Perchè uno mangia un pesce fritto, non può essere vegan! Ma dai!!!

Data pubblicazione: 26/03/2019


La notizia https://www.cisiamo.info/cultura/spettacolo/2019/03/25/rawvana-mangia-pesce-insulti-influencer-vegana/ ha fatto il giro del mondo!!!! Che notizia, davvero di vita o di morte.

Devo dire la mia!

Quanta ipocrisia nelle persone che non hanno niente da fare e che sperano negli errori, difetti o punti deboli degli altri, per accusare.

Mi sembra di rivedere la storia del vangelo in cui si scaglia subito la pietra.

Oggi essere vegan è impossibile, lo si può essere abbastanza facilmente a livello alimentare, ma per il resto lo si è più o meno cercando di impattare il meno possibile, ma la pia illusione dell'impatto zero non esiste. C'è chi è più attento e chi lo è meno, ma la mia posizione è chiara: cerchiamo di non sfruttare troppo questo mondo perchè ne siamo i responsabili, ognuno lo faccia con la propria sensibilità, senza giudicare, ma dando consigli amorevoli e soprattutto l'esempio, pensando che noi siamo di passaggio e lo stiamo lasciando ai nostri figli e generazioni future ed è scorretto lasciargli un mondo invivibile.

Purtroppo molte persone vegan, hanno una fede e se tu non sei della loro fede, sei contro di loro. Che tristezza. Credo che siano persone che vogliano dimostrare di essere brave in qualcosa, visto che è l'unica che in parte gli riesce, allora si sentono grandi rispetto agli altri. Avere una fede cieca, non ammette che l'altro possa sbagliare, perchè se sbaglia, va subito lapidato.

Bianco o Nero! Il mondo, la vita, non è solo così. Mettere delle etichette alle persone significa ridurre notevolmente la loro libertà anche dentro una scelta. Chi è vegan ha fatto evidentemente una scelta ma non per questo se sbaglia o se vuole qualche volta uscire da quella scelta non può farlo perché c'è qualcun altro che gli dice che si è vegan è vegan e basta. Pensate ad un vegano che sta in una circostanza in cui mangia una pizza dove c'è qualche ingrediente animale. Io non credo che se "trasgredisca" all'improvviso non sia più una persona eticamente corretta e da quel giorno non sarà più vegan!
 
Ragionando così si è come i musulmani che se trovano una persona dichiarata musulmana che faccia un'azione non aderente ai principi, viene cacciata dalla comunità o come i testimoni di Geova. Dare questo significato alla parola vegan a me dispiace moltissimo perché da me che sono una persona che mangia esclusivamente vegetale principalmente per una scelta etica e poi per una scelta salutista, mi fa capire quanto è difficile per una persona che vorrebbe essere vegan, entrare ad esserlo, con la paura che se sbaglierà sarà additata come una poco coerente o incapace di saper mantenere le proprie idee, invece di apprezzarne lo sforzo. Io sono la prima che sbaglia ogni giorno in tante cose, nonostante cerchi di fare il meglio e dopo ogni errore riparto con la stessa energia per evitare di rifarlo di nuovo.

A me di questa ragazza non me ne frega niente, ma lungi da me dargli addosso perchè ha trasgredito, ha peccato ed ora deve andare all'inferno. Ma siamo normali? Cioè in qualche modo lei sta facendo il possibile, poi se non sempre ci riesce mi sembra che comunque sia meglio di tanti altri, anche se non è coerente al 100% o neanche al 90%. Ovviamente ha sbagliato a non dirlo ai suoi seguaci, perchè così lei ha tradito la fiducia e quindi ne ha pagato le conseguenze.

Certo che poi dire che ha smesso di mangiare raw vegan perchè glielo ha detto il dottore e quindi ha mangiato "Pesce fritto", cioè una cosa proprio salutare....ci fa capire che alla fine uno cerca di difendersi come può, perchè è umana, non è una dea solo perchè a tanti fan.

Abbiamo bisogno di leader coerenti solo perchè noi nel nostro piccolo non siamo capaci di avere una strada nostra, solo nostra e quando questi sbagliano, allora la colpa del male del mondo diventa la loro, invece l'errore è il nostro che seguiamo degli stereotipi che potrebbero esistere solo in tv o nei social, non capendo che quelle persone hanno le stesse nostre difficoltà e che sbagliano costantemente come tutti, solo che in una foto, fotomontata, in un video rifatto 8 volte fino a che non viene bene, è ovvio che tutto sembra perfetto, ma quello è solo un film!

Questo spesso accade anche a me, con persone che mi cercano come fossi una guru, ma guru de che?!?! Io sono una donna semplice che cerca di fare il meglio e se posso, do consigli che ho testato funzionino con me e con i miei clienti, tutto qua, ma sbaglio tanto quanto voi.

Poi ci sono i geni che usano la risposta di questa influencer per dire che questa dieta fa male, questa dieta non funziona. Poverini! Ma siete così ciechi nel non vedere i milioni, ripeto, I MILIONI di malati che escono dalla dieta che fa il resto del mondo? Milioni di persone che muoiono ogni anno nessuno ne parla, invece per una scusa che ha trovato una persona che forse ha davvero problemi a seguire quel tipo di dieta, si fa di un'erba un fascio. Così invece di trovare una scusa qualsiasi per dire che mangiare vegetale e in buona parte crudo, faccia male, ora hanno prove certe che faccia male.

Se non volete mangiare vegetale e crudo, mangiate ciò che volete, ma è evidente che la gran parte di chi lo fa stia meglio, sapendo che l'alimentazione è la base per una vita piena di salute, ma non certo la soluzione a tutti i mali e ancora più importante è che l'alimentazione è un abito che ci si deve saper cucire su misura, avendo un'unica base: alimenti di qualità. Di sicuro senza una sana alimentazione, il castello della buona vita che ci si costruisce sopra è di sabbia

Per vivere bene, hai solo un modo: diventa medico di te stesso, facendo esperienza con il tuo corpo.

Buona vita, Annamatilde Baiano

Perchè uno mangia un pesce fritto, non può essere vegan! Ma dai!!!: Commenti

Accedi per commentare