apparecchio fa la differenza sul risultato. Un esempio per tutti? Le lame devono essere ottime e garantire diversi tipi di taglio. Questo significa che in base alla scelta che farai potrai evitare di spendere soldi per un omogeneizzatore, che ti servirà soltanto per il primo anno di vita di tuo figlio, e utilizzare, invece, un frullatore professionale per diverse funzioni in famiglia: dalle salse alle minestre, alle merende per grandi e adulti, al consumo di diversi alimenti crudi. 

Ricambi e Accessori Utili Per Un Frullatore Professionale 

Come qualsiasi elettrodomestico, anche un frullatore professionale ha bisogno di ricambi che con il tempo e per via dell’usura possono perdere la loro qualità o addirittura rompersi. Esistono ricambi adattabili al modello oppure originali; tutto dipende dal tipo di spesa che si vuole affrontare per cambiare il pezzo rovinato. Può capitare anche che il modello che si ha in casa non sia più disponibile in commercio perché troppo vecchio e allora serve acquistare dei ricambi non originali, ma comunque compatibili. Tra i ricambi più importanti da considerare ci sono le lame, i coperti e i vasi contenitori, le caraffe, le guarnizioni del prodotto, il motore e gli ingranaggi. Vanno scelti con cura e solo dopo aver ricevuto tutte le informazioni sul modello in cui dovranno essere piazzati. Oltre ai ricambi è importante acquistare diversi accessori che aiuteranno ad avere performance ottimali con il proprio frullatore professionale. Tra i più comuni bisognerebbe avere una spatola per girare bene le lame o per rimuovere il cibo rimasto incastrato nel contenitore e un tamper. Quest’ultimo non si trova per tutti i modelli in commercio, ma risulta molto utile per eliminare le bolle d’aria e spingere gli ingredienti dentro il frullatore professionale quando devi omogeneizzare un alimento. 

La Corretta Manutenzione 

Oltre a caratteristiche e modelli da scegliere in base all’utilizzo e alle necessità, c’è un elemento fondamentale a cui devi prestare attenzione per il tuo Frullatore elettrico. Si tratta della manutenzione. Non importa che modello sceglierai né quanto spenderai: la manutenzione va fatta sempre, a prescindere dalla spesa. Anche se si tratta di un buon elettrodomestico che necessita di una bassa manutenzione, bisogna conoscere ogni quanto e come pulirlo, ma anche che tipo di ricambi servono e in che modo devono essere sostituiti per via dell’usura, che si ha inevitabilmente con il passare del tempo. Ma non finisce qui. Chi possiede questo elettrodomestico deve sapere come smontare le diverse parti, come pulire le lame ed evitare che si rovinino negli anni – non tutte le lame dei frullatori si possono rimuovere e poi piazzare di nuovo dopo il lavaggio – e come rendere il proprio elettrodomestico sempre ottimale nelle prestazioni. Un’altra cosa importante da conoscere è come eliminare i possibili cattivi odori di cibo (hai presente l’odore dell’aglio?). Per questo problema, il nostro consiglio è di immergere il vaso contenitore e il suo coperchio in acqua tiepida mescolata con un detergente a base di limone. Una corretta manutenzione prevede anche un’attenzione meticolosa alla conservazione dell’apparecchio. L’ideale è sistemarlo, sempre dopo la pulizia e l’asciugatura, senza oggetti posizionati sopra, soprattutto se pesanti. Infine, per far sì che il tuo elettrodomestico duri a lungo è bene tenerlo lontano dai bambini: oltre a essere pericoloso se viene smontato, cadute e colpi potrebbero intaccare la sua qualità nel tempo. 

^ Torna all'inizo del paragrafo Il Frullatore: l’Alleato domestico e per Utilizzi Professionali

 

Consigli per l’Acquisto di un Frullatore Professionale 

Come avrai capito, scegliere tra i diversi modelli di frullatori in commercio è indispensabile per avere in casa un prodotto di qualità che non solo durerà nel tempo, ma che ti permetterà di sbizzarrirti in cucina senza difficoltà per preparare pietanze diverse, dai primi piatti ai dessert. È importante, però, fare la scelta adatta e acquistare tra i diversi frullatori quello più adatto alle tue esigenze. Ha rilevanza il budget di spesa e i prezzi di mercato del frullatore, la conoscenza dei materiali adoperati dalla casa costruttrice, la dimensione del frullatore professionale. Tutti questi fattori influenzano la tua scelta ed è per questo motivo che dovresti essere informato e con le idee ben chiare su quale prodotto è più indicato per te. Vediamo insieme come scegliere quello giusto tra materiali e prezzi. 

> Lista Argomenti Trattati:

Acquistare un Frullatore Professionale: Via Libera all’Informazione
Frullatore Professionale: Scegliere in Base ai Materiali
Come Scegliere il Frullatore Professionale Per la Tua Casa
Frullatore: I Prezzi dei Modelli in Commercio

 

Acquistare un Frullatore Professionale: Via Libera all’Informazione

Con CiboCrudo puntiamo molto alla buona informazione, quell’informazione corretta che aiuta un cliente a non sbagliare, a essere sereno durante una qualsiasi scelta, da un comune cibo da mangiare a un oggetto legato all’alimentazione. Per questo siamo convinti che anche per l’acquisto di un Frullatore professionale sia indispensabile conoscere tutti i dettagli dell’apparecchio: la marca e la sua storia, il tipo di materiale scelto per la produzione, il prezzo competitivo sul mercato, le caratteristiche tecniche e gli utilizzi che puoi fare con un frullatore professionale. Solo documentandosi sulle caratteristiche e i dettagli dell’utensile da acquistare è possibile fare una scelta mirata e giusta per le proprie esigenze. Come puoi informarti al meglio? Prima di tutto è importante affrontare un passo alla volta. Hai voglia di cambiare il tuo vecchio elettrodomestico e ne vorresti uno più funzionale? Non ne hai mai avuto uno in casa, ti sei avvicinato da poco all’alimentazione crudista e vorresti sperimentare nuovi piatti? In qualsiasi caso non correre in negozio oppure online per mettere nel carrello il primo frullatore professionale che ti compare sul monitor. Leggi, studia un pochino, informati. Ascolta i pareri di chi ha già in casa i diversi modelli. Controlla vantaggi e svantaggi di ogni prodotto e capisci, tramite i feedback di chi ce l’ha, se può fare al caso tuo. Solo con questo metodo potrai fare l’acquisto giusto. Alla fine basta davvero poco: un’attenzione in più all’inizio verrà ripagata negli anni, credici!

Frullatore Professionale: Scegliere in base ai Materiali 

Scegliere il giusto modello non è mai semplice. Noi ti consigliamo di valutare il frullatore professionale in base all’uso che devi farne. Un utilizzo domestico è molto differente dalla scelta di frullatori da utilizzare in un locale pubblico. Capirai anche tu che in quest’ultimo caso servirà una potenza e una capienza superiore, che dipende perlopiù dalla portata giornaliera di frullati o alimenti da tritare. Al contrario, una mamma o una casalinga, in linea generale, può avere in casa anche un Frullatore elettrico più semplice, di quelli con funzioni base, di ottima qualità ma con una potenza inferiore. Oltre all’utilizzo, è bene scegliere il modello giusto in base ai materiali presenti in commercio. Come fare in questi casi? Devi sapere che un Frullatore elettrico si compone di due parti, il motore e il vaso contenitore. Il motore deve essere realizzato di un materiale resistente per durare nel tempo e deve dare la possibilità di azionare più velocità. Il vaso contenitore, invece, può essere in plastica oppure in vetro. Un frullatore professionale in vetro ha diversi vantaggi: si lava facilmente e non assorbe i cattivi odori. È, però, meno resistente rispetto alla plastica, che anche con una caduta o un urto non subisce gravi danni. A te cosa serve di più e che cosa è più importante? I materiali con cui vengono realizzati i frullatori sono fondamentali anche per la tipologia di lame inserite. In base all’utilizzo del modello scelto, per uso domestico o per locali pubblici, la lama deve essere più o meno affilata e consentire di frullare gli alimenti in tempi differenti dall’ambiente in cui serve l’apparecchio. 

Come Scegliere il Frullatore Professionale Per la Tua Casa

Sei una persona distratta che dimentica spesso le cose da fare? Hai sempre tanti ospiti a cena o siete una famiglia numerosa con bambini che fanno diverse merende pomeridiane? A ogni persona va associato il giusto Frullatore professionale. Per chi puntualmente dimentica le cose da fare e in corso d’opera vorrebbe aggiungere un alimento, la scelta più adatta è tra dei modelli di Frullatori con un vaso che ha un coperchio forato, che consente di inserire ciò che si vuole senza spegnere l’apparecchio. Alla famiglia numerosa o che utilizza molto questo apparecchio, oltre a sceglierne uno professionale, consigliamo di verificare la capienza della caraffa. Esistono, quindi, i frullatori più tradizionali, quelli classici dotati di accessori comuni a tutti e modelli di frullatore professionale pensati per soddisfare le richieste più esigenti. La cosa importante quando si sceglie il modello da acquistare è controllare la potenza e la resistenza del motore. Più sono i watt del motore e più i frullatori sono potenti e offrono una prestazione migliore. Che cosa significa in pratica? Se ha un motore più potente, consente di frullare alimenti duri senza danneggiare l’elettrodomestico né dare particolari difficoltà. Quando si parla di resistenza, invece, si intende la durata dell’oggetto in base all’utilizzo che se n’è fatto in base alla data di acquisto. Attenzione, però, che la resistenza di un Frullatore è data anche da come si cura l’oggetto, a cui va fatta una manutenzione attenta e puntuale. Un’ultima cosa: sai che esiste anche il frullatore a centrifuga? Unisce insieme due utensili indispensabili nella cucina crudista e se ne trovano in commercio di diversi budget di spesa. Con il frullatore a centrifuga è possibile preparare frullati e centrifugati, senza far disperdere nulla del prodotto che si frulla. Un esempio? Ciò che resta di una verdura può essere utilizzato per stuzzichini durante un aperitivo insieme a dei crackers; la polpa di un frutto può servire per preparare un dolce. Insomma, le idee non mancano: la cosa importante è scegliere il modello adatto al proprio utilizzo informandosi su dettagli tecnici e funzionalità dei frullatori disponibili. 

Frullatore: i Prezzi dei Modelli in Commercio

A ogni Frullatore il suo prezzo! Così come ogni altro prodotto in vendita, anche per i frullatori ci sono diverse fasce di prezzo che variano in base alla qualità dei materiali e al tipo di proposta per il consumatore. Conoscere i prezzi dei frullatori è importante per avere consapevolezza prima dell’acquisto e, insieme a dettagli tecnici e caratteristiche, fare una scelta che si adatta meglio alle proprie esigenze. Anche in questo caso il budget di spesa dipende e varia dal tipo di utilizzo che si deve fare del prodotto. In un locale è fondamentale avere un Frullatore professionale dalle elevate prestazioni; in un contesto domestico non è obbligatorio, ma una famiglia può comunque decidere di acquistarlo perché utilizzandolo molto vuole avere in casa l’eccellenza. Come abbiamo detto nella prima parte di testo, si può scegliere tra frullatori con il contenitore in vetro o in plastica; le lame possono essere in acciaio inox o in diverse leghe metalliche. In più, ogni marca in commercio fornisce kit con diversi accessori. Anche questo fa diminuire o aumentare il prezzo di vendita del prodotto. Se dobbiamo consigliarti i migliori modelli presenti sul mercato ti diciamo subito che Vitamix Professional - Pro Serie - 500 Blender in Acciaio Inossidabile Spazzolato è uno dei più professionali in circolazione. Troverai sulla scheda apposita del nostro sito i dettagli tecnici; qui lo nominiamo per sottolineare come un modello dalle alte prestazioni tecniche, e dotato di un motore potente, possa consentire a un locale pubblico di lavorare con tranquillità, gestendo la mole di persone che richiedono, per esempio, drink o qualsiasi altra cosa da bere in cui sia necessario tritare e frullare diverse tipologie di ingredienti. Ovviamente il Vitamix Professional non è l’unico modello che trovi disponibile sul nostro store online. Abbiamo a cura le diverse fasce di spesa e abbiamo scelto di avere anche altri prodotti, con dei prezzi di frullatori più accessibili. Un esempio è il Personal Blender Tribest Pb-250XL, un Frulla e Servi con 200 Watt di potenza che regala granite e frullati in pochi minuti. Insomma, le possibilità sono davvero tante. Avrai sicuramente l’imbarazzo della scelta su quale modello portare nella tua casa!

^ Torna all'inizio del paragrafo Consigli per l’Acquisto di un Frullatore Professionale

 

Il Frullatore Nella Cucina Crudista tra Fantasia e Bontà

Nell’alimentazione crudista il Frullatore è un accessorio indispensabile per servire in tavola pietanze diverse utilizzando i più comuni alimenti. Questo perché non è importante soltanto mangiare prodotti biologici scelti accuratamente dalla terra o dai fornitori da cui ci si serve, così come non è importante avere solo fantasia e creatività nell’impiattamento. Occorre avere gli utensili giusti, quelli che ti permettono di rendere una verdura non una semplice verdura, ma qualcosa di più. Idem se si parla di frutta: con un Frullatore professionale è possibile gustare ogni tipologia di frutta in maniera diversa, servirla agli ospiti come frullato o frappè, purea, creme da spalmare, gelati e semifreddi, salse per primi piatti. Con un frullatore professionale puoi fare veramente di tutto. L’ideale, soprattutto nel primo periodo in cui hai a casa il nuovo amico della tua cucina, è preparare un ricettario dedicato alle pietanze che potrai realizzare. Ti aiuterà a tenere a mente tutte le possibilità tra primi piatti, contorni di verdure, frutta e dessert. Potrai capire che tipo di prodotti usi più spesso e prendere la mano come cuoca, fare pratica con il frullatore professionale scelto. Capirai da sola che poi il ricettario diventerà un mero ricordo: lo terrai sulla mensola, ma ormai saprai fare tutto velocemente e in pochi minuti.  Detto questo, che cosa puoi fare con un frullatore professionale? Vediamolo insieme nel dettaglio. 

> Lista Argomenti Trattati:

Scegliere Merende Sane Per Grandi e Bambini
Salse Gustose Per i Primi Piatti
Creme da Spalmare Per Secondi e Contorni
Frutta Fresca e Secca a Volontà
Dessert Mania: Via Libera alla Fantasia
I Frullati Più Strani da Preparare Con il Frullatore

 

Scegliere Merende Sani Per Grandi e Bambini

Prima di farti conoscere tutto quello che puoi preparare con un frullatore professionale, vogliamo farti riflettere su un aspetto importante della cucina crudista. Certi che sia un’alimentazione curata e in cui si pensa a che cosa c’è dietro a un cibo, scegliere che cosa e come mangiare ogni giorno è importante per vivere una vita equilibrata e ricca di tutti i nutrienti che servono per il nostro corpo. Questo vale anche per una semplice merenda o uno spezza fame durante gli orari più insoliti. Mangiare un frullato di frutta, scegliere un frappé con latte di riso o di soia, o semplicemente imparare a variare la propria alimentazione utilizzando questo semplice elettrodomestico, ti aiuterà a ottimizzare i tempi di preparazione di merende e break, a essere sempre organizzati e pronti a possibili attacchi di fame. Questo vale anche per i bambini. I bambini vanno educati al cibo aiutandoli a scegliere alimenti gustosi e ricci di principi attivi senza però soffrire o vedere in questa scelta qualcosa di negativo. E allora via libera a yogurt, salse e creme spalmabili subito pronte, gelati fatti in casa e tutto ciò che si può preparare con dei semplici frullatori domestici. 

Salse Gustose Per i Primi Piatti

Le salse piacciono a molti: arricchiscono i primi piatti, insaporiscono ed esaltano una ricetta che da semplice può essere trasformata in qualcosa di speciale. Tante le idee per preparare gustose salse utilizzando i frullatori. Dalla zucca alle zucchine, dai pomodori freschi al pesto fatto in casa realizzato con basilico e pinoli. Frullare tutti gli ingredienti vi aiuterà a prepararlo in pochi minuti e avere una provvista per la dispensa utile per nuova stagione ed emergenze. Con questo utile accessorio da cucina puoi preparare anche piatti poco conosciuti come il gazpacho, una zuppa fredda tradizionale andalusa con ortaggi crudi come i pomodori molto maturi e i cetrioli. Ma non è finita qui. Hai mai assaggiato l’avocado come condimento in un primo piatto? Ti consigliamo di assaggiare la salsa guacamole, un condimento che si prepara in maniera molto semplice con l’avocado maturo, il succo di limone e l’olio extravergine di oliva. 

Creme da Spalmare Per Secondi e Contorni

Chi ha detto che le vellutate o le creme di verdure le mangiano solo i bambini durante lo svezzamento? Perché non far assaggiare a grandi e bambini diverse soluzioni con verdure di stagione, crude e insaporite con aromi vari?  I secondi piatti e i contorni si prestano bene a menù diversi, ma in casa serve un unico e indispensabile utensile da cucina: un frullatore elettrico. Che cosa puoi preparare nello specifico?  Tipica crema o salsa per i secondi piatti è la maionese fatta in casa. La puoi preparare in puro stile vegan e quindi senza uova con un semplice frullatore elettrico. Un ottimo secondo piatto che si può preparare con il frullatore elettrico è il burger vegetale. Si può fare con diversi ingredienti: con legumi secchi come lenticchie, lupini, fagioli rossi. Infine, come non citare l’hummus? Si tratta di una crema spalmabile sul pane che si può realizzare con carote ceci, piselli o anche zucca. 

Frutta Fresca e Secca a Volontà

Sai che con la frutta secca puoi preparare un burro vegetale? Lo puoi fare in casa con anacardi, noci, arachidi e mandorle ed è ottimo spalmato sul pane o mangiato con i grissini. Frullare la frutta fresca, invece, sarà il tuo passatempo preferito. Facile e indolore, per colazioni energetiche o merende invitanti, potrai fare frullati di ogni tipo, frappé e succhi di frutta gustosi da mettere in frigo per assaporarli freschi e riposati. Dal classico frullato alla banana e kiwi, a quello alla fragola o all’avocado: i frullati si possono fare anche con spinaci o tè verde o alle mandorle con latte di cocco; tutto dipende dai gusti delle persone, da quanto si ha voglia di sperimentare. Infine, via libera agli smoothies e agli yogurt da riempire di frutta fresca o secca a volontà!

Dessert Mania: Via Libera alla Fantasia

Il tuo palato goloso non riesce a vivere senza dolci? Con questo utensile da cucina mangerai tanti dessert senza zuccheri aggiunti, gustosi, buoni e proposti in maniera originale. Elencarti cosa potresti preparare per soddisfare la tua dessert mania sarebbe impossibile, però possiamo darti qualche dritta in più sia per soddisfare le tue curiosità, sia per stupire chi viene a cena a casa tua. Sei pronta? Prendi il tuo frullatore elettrico per fare il gelato fatto in casa. Sì, hai letto bene: non avrai bisogno di una gelatiera professionale, ma ti basterà frullare tutti gli ingredienti insieme e poi mettere nel congelatore. Per preparare i ghiaccioli, invece, dovrai frullare della frutta fresca con acqua e limone e poi disporre negli stampini e posizionare in posizione verticale in freezer. Oltre a gelati in casa, tra i dessert più stuzzicanti da mangiare frullando gli alimenti ci sono tutti i vari dolci che hanno bisogno di mescolare insieme più ingredienti. Dai biscotti alle torte, alle ciambelle. Consigliamo sempre di mangiare per l’80% dei nostri pasti cibi crudi, ma dobbiamo anche dirti che un qualsiasi modello di un frullatore professionale ti consentirà di preparare tutte queste tipologie di dolci. 

I Frullati Più Strani da Preparare Con il Frullatore

Non ci crederai mai, ma nel mondo ci sono persone che hanno sperimentato frullati così strani che ti sembrerà irreale. Sono frullati impensabili, ma non perché cattivi; sono proprio strani nel vero senso della parola. Sei pronto a scoprirli? Il primo che ti facciamo conoscere è il frullato alla birra. Chiamato Beer Milkshake si gusta la birra come se fosse un gelato un po’ sciolto. Ne esistono anche di qualità diverse, ma il più conosciuto di tutti si prepara con la famosa birra irlandese, il frappè Guinness beer milkshake. Il secondo frullato più strano al mondo è al gusto di Pancake: insolito, vero? Ma non è finita qui. Continua a stare seduto e a prendere appunti se hai il palato curioso per nuovi gusti da scoprire. Conoscevi il frullato con avocado e basilico? Si prepara con foglie di basilico insieme a latte di riso, zucchero di canna e succo di limone. Infine, devi sapere che esiste anche il frullato a base di pop corn caramellati. Hai deciso quali di questi vorresti provare? Mi raccomando: nel caso facci conoscere quale tra questi è il più buono! 

^ Torna all'inizio del paragrafo Il Frullatore Nella Cucina Crudista tra Fantasia e Bontà

 

Perché Utilizzare un Frullatore Professionale

Dopo averti raccontato tutto quello che c’è da sapere su questo accessorio da cucina, abbiamo conservato l’ultima parte di questa scheda per spiegarti quali sono i vantaggi più importanti dell’avere in casa questo elettrodomestico. Alcuni possono sembrare scontati e li conoscerai già, altri ti sorprenderanno. Scommettiamo? 

> Lista Argomenti Trattati:

I Tanti Vantaggi degli Amati Frullatori
Mille e Più Motivi Per Acquistare i Frullatori

 

I Tanti Vantaggi degli Amati Frullatori

Hai mai pensato a quanti vantaggi si hanno con l’utilizzo di un Frullatore professionale? Ti elenchiamo i principali. Scelto in base alle reali esigenze domestiche, un frullatore professionale può essere facile da sistemare. Ci sono tanti modelli che prendono poco spazio e non sono ingombranti. Questo è il primo vantaggio che ci viene in mente, ma non è per nulla scontato se si vive in un ambiente ristretto e gli spazi sono limitati. Un’altra caratteristica importante di questo accessorio da cucina è che rispetto alla centrifuga, un frullatore professionale consente di mantenere anche la polpa che, aggiunta in frullati o insieme al cibo che si prepara, permette di ricevere tutti i principi attivi contenuti in un alimento. In più alcuni modelli hanno impostata la modalità di programmazione, un comando che consente di programmare le velocità di funzionamento e i diversi tempi di preparazione di un cibo da frullare. Infine, con questo accessorio da cucina è possibile preparare di tutto e di più: dalle classiche merende a colazione o come spezza fame, ci si può divertire tra frutta secca, verdure e alimenti più salati da mettere in tavola per insaporire con salse e creme primi piatti, secondi e contorni. Insomma il Frullatore è un accessorio comodo da utilizzare, non impegna e si può conservare facilmente. Se di alta qualità e con un motore dalla potenza elevata ha delle eccellenti prestazioni e dura nel tempo aiutando ad ammortizzare la spesa d’acquisto. Non ti sembrano tutte motivazioni valide per acquistarne subito uno? 

Mille e Più Motivi per Acquistare i Frullatori

Come avrai capito, ci sono mille e più motivi per acquistare tra i diversi modelli in commercio. Avere questo utensile da cucina in casa significa avere un ottimo alleato per servire in tavola diverse tipologie di piatti, variare con facilità e assaporare gli ingredienti che ti piacciono in più varianti. Dai primi piatti, ai contorni, ai dessert. Per i bambini piccoli durante lo svezzamento e come omogeneizzatore, ma anche quando vengono ospiti a cena e si vuole fare colpo sul loro palato. Ce ne sono di tanti prezzi e modelli, alcuni hanno un design più classico e altri sono stati studiati per adattarsi a un arredamento più moderno. Alcuni modelli prendono talmente poco spazio che sono perfetti per chi non ha una casa grande; i più funzionali sono più adatti per i locali pubblici che servono drinks a ogni ora della notte, ma nulla toglie che qualcuno possa acquistarli anche per uso domestico. Insomma, sei pronto per correre in negozio a fare la tua scelta o mettere nel carrello il modello più adatto a te!

^ Torna all'inizo del paragrafo Trattati Perché Utilizzare un Frullatore Professionale