Le "immense" bacche di goji

Autore: Autori vari

Dal Mal...Essere al Ben....Essere

Tante persone mi chiedono spesso informazioni sulle "famose" Bacche di Goji, tutti ne sentiamo parlare ma non tutti ne conoscono le proprietà e il modo corretto di usarle, quindi oggi ho pensato di approfondire l'argomento:

Il grande potere delle piccole Bacche di Goji

Devi sapere che i dieci milioni di cellule che costituiscono il tuo corpo sono sottoposte costantemente all’attacco dei radicali liberi, anche in questo momento! Questi agenti nocivi sono in gradi di accelerare il processo di invecchiamento, distruggendo le cellule molto più velocemente di quanto esse possano essere sostituite.

Le uniche molecole in grado di arrestare questi enormi danni provocati dai radicali liberi sono gli antiossidanti. Il Goji è conosciuto proprio come “il frutto della longevità”, in quanto è il frutto con il più alto quantitativo di antiossidanti presente in natura. Contiene una varietà di antiossidanti che non potrai trovare in nessun altro tipo di frutto e questa preziosa miscela potrà difendere efficacemente il tuo corpo dall’invecchiamento precoce, combattendo i radicali liberi ed evitando tutti quei gravi danni che esse provocano.

Il Goji stimola il rilascio dell’ormone della crescita (GH) da parte della ghiandola pituitaria, conosciuto anche come l’ormone della giovinezza.

I benefici di questo ormone sono tantissimi ed è inclusa anche la riduzione del grasso corporeo, il miglioramento della qualità del sonno, il miglioramento della memoria, l’accelerazione della guarigione di ferite e ustioni, l’aumento della libido e il rallentamento dell’invecchiamento e della comparsa di tutti i segni sulla pelle ad esso legati.

Le bacche di Goji sono sa sempre utilizzate in Asia anche per il miglioramento della qualità del sonno e per curare l’insonnia: in diversi gruppi di studio è stato verificato che il 95% dei pazienti che assumono questo piccolo frutto giornalmente hanno riportato una qualità del sonno nettamente superiore ai pazienti che invece non ne facevano uso. Anche per quanto riguarda il DNA queste bacche rosse possono essere molto utili.

Devi sapere che il DNA è la sostanza chimica più importante del tuo corpo. Funziona come modello per tutte le caratteristiche fisiche he hai ereditato dai tuoi antenati e assicura la riproduzione fedele e sana, un duplicato perfettamente esatto di tutti i dieci milioni di cellule in caso anche una sola di esse fossero danneggiate.

La troppa esposizione ai raggi del sole, l’inquinamento, le radiazioni o l’azione nociva dei radicali liberi può facilmente danneggiare il DNA provocando rotture con le conseguenti mutazioni genetiche, il ché equivale a dire cancro, malattie irreversibili o addirittura la morte. Il Goji è ricco di polisaccaridi e di betaina, sostanze in grado di ripristinare e di riparare il DNA danneggiato.

È molto utile anche per il fegato, in quanto contiene un particolare enzima ( un cerebroside) e un ampia gamma di antiossidanti che combinati tra loro agiscono su questo organo proteggendolo e garantendo il suo regolare e sano funzionamento.<

Le ricerche scientifiche rivelano anche la capacità del Goji di regolare il sistema immunitario e di intensificare tutte quelle funzioni fondamentali per la difesa dell’organismo. Grazie al suo contenuto di polisaccaridi migliora e bilancia l’attività di tutte le cellule che fanno parte e che costituiscono il sistema immunitario.

Per quanto riguarda lo stomaco e la digestione, il Goji è molto utilizzato per il trattamento della gastrite atrofica, un indebolimento causato da una ridotta attività delle cellule dello stomaco.

Per chi ha problemi si digestione il Goji è ottimo e anch’esso è facilmente digeribile e assimilabile, soprattutto in forma di succo.

Questo frutto è conosciuto anche come “tonico per il cervello” grazie al suo alto contenuto di betaina, che una volta assimilata viene convertita in colina, una sostanza che aumenta la durata della memoria, ne migliora la qualità e la capacità di richiamo.

Il Goji è sempre stato tenuto in forte considerazione dalla medicina cinese grazie alle sue preziose e molteplici proprietà.

Una delle più importanti per questa antica medicina è l’effetto che esso ha sui reni, organi essenziali per la vita: è considerato un vero e proprio tonico per i reni, ne migliora la funzionalità e li mantiene in buon salute.

Questo frutto è anche un noto adattogeno, in quanto aumenta la tolleranza allo sforzo fisico, la resistenza e la vitalità, aiuta ad eliminare la stanchezza e soprattutto accelera il recupero a seguito di una malattia.

In sostanza è una vera spinta energetica!

Un'altra problematica che affligge migliaia di persone è la pressione alta (ipertensione): circa un adulto su quattro ne soffre. L’ipertensione se non adeguatamente curata e tenuta sotto controllo può portare a patologie più gravi come ictus, infarto, insufficienza cardiaca e insufficienza renale.

Il Goji è un ottimo rimedio per l’ipertensione tanto che uno studio del 1998 ha confermato che queste bacche, grazie all’alto contenuto di polisaccaridi, sono perfettamente in grado di tenere sotto controllo l’alta pressione.

Anche il colesterolo, malattia molto comune e riscontrabile nella maggior parte delle persone, può essere gestito con un’assunzione regolare di Goji. La sua miscela di antiossidanti è in grado di abbassare i livelli di colesterolo, evitando così la formazione di placche arteriose.

In più, i flavonoidi di cui è ricco questo frutto aiutano a mantenere le arterie aperte e ben funzionanti. Devi sapere anche che il Goji è da sempre utilizzato in Cina per il trattamento del diabete: i polisaccaridi che contiene hanno dimostrato di riuscire ad equilibrare il livello di zucchero nel sangue e a migliorare la risposta insulinica.

Anche la betaina è molto utile per chi soffre di diabete perché previene la formazione delle malattie del fegato e i danni vascolari che spesso insorgono nelle persone affette da questa patologia.

Una proprietà particolare di questo super-frutto consiste nel fatto che è stato storicamente usato come tonico sessuale, sia in Asia che in Tibet.

Le ricerche moderne confermano tutto ciò e hanno dimostrato che il Goji aumenta sensibilmente il testosterone nel sangue (sia negli uomini che nelle donne), provocando così un conseguente aumento della libido e migliorando la qualità e la quantità di sperma.

Come abbiamo accennato prima, il Goji è un adattogeno e come tale aiuta il corpo ad adattarsi e a far fronte allo stress: fornisce le riserve energetiche necessarie a fronteggiare qualsiasi tipo di difficoltà, sia fisica che mentale, migliorando anche l’umore. Tutte le fantastiche proprietà di questo frutto così piccolo che ti ho appena elencato sono state dimostrate e accertate da studi scientifici.

Ma molte persone si chiedono ancora se si tratta di un’utopia o di pura e semplice realtà.

Ogni volta che qualcuno mi pone questa domanda la mia risposta è sempre la stessa: il nostro organismo non è costituito da singole parti distinte, ma sono tutte collegate fra loro e quindi se qualcosa è in grado di agire positivamente in profondità, il beneficio che ricaveremo sarà esteso a tutto l’organismo. Perciò, mi dispiace per gli scettici, ma il Goji è realmente capace di portare un benessere generale a tutto l’organismo, sia a livello mentale che fisico!

L’unica pecca che ho potuto riscontrare è la difficoltà di trovare il succo di Goji nella forma pura, senza cioè altri tipi di succhi di frutta, acqua, dolcificanti, conservanti chimici o altri additivi di basso costo.

Mi sono interessato intensamente all’utilizzo che le popolazioni orientali fanno da più di 3.000 anni delle bacche di Goji e in quei luoghi non c’è un solo individuo che diluisce il succo Goji ed è per questo che il frutto mantiene intatte tutte le sue caratteristiche e le sue proprietà.

Quindi, ti consiglio di fare attenzione nel momento in cui acquisti il succo: accertati che sia puro al 100%! Se il succo che decidi di acquistare è puro al 100% potrai trarre tutti i benefici che derivano dai preziosi nutrienti che il Goji contiene:

Polisaccaridi, in particolare quattro che sono pressoché unici (LBP 1, 2, 3 e 4) e che hanno dimostrato di fortificare il sistema immunitario e di stimolare la produzione dell’ormone della crescita.
Carotenoidi, tra cui il beta-carotene, la zeaxantina e la luteina, indispensabili per la salute degli occhi.
22 minerali, tra cui il germanio, molto raro e conosciuto come l’anti-cancro per eccellenza.
18 aminoacidi, tra cui tutti quelli essenziali.
6 vitamine essenziali, tra cui la vitamina C, E e le vitamine del gruppo B.
5 acidi grassi, compresi gli acidi grassi essenziali.
Quanto più si analizza nello specifico la storia millenaria delle bacche di Goji e gli studi moderni effettuati al riguardo, tanto più ci si rende conto di quanto questo piccolo frutto sia straordinariamente prezioso per il nostro organismo!

fonte:article-marketing

Commenti

Accedi per commentare.