Costi di consegna a soli 3,9€, ma con 59€ di spesa la consegna è gratuita

Farina di Sorgo Cruda Bio

Farina di Sorgo: un alimento sorprendente!

★★★★★
2 recensioni
Zoom
-20%
6,56 €
-20%
Prima era
8,20 €
Tempo di spedizione

Ordina entro le 14:00 per avere la consegna il giorno lavorativo successivo

  • Spedizione gratuita sopra 59€. Reso gratuito.

  • Acquista ora e guadagna 33 Rawpoints!
  • Termine Minimo di Conservazione: 26/2/2025
  • Origine: Italia

Del Sorgo conosciamo praticamente tutto: non solo perché ci siamo documentati sulle tante proprietà degli attivi, ma anche perché CiboCrudo vuole offrire qualcosa di diverso e migliore e andare alla ricerca della qualità eccellente è stata una vera e propria caccia al tesoro, che alla fine ha dato i suoi frutti, grazie ad un piccolo produttore italiano. La Farina di Sorgo CiboCrudo non solo è naturalmente priva di glutine, e dunque l’ingrediente perfetto per molte ricette, ma il nostro sorgo è il risultato di un processo di produzione totalmente artigianale: a partire dalla semina, proseguendo con la cura assidua della pianta che non subisce alcun trattamento chimico, fino alla macina dei semi per ottenere la preziosa farina. Ogni passaggio è controllato con attenzione, come fa una mamma mentre segue la crescita del suo bambino.

Introduzione:

Farina di Sorgo: Descrizione Breve

In questa scheda parleremo della Farina di Sorgo. Un prodotto molto interessante per due ottimi motivi: è naturalmente priva di glutine e, specialmente se integrale, contiene importanti attivi che possono aiutarci a mantenere un generale stato di benessere. Probabilmente avrai già sentito parlare di questa pianta antica quanto l’umanità. Forse sai già che si chiama anche saggina - e infatti dalle sue fibre si ricavano le setole usate per fare le scope. E per caso hai già provato una ricetta per un dolce a base di Farina di Sorgo naturalmente priva di glutine, magari integrale? Se non sai da dove iniziare, ti invitiamo a proseguire nella lettura. Scoprirai un vegetale davvero interessante e non solo dal punto di vista alimentare.

Farina di Sorgo

La Farina di Sorgo si ricava dalla pianta omonima: un vegetale della famiglia delle graminacee che somiglia a una via di mezzo tra il mais e il grano. Tuttavia, è un po’ più speciale per due motivi: produce delle belle spighe multicolori, a seconda della specie, e permette di realizzare una farina naturalmente senza glutine e integrale. Ha anche una grande importanza nella cultura alimentare. Le prime coltivazioni risalgono infatti all’ottavo millennio avanti Cristo. Una pianta che ha salvato intere popolazioni, grazie alla sua eccellente resistenza ai climi aridi e che si presta alla preparazione di diverse ricette tradizionali. E, come la scienza ha scoperto di recente, anche ricca di attivi molto interessanti.

Sintesi Proprietà e Benefici degli Attivi

Il sorgo è senz’altro una pianta di grande importanza non solo per le ricette dei tuoi dolci senza glutine o con ingredienti integrali, ma lo è anche per gli scienziati. Alcune ricerche (*1), infatti, hanno individuato la presenza di importanti fitochimici. Questi attivi, come evidenzia lo studio appena citato, potrebbero contribuire a prevenire l’insorgenza di alcuni tumori. Contiene anche polifenoli che - come sostengono gli studi (*2) - sembrano aiutare a tenere lontani gravi disturbi intestinali. Infine, una ricerca (*1) ha rinvenuto tannini, acidi fenolici, antociani, fitosteroli e policosanoli, che si suppone possano aiutare a combattere malattie cardiovascolari ed obesità.

Sintesi Valori Nutrizionali

Osservando il sorgo dal punto di vista nutrizionale, si nota subito la sua somiglianza con gli altri cereali. A partire dal contenuto energetico e di carboidrati. Tuttavia, come avrai modo di scoprire nella sezione apposita, contiene anche un buon quantitativo di minerali come fosforo, magnesio, ferro e zinco, insieme a vitamine come tiamina, niacina e vitamina B6. Si può inoltre definire, come avallato dalla Commissione Europea, come un alimento “ad alto contenuto di fibre”, per via della buona percentuale presente. E per scoprire nei dettagli i benefici che possono apportare questi nutrienti, ti invitiamo a leggere di seguito.

Ricerche Scientifiche Utilizzate come Fonti Specifiche

Riportiamo, per trasparenza e per darti un’informazione più completa, i link alle ricerche scientifiche che abbiamo utilizzato come fonte per questa sezione.

1* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15184005
2* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5409669/

Approfondimento:

Cos'è la Farina di Sorgo

Siamo certi che, dopo la breve introduzione, l’idea di provare un gustoso dolce o una ricetta a base Farina di Sorgo naturalmente priva di glutine, ancor meglio se integrale, abbia stimolato la tua curiosità in cucina. Tuttavia, è bene iniziare la lettura facendo una conoscenza più approfondita di questa pianta. Come è fatta? Quando è stata scoperta? Dove si coltiva? Per avere le risposte a queste e altre domande, ti invitiamo a proseguire nella lettura. Ecco di cosa parleremo.

Descrizione e Habitat

Il sorgo, conosciuto anche come saggina, è una graminacea che sta vivendo un rinnovato interesse in campo alimentare, perché consente di produrre ottime farine naturalmente prive di glutine. Si presenta come una pianta simile al mais, robusta e che può raggiungere dimensioni maestose, fino a sfiorare i tre metri di altezza. Le infiorescenze formano numerose spighe dai colori più svariati, a seconda delle specie: dal bianco, al giallo, alle tonalità del rosso. Ama particolarmente i climi caldi e aridi, ed è dotato di un'eccezionale resistenza alla siccità. Grazie alle sue caratteristiche e in presenza di un clima adatto, ha una resa assai interessante se comparato agli altri cereali. Per questa ragione, è la scelta primaria per numerose colture nelle zone più calde del pianeta.

La Storia del Sorgo

Il sorgo è tra le prime piante utilizzate dall'uomo nell'agricoltura. Le prime colture sembrano risalire addirittura a pochi millenni dopo l'era glaciale. Si ipotizza, infatti, che fu coltivato per la prima volta nella zona compresa tra gli odierni Egitto e Sudan, intorno all'ottavo millennio prima di Cristo. Grazie alla sua resistenza ai climi estremamente caldi, si è ben diffuso in Africa, per poi essere coltivato in India e in Asia. Intorno al XVIII secolo è stato Benjamin Franklin tra i primi occidentali a far riscoprire questa pianta presso il suo paese: un suo articolo ne è la prima testimonianza scritta in territorio americano. Da allora, le colture di questa pianta hanno avuto un'enorme fortuna in quel continente. Un interesse vivo ancor oggi: sono circa diecimila anni che la conosciamo, tuttavia riserva ancora molte sorprese per la nostra alimentazione, tutte da scoprire per applicarle nelle nostre ricette integrali senza glutine.

La Produzione di Farina di Sorgo Oggi

Il sorgo è il quinto cereale per ordine di importanza produttiva. La sua proverbiale resistenza al caldo e alla siccità ne hanno fatto la principale scelta alimentare per numerosi paesi africani. Tuttavia, il maggior produttore mondiale è l’USA, seguita da India, Nigeria, Messico e Sudan. Tradizionalmente utilizzato come mangime per il bestiame, il 40% di questa pianta viene consumato per l'alimentazione umana e di solito è reperibile a un prezzo vantaggioso. Negli Stati Uniti, per esempio, il prezzo subisce variazioni in base agli andamenti del mercato, ma generalmente viene venduto a un prezzo inferiore a quello di altri cereali come riso e grano. La Farina di Sorgo non è importante solo per la preparazione di ricette senza glutine, ma anche per il suo contenuto di fibre, specialmente quando è integrale. L'odierna produzione di Farina di Sorgo è alla ricerca di metodi alternativi alla decorticazione, operazione che può ridurne la resa.

Farina di Sorgo: Proprietà e Benefici dei Princìpi Attivi

La Farina di Sorgo sembra quindi un prodotto di grande interesse: storico, culturale, nutrizionale e, perché no, scientifico. E in questa sezione vogliamo approfondire proprio quest’ultimo aspetto. Infatti, questa pianta è tanto usata nelle ricette senza glutine quanto studiata dalla scienza medica e alimentare. E i ricercatori hanno eseguito diversi studi, rinvenendo importanti attivi che possono aiutare il nostro corpo a mantenere un benessere generale. Di seguito ti illustreremo alcuni dei più importanti. Come sempre, supportati da un’ampia documentazione scientifica e accademica. Buona lettura!

Una Possibile Fonte di Antiossidanti

In Nigeria, così in come numerosi paesi africani, i cibi a base di sorgo costituiscono le fondamenta della dieta locale. Ciò ha attirato l’interesse dei ricercatori (*4), che hanno cercato di capire le potenzialità di questa pianta come cibo funzionale. La ricerca, in particolare, si è concentrata su bevande tradizionali con questo ingrediente, evidenziandone il contenuto energetico e di antiossidanti. Gli studi sembrano incoraggianti e hanno riscontrato come gli attivi appena citati che questi cibi contengono possano aiutare a prevenire l’ossidazione di lipidi e proteine.

Un Potenziale Aiuto per il Cuore

Alcune varietà di questa pianta sono utilizzate comunemente nella dieta di certi paesi africani come ingrediente fondamentale di ricette a base di riso e fagioli. Questo piatto tipico ha attirato l'interesse degli scienziati, poiché i benefici e le proprietà degli attivi che compongono questa preparazione sono poco conosciuti. I ricercatori (*3) hanno analizzato e isolato i composti nutritivi, individuando carotenoidi, flavonoidi, fenoli e, tra gli acidi grassi, acido palmitico, stearico, oleico e linoleico in percentuali superiori al 5% del totale. La presenza di questi attivi e acidi grassi essenziali - conclude lo studio - potrebbe costituire un valido aiuto nella prevenzione di disturbi cardiovascolari.

I Benefici dei Tannini

Da uno studio scientifico (*1) è emerso come il sorgo possa essere una fonte naturale di numerosi fitochimici: tannini, fenoli, antocianine tra i più importanti. A ciò si unisce il fatto che questa pianta - come evidenziato da esperimenti in vitro - possiede attivi dalle proprietà antiossidanti. Questa concentrazione di attivi consentirebbe di aiutare a ridurre il rischio di contrarre alcuni tipi di tumore. Ma soprattutto la presenza di tannini sembrerebbe contribuire a un migliore controllo del proprio peso corporeo. La ricerca evidenzia comunque che queste proprietà non sono state ancora confermate negli umani, anche se i risultati sono incoraggianti. Infatti, le malattie cardiovascolari risultano, come riportano gli scienziati, fra le prime cause di morte nei paesi in via di sviluppo.

Una Speranza per i Diabetici

Una interessante ricerca sperimentale (*5) sembra fornire una speranza alle persone affette da diabete. Si è osservato, infatti, come l'estratto lipidico della pianta possa avere l'effetto di ridurre l'assorbimento del colesterolo. Questo effetto antidiabetico si svilupperebbe attraverso un'azione sul recettore PPAR-γ, che regola il deposito degli acidi grassi e il metabolismo del glucosio. Va comunque notato che questa ricerca ha dei limiti: i test non sono stati effettuati sulle persone e l'esperimento non ha utilizzato un gruppo di controllo attivo.

Per Aiutare il Benessere dell’Intestino

Le infiammazioni del tratto intestinale, che comprendono la malattia di Crohn e la colite ulcerosa, colpiscono oltre 1 milione di persone nei soli Stati Uniti. Ad affermarlo è una ricerca (*2) che ha investigato sulle possibili proprietà benefiche degli attivi contenuti nel sorgo per la prevenzione di questi disturbi. Benché i meccanismi che portano ad alcuni di questi mali non siano pienamente compresi, sembra infatti che le fibre possano apportare benefici. I ricercatori che abbiamo citato sono stati tra i primi a cercare di capire se le fibre contenute abbiano un effetto positivo contro un modello di colite ulcerosa. I risultati sono incoraggianti: i polifenoli contenuti potrebbero aver avuto gli effetti sperati. I ricercatori avrebbero bisogno di ulteriori studi per comprendere i benefici apportati da questi bio-attivi, ma hanno dimostrato di essere riusciti a regolare i livelli di Tff3, Tgfβ ed SCFA, fattori ritenuti coinvolti nella proliferazione di numerosi disturbi.

Ricerche Scientifiche Utilizzate come Fonti Specifiche

Ti riportiamo una serie di link alle ricerche scientifiche che abbiamo utilizzato come fonte. Quando si parla di alimentazione, è importante essere bene informati. E lo è ancor di più informarsi da studi autorevoli e affidabili. Come quelli che ti elenchiamo, per tua informazione e per la tua voglia di approfondire l’argomento.

1* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15184005
2* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5409669/
3* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23265545
4* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4237491/
5* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3439576/

Farina di Sorgo: Valori Nutrizionali e Calorie

Eccoci dunque a esaminare la Farina di Sorgo fin nei suoi più piccoli dettagli. In questa sezione ti daremo un quadro completo dei nutrienti che essa contiene. Scoprirai in questo modo cosa rende così speciale questa pianta dalle origini millenarie, e magari potrai già avere qualche spunto per le tue ricette senza glutine o con ingredienti integrali. Come sempre, fornendoti informazione validate dalla scienza alimentare, riportando solo affermazioni che trovano riscontro presso la comunità dei ricercatori e avallate dall’Authority Europea per la Sicurezza Alimentare. Ecco di cosa parleremo in questa sezione:

Tabella Completa dei Valori Nutrizionali

Ecco un pratico quadro informativo per tenere sott’occhio tutti i numeri della Farina di Sorgo. Da tenere a mente se, per le tue ricette, sei alla ricerca di un prodotto integrale e naturalmente privo di glutine. Questi valori sono infatti di grande interesse per chi è attento alla propria alimentazione. E risultano ancora più chiari proseguendo nella lettura di questa sezione, dove troverai una guida alla loro interpretazione.

Valori Nutrizionali Medi per 100 g (Fonte https://ndb.nal.usda.gov/ndb/foods/show/6643)

Calorie: 359,00 kcal
Proteine: 8,43 g
Grassi: 3,34 g
Carboidrati: 76,64 g
Fibre: 6,60 g
Zuccheri: 1,94 g

Minerali

Calcio: 12,00 mg
Ferro: 3,14 mg
Magnesio: 123,00 mg
Fosforo: 278,00 mg
Potassio: 324,00 mg
Sodio: 3,00 mg
Zinco: 1,63 mg

Vitamine

Vitamina C: 0,80 mg
Tiamina: 0,33 mg
Riboflavina: 0,06 mg
Niacina: 4,496 mg
Vitamina B6: 0,33 mg
Folati: 25,00 µg
Vitamina A: 0,00 µg
Vitamina E (Alfa-tocoferolo): 0,50 mg
Vitamina K (Fillochinone): 6,40 µg

Lipidi

Acidi grassi saturi: 0,53 g
Acidi grassi monoinsaturi: 0,94 g
Acidi grassi polinsaturi: 1,40 g

Breve Analisi Nutrizionale

Come si evince a un primo sguardo, la Farina di Sorgo sembra essere una valida alternativa alle farine ricavate dagli altri cereali, specialmente se integrale. Infatti, il suo primo vantaggio è di essere naturalmente priva di glutine: la ricerca (*6) considera questa pianta “inequivocabilmente sicura” per le persone con problemi di celiachia. Grazie al buon contenuto energetico, si presta alla realizzazione di gustose e nutrienti ricette senza glutine. Contiene infatti un quantitativo di calorie e carboidrati assai simile a quello della farina di grano. Proprio per il suo apporto di energia, i ricercatori (*7) considerano la Farina di Sorgo come una buona sorgente di calorie per la propria alimentazione, valori resi ancora più interessanti dalla presenza di proteine. E per quanto riguarda il gusto, come si riporta nello studio appena citato, il pane contenente una certa percentuale di Farina di Sorgo ha anche riscontrato i favori del palato dei degustatori.

L’Importanza delle Fibre

La Farina di Sorgo contiene oltre 6 grammi di fibre per etto. Un valore che - secondo la Commissione Europea - ci consente di definire questo alimento “ad alto contenuto di fibre”. Si sente spesso parlare di questo nutriente, ma perché è tanto importante? A darci una risposta è naturalmente la comunità scientifica. I ricercatori (*8) affermano che un’alimentazione ricca di fibre può aiutare a ridurre significativamente il rischio di sviluppare malattie all’apparato cardiocircolatorio. Inoltre, un apporto di questi nutrienti può essere di aiuto alle persone affette da diabete. Per questo, prosegue lo studio (8*) appena citato, si raccomanda un consumo di fibre di circa 14 grammi ogni 1.000 calorie. In poche parole, un ingrediente fondamentale per ogni ricetta della tua dieta.

Un Buon Apporto di Minerali

La Farina di Sorgo è un alimento alternativo non solo per chi segue una dieta a base di ricette senza glutine, ma anche per chi ha a cuore il generale stato di benessere del proprio corpo. Infatti, possiede un contenuto di minerali molto interessante. Nella tabella riportata qui sopra è soprattutto il fosforo a presentare i valori più interessanti. Questo minerale, come sottolinea la Commissione Europea, può contribuire al mantenimento di ossa e denti normali, oltre a essere necessario per la normale crescita e per lo sviluppo delle ossa nei bambini. Assai importante è anche la presenza di magnesio. L’Authority Europea per la Sicurezza Alimentare riconosce numerosi benefici a questo minerale: tra i più importanti, possiamo citare il contributo alla riduzione della stanchezza, al normale funzionamento del sistema nervoso e della funzione muscolare. Tutti sanno che il ferro è un elemento fondamentale per l’alimentazione. E la Farina di Sorgo ne possiede un buon quantitativo. Questo minerale può favorire la formazione normale di globuli rossi ed emoglobina, e contribuire al normale funzionamento del sistema immunitario. La presenza di zinco interesserà chi presta attenzione alla bellezza, poiché questo minerale può contribuire al mantenimento di capelli, unghie e pelle normali. Infine, è interessante l’apporto di potassio, un elemento che può aiutare al mantenimento della normale pressione sanguigna. Tutti i benefici appena citati di questi ultimi minerali sono avallati dalla Commissione Europea.

Tre Buone Vitamine

La presenza di vitamine potrebbe essere un buon motivo per convincerti a utilizzare la Farina di Sorgo per le tue ricette. Vediamo quali sono, riportandone ovviamente i benefici riconosciuti dalla Commissione Europea. Innanzitutto, questo alimento possiede un interessante quantitativo di tiamina, un nutriente che contribuisce alla normale funzione psicologica e del cuore, può aiutare a mantenere normale il metabolismo energetico e il funzionamento del sistema nervoso. Benefici molto simili provengono inoltre dalla niacina, che inoltre può favorire la riduzione della stanchezza. La presenza di vitamina B6, infine, può contribuire alla sintesi della cisteina normale. Come ormai consolidato dalla ricerca (*9), questa vitamina gioca un ruolo essenziale nello sviluppo cerebrale dei bambini.

Ricerche Scientifiche Utilizzate come Fonti Specifiche

Come sempre, riportiamo alla fine della sezione i link alle ricerche scientifiche che utilizzato come fonte. Tanti spunti in più per approfondire l’argomento e stimolare la tua curiosità.

6* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3820072/
7* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/7786097
8* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19335713
9* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25760040

Farina di Sorgo: Ricette

Vuoi qualche suggerimento su come utilizzare nelle tue ricette la tua Farina di Sorgo naturalmente priva di glutine, meglio ancora se biologica e integrale? Abbiamo preparato per te una selezione speciale di dolci per stuzzicare la tua voglia di dessert. Non sono ricette crude ma tutte vegan e con ingredienti biologici. Perché non fare uno strappo alla regola, almeno per il dolce? Regalarsi un attimo di piacere non ha prezzo!

Torta della Zia Senza Glutine

Il glutine non ti garba? Nemmeno alla zia, che ti consiglia una fantastica ricetta per un dolce gustoso e sfizioso e con ingredienti integrali.

Ingredienti

1 tazza di zucchero di canna grezzo
1/2 tazza di margarina vegan biologica
1/2 tazza di melassa di sorgo
2 e 1/2 tazze di farina di sorgo integrale naturalmente priva di glutine
2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
1/2 cucchiaino di cannella
1 tazza d'acqua

Preparazione

Preriscalda il forno a 180 gradi e ungi una teglia. Nel frattempo, mescola bene zucchero di canna grezzo e margarina vegan. Aggiungi successivamente la melassa di sorgo, mescolando fino a raggiungere una consistenza cremosa. Mescola bene in un'altra ciotola la Farina di Sorgo integrale naturalmente priva di glutine, il bicarbonato e la cannella e versa il composto nella crema. Versa l'acqua bollente nel contenuto e mescola bene fino a far montare un poco il tutto. Inforna per 45 minuti e il dolce è pronto!

Dolce Jowar

"Jowar" è il nome con cui in India si chiama il sorgo. Ed è anche il nome di questo fantastico dolce dall'aria esotica. Ecco una ricetta che ti ispirerà.

Ingredienti

125 g di farina di sorgo integrale naturalmente priva di glutine
1 cucchiaino di vaniglia
1 cucchiaino di lievito
100 g di margarina vegan e biologica
100 g di zucchero di canna grezzo
50 g di sostituto vegan dell’uovo
latte di soia q.b.

Preparazione

Fai montare con una frusta margarina vegan e zucchero di canna grezzo. Per ottenere il sostituto dell'uovo, mescola molto bene semi di lino e acqua calda fino a ottenere un impasto gelatinoso. Unisci al composto e continua a lavorarlo per bene. Aggiungi gli ingredienti secchi, la Farina di Sorgo integrale e naturalmente priva di glutine, insieme a un po' di latte di soia, mescolando bene e regolandone la densità. Dovrai ottenere un impasto morbido e soffice. Inforna a 180 gradi per mezz'ora e lascia riposare il dolce per un altro quarto d'ora prima di servire.

Torta di Pesche Estiva

La ricetta di questo dolce ti ricorderà il caldo sole estivo, come quello che fa crescere così bene la nostra amata pianta. Il perché lo scoprirai leggendo questa ricetta.

Ingredienti

1 tazza e mezza di Farina di Sorgo integrale naturalmente priva di glutine
4 cucchiai di margarina vegan biologica
mezza tazza di zucchero di canna grezzo
mezza tazza di sostituto vegan dell'uovo
2 pesche tagliate a spicchi sottili
2 cucchiaini di cannella
1 cucchiaino di lievito
mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 pizzico di sale

Preparazione

Preriscalda il forno a 180 gradi. Nel frattempo mescola molto bene la Farina di Sorgo integrale con il lievito, il bicarbonato e un pizzico di sale. In un'altra ciotola, lavora la margarina vegan e lo zucchero di canna grezzo con un mixer fino a ottenere un impasto soffice. Aggiungi la vaniglia e il sostituto dell'uovo - mescola molto bene semi di lino e acqua calda fino a ottenere un impasto gelatinoso - e continua a lavorare il composto fino a renderlo omogeneo. Infine, aggiungi gli altri ingredienti secchi fino a ottenere una consistenza cremosa. Versa il composto in una teglia e guarnisci con gli spicchi di pesca, disponendoli a formare dei raggi di sole. Inforna per 35 minuti e lascia raffreddare il dolce prima di servire.

Torta Olandese

Si dice che la ricetta di questo dolce sia stata portata dagli immigrati olandesi negli Stati Uniti. E noi te la proponiamo in una versione a base di Farina di Sorgo integrale e naturalmente priva di glutine.

Ingredienti

1 tazza di zucchero di canna grezzo
1 tazza di margarina vegan biologica
1 tazza di melassa di sorgo
100 g di sostituto vegan dell'uovo
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di lievito
1 cucchiaino di zenzero tritato
1 tazza di latte di soia
1 tazza di uva passa
1 tazza di datteri spezzettati
1 tazza di noci pecan a pezzetti

Preparazione

Preriscalda il forno a 180 gradi. Mescola zucchero di canna grezzo e margarina vegan con una frusta elettrica fino a ottenere un composto omogeneo e soffice. Aggiungi pian piano la Farina di Sorgo ed il sostituto vegan delle uova – ti basterà mescolare semi di lino e acqua calda fino a ottenere un impasto gelatinoso - , continuando a mescolare finché il tutto non sarà ben amalgamato. Gradualmente versa nell'impasto tutti gli altri ingredienti, mescolando a bassa velocità finché il composto non sarà perfettamente omogeneo. Versa l'impasto in una teglia quadrata ben unta e inforna per almeno 35 minuti. Lascia raffreddare completamente il dolce prima di servire.

Waffle del Golfo Persico

Cosa succede quando una tipica ricetta belga incontra un prodotto tipico del Corno d'Africa? Nasce una ricetta per un dolce davvero particolare!

Ingredienti

4 cucchiai di margarina vegan biologica
1 tazza e mezza di farina di sorgo integrale naturalmente priva di glutine
2 cucchiaini di lievito
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di cannella
1 pizzico di sale
1 tazza di sostituto vegan dell'uovo
1 mela grattugiata
1 tazza di latte di soia
3 cucchiai di zucchero di canna grezzo

Preparazione

Riscalda sul fuoco la piastra per i waffle. Nel frattempo, fai sciogliere a bagnomaria la margarina vegan biologica. Metti a riposare la margarina e in una grossa ciotola metti insieme la Farina di Sorgo integrale naturalmente priva glutine, il sostituto dell'uovo per cui puoi utilizzare semi di lino mescolati acqua calda fino a ottenere un impasto gelatinoso, la mela, il latte di soia e lo zucchero di canna grezzo. Mescola bene gli ingredienti fino a ottenere un composto perfettamente cremoso e omogeneo. Per preparare i waffle, versa il composto un cucchiaio alla volta nella piastra. La ricetta è pronta! Servi con marmellata, sciroppo d'acero... il dolcificante che preferisci!

Farina di Sorgo by CiboCrudo

E adesso che sai tutto (o quasi) sul sorgo, è arrivato il momento di presentarti qualcosa di speciale: la Farina di Sorgo by Cibocrudo, un prodotto biologico, integrale e naturalmente privo di glutine, pronto a essere utilizzato per le tue ricette. Come sempre, un prodotto di elevata qualità che puoi trovare a un prezzo eccellente sul nostro negozio online. A te vogliamo offrire solo il meglio per la tua alimentazione cruda. E per dimostrartelo, te ne parleremo in questa sezione. Scoprirai che il prezzo non è tutto!

La Nostra Farina di Sorgo

Chi segue o vuole avvicinarsi all’alimentazione crudista, non sceglie un cibo in base a una mera questione di prezzo, ma soprattutto perché vuole nutrirsi usufruendo di tutti i benefici degli attivi che i cibi contengono in natura, in modo integrale. Con la nostra Farina di Sorgo abbiamo cercato di fare il massimo, proponendoti un prodotto che - anche se tecnicamente non crudo - ha un eccellente rapporto qualità/prezzo, garantito dal nostro severo processo di selezione. Infatti, sappiamo quanto sia difficile, per chi è attento a cosa mangia e agli ingredienti per le proprie ricette, scegliere solo i migliori prodotti, non solo essere attenti al prezzo. E il nostro lavoro consiste proprio in questo: selezionare i fornitori che rispettano i più severi requisiti, prima di offrirti un prodotto che arriverà sulla tua tavola. Integrale e biologico, come vuole natura.

Cosa Significa Biologico?

La parola “biologico”, specialmente se riferita al mondo alimentare, è talvolta associata a un prezzo un po’ più alto del comune. Ma spesso si dimentica che un prezzo si calcola in base al lavoro che c’è dietro, prima di poter vantare questo marchio. Un prodotto, infatti, si può definire “da agricoltura biologica” solo se rispetta severi requisiti e solo se è conforme alle rigide norme europee. Enti certificatori indipendenti sono incaricati di controllare ogni aspetto della filiera produttiva: dalla coltivazione, al confezionamento, al trasporto. Una particolare attenzione è dedicata anche alle condizioni di lavoro del personale. E’ solo al termine di questi controlli che l’ambito certificato viene rilasciato e che può essere esibito sulla confezione. A garanzia dell’eccellenza del cibo che stai mangiando, al miglior rapporto qualità/prezzo possibile.

La Filosofia di Cibocrudo

Questa attenzione alla qualità e a mantenere un prezzo competitivo è per noi un vero chiodo fisso. Perché anche noi, come te, pratichiamo e vogliamo diffondere la filosofia dell’alimentazione crudista. E per perseguire questa missione è necessario tendere verso l’eccellenza. In primis, partiamo dalla bontà del prodotto selezionato per te. E cerchiamo di dare il massimo in tutti i dettagli, fin nel confezionamento, nella sicurezza dei pagamenti, nella necessità di attuare processi con il minimo impatto ambientale… insomma, dietro ogni prodotto che trovi sul nostro negozio online c’è tutta la nostra passione. Ricordalo, quando farai click per acquistare la Farina di Sorgo integrale e naturalmente priva di glutine by Cibocrudo!

Farina di Sorgo: Curiosità

Una pianta così antica e importante nella storia dell’umanità non poteva non rivestire un ruolo fondamentale nel folklore e nelle tradizioni di numerose popolazioni. A ciò, si aggiungono anche il rinnovato interesse della scienza e persino della tecnologia, che ha trovato in questo vegetale un’inaspettata, innovativa materia prima. Scopriremo queste e altre curiosità in questo paragrafo, per solleticare la tua voglia di scoprire cose nuove e per dimostrarti che il cibo è anche cultura!

Un'Auto “Senza Glutine”?

Il Sorgo è così ricco di energia che potrebbe persino essere in grado di far muovere le nostre auto. Infatti, da alcuni anni si stanno studiando le potenzialità di questa pianta per la produzione di bio-carburanti. Da questa pianta - in particolare dalla sua varietà dolce - è infatti possibile estrarre prezioso etanolo. Il combustibile si ricava facendo fermentare il succo. Questo carburante alternativo, a un prezzo comparabile a quello dei tradizionali, sta riscuotendo un certo interesse, soprattutto in India, dove le coltivazioni sono rese particolarmente agevoli da un clima favorevole.

Una Pianta “Viziosa”

Nella città di Springfield, nel Kentucky, si producono in abbondanza tanto il sorgo quanto il tabacco. Per questo, durante la fiera annuale della contea, sono celebrati i prodotti che si ricavano da entrambe le piante. La festa attira fino a 15.000 visitatori ogni anno, entusiasti tanto nel provare gustosi dolci o ricette senza glutine quanto nel fumare sigarette!

La Vodka Cinese

Grazie al suo contenuto di zuccheri, il sorgo può essere utilizzato per la produzione di numerosi liquori. In Cina per esempio esiste la Fen Chiew, una specie di vodka la cui ricetta, oltre a questa pianta, prevede anche foglie di bambù. Si tratta di una bevanda molto alcolica, famosa per il gusto morbido e dolce. E anche per il prezzo elevato, nelle qualità più pregiate.

La Pianta della Pioggia

Per la sua proverbiale resistenza all'aridità, il sorgo ha rivestito da sempre un ruolo molto importante nel folklore e nelle tradizioni di molti popoli. In India, infatti, la pianta è utilizzata in alcuni distretti per eseguire dei riti in grado di compiacere le divinità della pioggia. Il rito ha di solito luogo durante la prima luna piena di settembre, al termine del monsone, per assicurarsi il ritorno della pioggia a tempo debito.

Un Cibo "Femminile"

Presso la popolazione Jie, in Uganda, il sorgo riveste un ruolo importantissimo e particolare. Poiché l'alimentazione di queste genti e del bestiame che allevano dipende in larga parte da questa pianta, esiste a livello locale una vera e propria "cosmologia alimentare". Viene considerato infatti un vegetale che appartiene all'universo femminile: una pianta in grado di risolvere i conflitti e che regola le relazioni tra madri e figlie, così come tra le sorelle. In caso di dispute territoriali o legate ai pascoli, si offrono in segno di pace farina e birra ricavate da questa pianta.

Nota Importante:

Tutte le informazioni riportate hanno puramente scopo didattico, per approfondirne il significato

I nostri best seller

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4

Prodotti correlati

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
Valutazioni
5/5
★★★★★
5 recensioni
Verified Reviews LogoConsulta il certificato di fiducia
Anonimo
★★★★★
5/5
Prodotto di alta qualità
Pubblicato il 25/9/2023

Ilaria S
★★★★★
5/5
Fantastico
Pubblicato il 25/9/2023

Cristina A
★★★★★
5/5
Ottima
Pubblicato il 9/9/2023

Anonimo
★★★★★
5/5
la migliore farina di sorgo mai comprata
Pubblicato il 22/7/2019

Anonimo
★★★★★
5/5
Buono
Pubblicato il 11/1/2019

Unisciti ad altri 30.000 amanti del benessere

Iscriviti alla newsletter: riceverai il 10% di sconto sul tuo prossimo acquisto, offerte speciali, updates dal mondo CiboCrudo e golose ricette 🌿

Modalità di pagamento accettate:

PayPalVisaMastercardAmerican ExpressPagamento in contrassegnoBonifico bancario

Seguici sui social

CiboCrudo made with 💛 by Neulabs S.R.L. - Via Borromei, 6 20123 Milano - P.IVA 11589290961