Semi di Grano Saraceno da Germoglio

Crudi Bio - Raw Organic - 125g
Semi di Grano Saraceno 125g

Clicca per ingrandire

Semi di Grano Saraceno 125g Semi di Grano Saraceno Bio 125g Grano Saraceno Semi 125g Semi di Grano Saraceno da Germoglio 125g
Etichetta
BiologicoCrudo Garantito Bio Vegan

Semi di Grano Saraceno da Germoglio: Proprietà e Benefici


ORIGINE: CHINA - Data Scadenza: 19/12/2017

Prodotto: Mono-Ingrediente

(4)

5.0 / 5

: 4
: 0
: 0
: 0
: 0

Formato disponibile

Seleziona la quantità:

Prezzo:

3,90

Disponibilità:

Immediata


Chiedi info su questo prodotto
Vale 3 RAWPOINT - leggi il regolamento -

Semi di Grano Saraceno da Germoglio in breve

Il grano saraceno grazie alle sue proprietà nutrizionali, e al suo impiego alimentare viene spesso classificato come un cereale, anche se possiede tutte le caratteristiche nutritive di un cereale e di un legume, il grano saraceno, non è un cereale e non appartiene alla famiglia delle Graminacee. Come la quinoa e l’amaranto il grano saraceno viene descritto come uno pseudocereale. Il grano saraceno, non contiene assolutamente glutine; ciò significa che può essere impiegato in tutti gli alimenti gluten-free adatti alle persone che soffrono di celiachia. Il consumo di grano saraceno, è consigliato in una dieta equilibrata grazie al suo alto valore proteico simile a quello della carne e della soia, è caratterizzato da un aroma e un sapore di noce molto intensi. Nel grano saraceno grazie alla presenza di una sostanza chiamata rutina, per conservare l'elasticità dei tessuti dei vasi sanguigni ha come pregio salutistico il rafforzamento della parete dei capillari. Da una recente ricerca condotta in Canada, sembrerebbe che il grano saraceno contenga un principio attivo chiamato D-chiro-inositolo che spiega l’effetto ipoglicemizzante che potrebbe avere un ruolo fondamentale nella cura del diabete mellito secondo i risultati forniti da questi studi questa sostanza contenuta nel grano saraceno sarebbe in grado di abbassare del 19% la glicemia. Nel confronto con frumento, avena, orzo e segale è il più ricco di sostanze ad azione antiossidante, come acidi fenolici, flavonoidi e rutina, note ormai da tempo per la loro azione preventiva nei confronti delle malattie cardiovascolari e tumorali. Alcuni studi hanno dimostrato come le diete caratterizzate da un consumo elevato di grano saraceno aiutino a ridurre il colesterolo e l’ipertensione. Il grano saraceno, ottimo per l'intestino, è indicato anche per il cuore, perché contiene pochi acidi grassi e svolge un'azione disintossicante. Apprezzabile per la presenza di carboidrati complessi e fibre e per il trascurabile contenuto di grassi. Il grano saraceno ha origini molto antiche, ma In Italia sbarca nel XV secolo, grazie al commercio marittimo, rientra infatti in molte ricette mondiali e anche nella tradizione culinaria italiana del nord. Ad esempio: nei piatti tipici della cucina valtellinese, come i pizzoccheri, l’unica pasta di grano saraceno, “polenta taragna” e degli “sciatt”, tipici dolci della Valtellina.



Le informazioni riportate, non sono da intendersi come sostitutive di un parere medico e le proprietà descritte, salvo dove precisamente indicato, sono presunte e senza evidenze scientifiche.


Disclaimer

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Semi di Grano Saraceno da Germoglio commenti

Scrivi il tuo commento

Seguici Su...