Zucchero di Canna Grezzo

Crudo Bio - Cristal Sugar Juice Raw Organic - 500g
Zucchero di Canna 500g

Clicca per ingrandire

Zucchero di Canna 500g Zucchero Grezzo 500g Zucchero di Canna Bio 500g Zucchero di Canna Grezzo 500g
Etichetta
BiologicoCrudo Garantito Bio Vegan

Zucchero di Canna Grezzo: Proprietà e Benefici

Lo Zucchero di Canna Grezzo di Cibocrudo è di succo di canna essiccato in cristalli ed è realizzato al 100% da zucchero di canna biologico. Viene estratto fresco poi essiccato al sole, rimosse le impurità poi cristallizzato


Prodotto: Mono-Ingrediente

(7)

4.9 / 5

: 6
: 1
: 0
: 0
: 0

Formato disponibile

Prezzo:

11,90

Disponibilità:

Non Disponibile


Chiedi info su questo prodotto
Vale 11 RAWPOINT - leggi il regolamento -

Zucchero di Canna Grezzo Crudopedia

by CiboCrudo

Zucchero di Canna Descrizione in Breve

Hai voglia di deliziare palato e mente con un approfondimento specifico sullo Zucchero di Canna? Siete nel luogo giusto, un luogo pensato proprio per te, che ami conoscere nel dettaglio il prodotto che porti alla tua tavola ogni giorno. Questa tipologia di zucchero non è solo una bustina dal colore più scuro che puoi trovare al bar per miscelare insieme al caffè.  È un alimento dalle origini molto antiche, che dai persiani fino ai giorni nostri racconta di coltivazioni e processo di raffinazione differente rispetto al comune zucchero bianco, proprietà e principi attivi utili per il benessere del nostro corpo, ma anche valori nutrizionali che è bene conoscere per capire che cosa uniamo al caffè.
Lo Zucchero di Canna è un alimento ricco di attivi dai mille benefici, che per il suo processo di produzione conserva i suoi attivi e li regala in maniera dolce e gustosa, per farli gustare a tutti noi in un dolce o in dei biscotti con Zucchero di Canna, in una marmellata di Zucchero di Canna o in una semplice ciambella.
Leggendo questa guida ti addentrai prima nella storia dell’alimento in pillole, conoscerai la differenza sostanziale tra diverse tipologie di zucchero “scuro” e il suo processo di produzione, che lo differenzia dalla comune barbabietola da zucchero. Dopo questo antipasto, il tuo viaggio alla scoperta del gusto continuerà con dei primi piatti speciali, in cui assaggerai le proprietà e i benefici degli attivi ma anche i suoi valori nutrizionali e le calorie dello Zucchero di Canna. I secondi piatti di questa guida saranno qualcosa di più leggero e ti aiuteranno a conoscere il nostro Zucchero di Canna grezzo crudo con una breve postilla sulla nostra filosofia di vita.
Il dessert, invece, sarà la piacevole conclusione di questa portata. La scoperta che farai ti lascerà a bocca aperta. Questa tipologia di zucchero integrale è un ottimo ingrediente di cosmesi naturale. Ti sveleremo qualche segreto fai da te per un ottimo scrub per la pelle e, infine, concluderemo il percorso con un assaggio davvero gustoso, in cui potrai prendere carta e penna e segnare delle buonissime ricette in cui mescoleremo insieme a questo alimento anche il cioccolato. Dolci e marmellata con Zucchero di Canna, buonissime torte per grandi e bambini. Insomma, un mix di portate una più buona dell’altra.  Ti promettiamo delle ricette a portata di calorie di Zucchero di Canna, per non far subire alla tua bilancia nessuna oscillazione.
Che ne dici, sei pronto per sederti a tavola con noi? Ecco a te la lista degli ingredienti, ops… degli argomenti con cui inizieremo ad approfondire questo appetitoso tema.

>Lista Argomenti Trattati

Lo Zucchero di Canna
Sintesi Proprietà e Benefici degli Attivi
Sintesi dei Valori Nutrizionali
Ricerche Scientifiche Utilizzate Come Fonti Specifiche

 

Lo Zucchero di Canna

Che cosa è lo Zucchero di Canna integrale e grezzo? Anche se quasi tutti conoscono sia lo zucchero bianco sia quello integrale, in pochi conoscono le particolarità dell’uno e dell’altro.
Nell’immaginario comune si differenziano i due zuccheri per il loro colore, quello bianco e quello più scuro di canna.
Chi ha qualche informazione in più sa che lo zucchero da barbabietola ha quel colore bianco cristallino perché è raffinato, mentre quello di canna non ha nessuna raffinazione. Le informazioni finiscono qui. Non si conoscono le origini dei due prodotti, alcuni associano lo Zucchero scuro alle botteghe del commercio equo e solidale, ma niente di più. In verità si pensa anche che i due alimenti abbiano proprietà e attivi differenti, ma si sbagliano. Lo Zucchero di Canna deriva sempre dalla canna da zucchero, ma viene distinto da quello bianco da barbabietola perché subisce un processo di produzione differente.
In botanica prende il nome di Saccharum officinarum, una pianta tropicale che deriva dalla famiglia delle Poaceae. È una pianta che ha un midollo dolce e succoso e ha un 14 % del suo fusto che contiene delle sostanze zuccherine.
Il suo colore è più scuro di quello bianco raffinato e ne esistono diverse tipologie che ti faremo conoscere nel dettaglio più avanti. I suoi granuli possono essere molto fini oppure grossi e di diverse dimensioni. Così come il suo colore scuro e forte, anche il suo sapore è intenso e ben definito, delle volte ha un retrogusto alla liquirizia. Le proprietà che i suoi attivi offrono a chi lo gusta sono diverse rispetto allo zucchero bianco da barbabietola, ma non nella qualità (come si crede erroneamente), bensì nella quantità. Vedremo meglio questo aspetto quando ci addentreremo nella spiegazione dei principi attivi dell’alimento. Evitiamo di farlo ora per non darti troppe informazioni tutte insieme che potrebbero confonderti.
Un’ultima cosa prima di passare alla sintesi delle proprietà e dei valori nutrizionali degli attivi. Se anni questa tipologia di zucchero era reperibile principalmente nelle botteghe del mondo di commercio equo e solidale, oggi lo si trova in tutti i supermercati e a diversi prezzi, anche se a prescindere dalle marche e dalle zone in cui viene venduto, l’importo alla vendita è comunque più alto di quello bianco raffinato.
Dopo la lettura di questo approfondimento capirai da che cosa dipende questa differenza di prezzo.

^Torna alla Lista Argomenti

 

Sintesi Proprietà e Benefici degli Attivi

Lo Zucchero di Canna non è solo buono e a prova di calorie per la dieta. Siamo abituati a conoscerlo per il suo gusto più forte e intenso rispetto allo zucchero bianco da barbabietola. Lo utilizziamo in cucina per determinati dolci con Zucchero di Canna, che acquistano un sapore più raffinato. Lo troviamo al bar come l’opzione per dolcificare il caffè senza fargli perdere il suo classico aroma. Lo utilizzano le persone che associano delle minori calorie allo Zucchero di Canna. Non ne conosciamo e non immaginiamo, però, i diversi benefici che i suoi attivi possono dare al nostro corpo. Grazie a questo approfondimento potrai scoprire che il brown sugar (così come viene chiamato in lingua inglese) è un mix di minerali, potassio e carboidrati che offre all’organismo diversi aiuti per il benessere del corpo. Tra i tanti ricordiamo l’alta presenza di potassio, che come da ricerche scientifiche che riportiamo (*1) (*2) riduce la pressione sanguigna e la mortalità cardiovascolare, rallenta la progressione di malattie renali, interviene sul rischio di osteoporosi e può impedire lo sviluppo del diabete.
Il calcio contenuto nello Zucchero di Canna è, invece, un beneficio che aiuta ossa e denti come conferma la Commissione Europea, ma non solo: ricerche scientifiche (3*) ci dicono che è un toccasana per la contrazione vascolare e la vasodilatazione, ha una funzione muscolare e aiuta i muscoli dei vasi sanguigni a secernere ormoni ed enzimi per inviare messaggi attraverso il sistema nervoso.
Gli attivi dello Zucchero di Canna non sono soltanto potassio e calcio, ma un insieme di minerali come l’acido Pantotenico, il fosforo, la niacina, il magnesio, il manganese, il folato, la colina. Anche se in piccole quantità su 100 grammi di alimento, insieme contribuiscono al benessere della salute dell’individuo senza far perdere o ridurre le potenzialità dell’alimento, come accade, invece, per lo zucchero da barbabietola, che subendo il processo di raffinazione chimica conserva i principi attivi della pianta, ma in una quantità ridotta e minore.

^Torna alla Lista Argomenti

 

Sintesi dei Valori Nutrizionali

Man mano che conoscerai questo alimento capirai quanto è importante per il fabbisogno alimentare di una persona e quanto le calorie da Zucchero di Canna siano inferiori rispetto a quelle dello zucchero “normale”.
Sia per quanto riguarda il suo valore energetico sia per i minerali che contiene, di cui abbiamo parlato nella sezione precedente dedicata alla sintesi dei principi attivi e che approfondiremo meglio più avanti, questo zucchero ha un grande beneficio dal punto di vista dell’indice glicemico e insulemico.
Rispetto al comune zucchero bianco da barbabietola, il brown sugar conserva tutti i nutrienti della pianta dando la possibilità di deliziare il palato senza sentirsi troppo in colpa per il saccarosio ingerito. Puoi leggere e approfondire l’argomento leggendo le diverse ricerche scientifiche (4*) che affrontano il problema del diabete in relazione al saccarosio che trovi alla fine di questa sezione.
Tra le tante ricerche ti segnaliamo anche una (5*) relativa all’utilizzo dello Zucchero di Canna Grezzo su un campione di ratti maschio e femmina alimentati con una dieta prima con zucchero raffinato e successivamente con lo zucchero integrale grezzo. Dalla ricerca è emerso che quest’ultimo ha aumentato significativamente la percentuale di ferro, cobalto, manganese, cesio e rubidio nelle diete.
Infine, gli studi (*6) (*7) ci offrono qualche informazione in più sui livelli di glucosio e i rischi in relazione alla demenza e su come i livelli di glucosio elevato siano associati a una minore memoria e alla ridotta microstruttura dell'ippocampo.

^Torna alla Lista Argomenti

 

Ricerche Scientifiche Utilizzate Come Fonti Specifiche

Ecco una breve lista che potrai consultare per leggere e studiare le ricerche che ci hanno permesso di conoscere tutte le informazioni che hai letto finora su questo alimento.

*1 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18724413
*2 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23674806 (Scarica il pdf)
*3: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK56060/
*4: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4590273/
*5: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/2722431
*6: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23924004
*7: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24153444

^Torna alla Lista Argomenti

 

Che Cos’è lo Zucchero di Canna

Siamo arrivati alla parte più discorsiva di questo approfondimento, che ti aiuterà a conoscere le origini storiche dello Zucchero di Canna integrale e quello grezzo, i territori in cui viene prodotto, ma anche la differenza che esiste tra le due più importanti tipologie di Zucchero. Infine, alla fine di questa parte, potrai conoscere il processo di produzione di questo alimento, che promettiamo tratteremo senza addentrarci nello specifico. Non aver paura, perché non ti parleremo di macchinari e processi produttivi. Il nostro obiettivo è quello di darti la chiave di lettura giusta per distinguere uno zucchero bianco raffinato e cristallizzato rispetto allo Zucchero di Canna grezzo che non riceve nessun trattamento chimico.

>Lista Argomenti Trattati

Lo Zucchero in Generale
Lo Zucchero di Canna Integrale e lo Zucchero di Canna Grezzo: Differenze
Lo Zucchero di Canna e le sue Origini in Pillole
Dove Viene Prodotto lo Zucchero
Il Processo di Produzione

 

Lo Zucchero in Generale

Abbiamo già detto più volte che lo Zucchero di Canna integrale è diverso dallo zucchero bianco di barbabietola, così come è diverso da quello grezzo. In particolare i due prodotti hanno diverse caratteristiche ed esistono diverse tipologie, che non tutti conoscono. Per questo in questa parte del nostro approfondimento cercheremo di capire meglio quali caratteristiche differenziano una tipologia dall’altra affrontando il tema in maniera più specifica.
Nella sezione parleremo delle due tipologie di Zucchero scuro senza soffermarci sullo zucchero bianco di barbabietola, che ha una maggiore percentuale di saccarosio e ha una quantità minore di principi attivi e valori nutrizionali.

^Torna alla Lista Argomenti

 

Lo Zucchero di Canna Integrale e lo Zucchero di Canna Grezzo: Differenze

Che differenza c’è tra lo Zucchero di Canna integrale e quello grezzo? Sembra una differenza banale, soprattutto se si considera che a questa categoria bisogna aggiungere lo quello bianco da barbabietola. Il fatto è che i due termini possono essere confusi facilmente, alcuni non sapranno nemmeno che esistono queste due diverse tipologie della “stessa famiglia”. Se tutti conoscono la differenza tra Zucchero di Canna grezzo e il classico zucchero bianco, a cui tutti sono abituati, è più difficile essere informati sulla terminologia esatta.
Per fare un po’ di chiarezza possiamo dire che la differenza tra i prodotti deriva dal processo di raffinazione chimica.
Lo Zucchero di Canna integrale, infatti, non affronta il processo di raffinazione. Durante la macinazione, la melassa viene essiccata per ricavare due tipi di zucchero.
Ti starai chiedendo: che cosa è la melassa? È un succo che deriva dallo zucchero e che viene separato durante il processo di centrifugazione (ne parleremo più avanti, tranquilli). Esiste la melassa di canna, da cui si ricava la vodka e il rhum e la melassa da barbabietola che serve per preparare il lievito di birra.
Con l’essiccazione di questo miele di zucchero, la melassa, si possono avere due tipi diversi dell’alimento:

• Lo zucchero mascavo che viene mescolato molto durante la fase di asciugatura dando origine a dei granelli grossi di dimensioni diverse. Si utilizza molto in cucina per i dolci con Zucchero di Canna grezzo, per via della sua facilità di amalgamarsi con gli ingredienti.
• Lo zucchero panela è uno Zucchero di Canna integrale più farinoso poiché il metodo di asciugatura avviene attraverso l’utilizzo di panetti. È indicato per dolcificare le bevande.

Lo Zucchero di Canna grezzo (cristallino) è quello più comune che conosciamo tutti, ha un colore marrone chiaro e dei granelli zuccherini per via dei residui di melassa. In relazione al suo colore e alla grandezza dei granuli, si trova di due tipologie: il demerara e il goldencaster.
Lo zucchero di canna grezzo demerara arriva dalle Mauritius. Ha i cristalli grossi e un colore marrone scuro. La melassa presente in grandi quantità lo rende gustoso e con un gusto forte, perfetto per deliziare il palato con la frutta e lo zenzero.
Lo zucchero di canna grezzo goldencaster ha un colore più chiaro tendente al dorato. I granuli sono più piccoli ed è ottimo per gli impasti come ad esempio una gustosa torta, ma anche biscotti, dolci in generale o marmellata.

^Torna alla Lista Argomenti

 

Lo Zucchero di Canna e le sue Origini in Pillole

Le origini dello Zucchero di Canna integrale e grezzo e la sua storia sono molto antichi. Risalgono circa al 510 a.C quando i persiani di Dario I portarono la coltivazione della canna da zucchero nel Medio Oriente. A quei tempi con la canna da zucchero si ricavava uno sciroppo denso che veniva fatto asciugare su delle foglie grandi e che dava origine a dei cristalli dalle caratteristiche energetiche. Questo vegetale non piaceva solo ai persiani, ma anche ad Alessandro Magno e agli arabi che nel VI sec. d.C.  decisero di coltivarlo nei loro territori.
In Italia lo Zucchero di Canna integrale veniva coltivato già dai tempi delle crociate in Sicilia, per volere di Federico II di Svezia. Seguendo la cronologia storica arriviamo alla coltivazione della canna da zucchero dopo la scoperta dell’America, che coinvolge territori precisi come il Messico, Cuba, il Brasile e nelle Antille.
È proprio in America che si sviluppa la coltivazione a larga macchia di questo prodotto provocando un calo di produzione nelle zone dell’Europa. Bisognerà aspettare la rivoluzione francese per dare una svolta storica alla coltivazione della canna da zucchero europea. Durante il periodo di Napoleone, infatti, il blocco delle importazioni fece sparire lo Zucchero di Canna integrale e per questo si corse ai ripari.
Il 1747 è la data in cui un chimico tedesco, Andreas Sigismund Marggraf, mostrò che dalla barbabietola si poteva ricavare il saccarosio. Nel 1802 Franz Karl Achard, suo allievo, creò un vero e proprio processo di produzione dello zucchero e fondò il primo zuccherificio. Bisognerà aspettare il 1815 e il Congresso di Vienna per vedere di nuovo circolare lo Zucchero di Canna integrale in Europa. Con il progresso, però, arrivò anche quello raffinato della barbabietola, che essendo coltivato anche in zone locali poteva essere acquistato a un prezzo inferiore.  La concorrenza spietata della barbabietola da zucchero, insieme al suo basso costo di acquisto, fece esplodere in Europa l’abitudine alimentare di preferirlo a quello di canna, un’abitudine che ancora oggi resta presente.

^Torna alla Lista Argomenti

 

Dove Viene Prodotto lo Zucchero

La cronologia storica dello Zucchero di Canna integrale in pillole, che hai appena letto nella sezione precedente, ci ha aiutato a capire quali sono i più importanti Paesi produttori di questo vegetale.
Dalla storia della pianta è emerso anche quanto le tipologie di zucchero siano due mondi simili ma anche opposti, sia per il loro processo di produzione e raffinazione (che leggerai più avanti e nel dettaglio nella sezione apposita), sia per le zone territoriali in cui vengono coltivati i due prodotti.
In Europa il produttore per eccellenza dello zucchero da barbabietola è la Spagna ed è l’unico territorio in cui si coltiva. La coltivazione extraeuropea, invece, riguarda la Russia, l’Ucraina e l’USA.
Più larga la coltivazione dello Zucchero di Canna integrale e di quello grezzo, che viene coltivato nei territori di: India, Cina, Messico, Brasile, Australia e Tailandia.

^Torna alla Lista Argomenti

 

Il Processo di Produzione

Il processo di produzione dello Zucchero di Canna integrale cambia in base alla materia prima utilizzata, poiché sono differenti le parti della pianta dalla quale viene estratto.
In termini più tecnici, senza volerti annoiare e cercando di spiegare in maniera semplice questo argomento in maniera non troppo specifica, possiamo dire che la produzione avviene tramite l’estrazione del saccarosio dalla canna da zucchero, che viene spogliata delle sue foglie.  Nella pratica si attua in due step:

• L’estrazione dello zucchero grezzo con la macinazione della canna
• Lo sbiancamento dell'estratto che dà vita allo zucchero raffinato

Come prima cosa si procede al reperimento dello zucchero. Le canne vengono sfogliate e tagliate con lo scopo di eliminare lo stelo. La conservazione in fabbrica non deve oltrepassare le ventiquattrore, altrimenti perde la sua qualità.
Una volta trasportate in fabbrica, le canne devono essere macinate. La canna da zucchero viene lavata più volte in modo tale che vadano via tutti i parassiti e solo successivamente viene sminuzzata. Si prosegue con la macerazione in acqua e con la torchiatura meccanica da rulli per arrivare al processo di spremitura della “melassa” (anche detta “sugo” o “miele”), che contiene circa il 15 % di saccarosio. Durante la spremitura si ottiene il succo impuro composto di acidi organici, fosforati, sali minerali e colloidi di origine vegetale. Per questo è necessario procedere alla raffinazione, ovvero per purificare lo zucchero.
Durante il processo di raffinazione, lo zucchero viene miscelato con dello sciroppo grezzo e poi centrifugato con il metodo di affinamento. Il risultato sarà uno sciroppo con il 60% di saccarosio. L’iter è quello di utilizzare un sistema sottovuoto che con molta quantità di vapore permette di avere la concentrazione del succo che poi andrà cristallizzato.
Subito dopo si arriva alla fase di cristallizzazione dello zucchero, in cui si utilizzano macchinari chiamati “bolle di cottura”, ovvero dei grandi recipienti dotati di un sistema di riscaldamento a fascio tubiero, che portano a un miscuglio di cristalli chiamato massa cotta”. Questa massa viene centrifugata e poi separata. Il risultato sarà uno zucchero di prima scelta e uno scolo verde che viene ulteriormente concentrato, cristallizzato e poi centrifugato per ottenere uno zucchero di seconda scelta chiamato brown sugar, nonché ricavare la melassa.
Arrivati a questo procedimento e terminata la cristallizzazione si procede con la fase di decolorazione. Che cosa significa nello specifico? Lo zucchero cristallizzato ha un colore giallo forte, ma in commercio lo zucchero si trova di colore bianco. Per farlo diventare di questo colore si deve raffinare centrifugandolo in un idroestrattore e un processo che permetterà di decolorare i cristalli di zucchero.

^Torna alla Lista Argomenti

 

Zucchero di Canna: Proprietà e Benefici degli Attivi

Sono tanti e diversi i principi attivi di questa tipologia di zucchero, che permettono a chi lo assume in sostituzione allo zucchero bianco di ricevere un apporto maggiore per il benessere del suo corpo e anche di ridurre le calorie grazie allo Zucchero di Canna.
In questa sezione potrai quindi scoprire quali componenti compongono questo alimento e capire, grazie alle ricerche scientifiche che citeremo, perché sceglierlo.
Iniziamo subito con una classificazione di alcuni principi attivi del brown sugar.

>Lista Argomenti Trattati

L’Aiuto del Potassio per la Salute Umana
Il Calcio: un Attivo Non Solo per le Ossa
L’Assunzione di Colina sulle Malattie del Fegato
I Tanti Benefici del Magnesio
La Niacina come Attivo per la Cura dell’Arteriosclerosi
L’Acido Glicolico Come Peeling Per la Pelle

Ricerche Scientifiche Utilizzate come Fonti Specifiche

 

L’Aiuto del Potassio per la Salute Umana

Dalle tante ricerche scientifiche che abbiamo studiato e reperito per te, possiamo dirti che l’assunzione di potassio ha tanti effetti benefici sulla salute umane. Alcuni studi (*1) dimostrano che una dieta ad alto contenuto di potassio abbassa la pressione sanguigna e riduce la mortalità cardiovascolare.
Ma non è finita qui. Una dieta ricca di potassio, sempre in base a ricerche scientifiche (2*) può impedire o rallentare la progressione di malattie renali e calcoli renali. Il suo è un ruolo molto importante che interviene anche sul rischio di osteoporosi. L’assunzione di potassio, inoltre, può impedirelo sviluppo del diabete. Puoi trovare queste informazioni in una ricerca dell’Ncbi (2*) che ti linkiamo alla fine di questa parte specifica dedicata agli attivi di questo zucchero.Per dovere di informazione ci preme sottolineare una cosa. Il nostro compito in questa guida approfondita è quello di farti conoscere gli apporti nutritivi e i benefici per il corpo che si hanno grazie all’assunzione dello Zucchero di Canna integrale per la presenza dei suoi attivi. Sappiamo però che il potassio si trova anche e soprattutto nella frutta e nella verdura. Gli studi (*3) confermano che il giusto apporto di frutta e verdura permette di prevenire diverse patologie, tra le quali in questo caso quelle cardiovascolari, proprio grazie al potassio.

^Torna alla Lista Argomenti Proprietà e Benefici degli Attivi


Il Calcio: un Attivo Non Solo per le Ossa

Siamo abituati a sentire parlare del calcio come un normale aiutante per le ossa dell’individuo. Per quanto questo sia vero, grazie agli studi effettuati sui diversi minerali contenuti nello Zucchero di Canna integrale, abbiamo notato che il calcio ha diversi ruoli per la nostra salute e non solo quelli delle ossa e dell’osteoporosi. Una ricerca del Ncbi (*4) ci informa che il corpo memorizza oltre il 99 per cento del suo calcio nelle ossa e nei denti per contribuire a renderli forti e sani. La stessa ricerca (*4) ci spiega come il nostro corpo ha bisogno di calcio per aiutare i muscoli dei vasi sanguigni a secernere ormoni ed enzimi e per inviare messaggi attraverso il sistema nervoso.
Per capire meglio come interviene questo attivo per la salute del nostro corpo dobbiamo ricorrere a un altro studio (*5), che ci sottolinea come il calcio è fondamentale per mediare la contrazione vascolare e la vasodilatazione, la funzione muscolare, la trasmissione nervosa, la segnalazione intracellularee la secrezione ormonale. Il tessuto osseo funge da serbatoio ed è fonte di calcio per queste necessità metaboliche critiche attraverso il processo di rimodellamento osseo.
Da queste informazioni si capisce che il calcio ci viene in soccorso in diversi modi per evitare, ad esempio, fratture osteoporotiche o anche per prevenire le malattie in menopausa, come da ricerca scientifica riportata (*6), ma è utile anche per intervenire già quando si è piccoli con la giusta assunzione utile per la normale crescita e lo sviluppo delle ossa nei bambini.

^Torna alla Lista Argomenti Proprietà e Benefici degli Attivi

 

L’Assunzione di Colina sulle Malattie del Fegato

La colina è un attivo molto importante che ha un forte impatto sulle malattie come la malattia del fegato, e sui disturbi neurologici, come ci dice una importante ricerca scientifica (*7). Si trova prevalentemente nel tuorlo dell’uovo, ma è presente in una buona quantità anche nello Zucchero di Canna integrale.
Nella sezione dedicata ai valori nutrizionali potrete verificare il dato esatto di colina per 100 grammi di Zucchero di Canna integrale e grezzo. Il suo ruolo nel mantenimento della normale funzione epatica e nel normale metabolismo dei lipidi ci fa capire che quando controlliamo le etichette degli alimenti che acquistiamo dobbiamo dare uno sguardo anche al contenuto presente di colina. Questo non perché lo diciamo noi di Cibo Crudo, ma perché gli studi scientifici (*7) spiegano che bisognerebbe orientare la popolazione in questa direzione per favorire l’assunzione di elementi ricchi di colina.

^Torna alla Lista Argomenti Proprietà e Benefici degli Attivi

 

I Tanti Benefici del Magnesio

Secondo attendibili ricerche scientifiche (8*), il magnesio svolge diverse funzioni fisiologiche intracellulari. Un apporto ridotto e insufficiente di questo attivo può portare degli squilibri alla salute del corpo tra cui disturbi nervosi, problemi neuromuscolari o cardiaci.
L’approfondita ricerca che abbiamo citato, e che ti ricordiamo potrai trovare alla fine di questa sezione dedicata ai principi attivi dello Zucchero di Canna integrale, prosegue informandoci che il magnesio è un cofattore in> 300 reazioni enzimatiche e quindi è essenziale per molte funzioni fisiologiche fondamentali, come il ritmo cardiaco, il tono vascolare, la funzione nervosa e la contrazione muscolare e di rilassamento. Il magnesio è anche necessario per la formazione ossea e può anche essere indicato come un antagonista del calcio per via naturale (*8).

^Torna alla Lista Argomenti Proprietà e Benefici degli Attivi

 

La Niacina come Attivo per la Cura dell’Arteriosclerosi

Tra gli attivi presenti nello Zucchero di Canna integrale e grezzo vi è anche la niacina. Le ricerche scientifiche (9*) (10*) ci spiegano che la niacina è un attivo utilizzato da oltre cinquant'anni nella gestione di arteriosclerosi ed è associata ad un miglioramento dei risultati del paziente. La niacina, inoltre, attenua l’infiammazione vascolare come confermato da un altro studio altrettanto importante (*11)

^Torna alla Lista Argomenti Proprietà e Benefici degli Attivi

 

L’Acido Glicolico Come Peeling Per la Pelle

Scoprirai più avanti che è possibile utilizzare lo Zucchero di Canna integrale come un ottimo cosmetico naturale per la pelle. Questo grazie all’acido glicolico contenuto, che anche se non in grandi quantità, permette di essere un perfetto peeling per la cura di alcuni problemi dell’epidermide e soprattutto dell’acne. In particolare, una ricerca (12*) spiega come diversi studi di bucce di acido glicolico per varie indicazioni, come ad esempio l'acne, cicatrici da acne, melasma, iperpigmentazione postinfiammatoria, foto invecchiamento e seborrea, hanno dato risultati positivi. La ricerca prende in considerazione delle terapie combinate e delle procedure di trattamento con un attento riesame della storia clinica della pelle. Non sono stati riscontrati effetti collaterali e ovviamente il risultato dipende dalla quantità di acido glicolico presente nella terapia.

^Torna alla Lista Argomenti Proprietà e Benefici degli Attivi

 

Ricerche Scientifiche Utilizzate come Fonti Specifiche

Come anticipato, ecco di seguito alcune fonti da cui attingere per approfondire le ricerche scientifiche sugli attivi, che ci hanno aiutato a costruire questa parte di testo dedicata allo Zucchero di Canna integrale e grezzo:

*1 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18724413
*2 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15328324
*3 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23674806 (Scarica il pdf)
*4 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/14388995/
*5 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK56060/
*6 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4121694/
*7 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2782876/
*8 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4455825/
*9 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3145140/
*10 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2779993/
*11 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22037771
*12 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3875240/

^Torna alla Lista Argomenti Proprietà e Benefici degli Attivi

 

Zucchero di Canna: Valori Nutrizionali

Dopo essere entrati nel dettaglio con la spiegazione dei benefici per il corpo degli attivi dello Zucchero di Canna integrale vogliamo condividere con te quali valori nutrizionali è possibile inserire nel quotidiano grazie a questo alimento. Ci preme fare questa distinzione perché diamo importanza alle calorie dello Zucchero di Canna, e si sa che quando si parla di calorie si ha sempre voglia di imparare.
Ma prima di parlare delle calorie dello Zucchero di canna facciamo un piccolo passo indietro. Nella sezione precedente ti abbiamo raccontato quali sono i suoi principi attivi elencando i diversi vantaggi per il corpo grazie alla quantità di sali minerali e vitamine.  Vediamo nel dettaglio quali sono con un’analisi nutrizionale dello Zucchero di Canna integrale e grezzo.

>Lista Argomenti Trattati

Tabella Completa dei Valori Nutrizionali
Breve Analisi Nutrizionale
Indice Glicemico

Ricerche scientifiche utilizzate come fonti specifiche

 

Tabella Completa dei Valori Nutrizionali

Quali sono i valori nutrizionali di questo zucchero? Te li elenchiamo qui sotto con un quadro completo che si riferisce a dei valori medi per 100 g di alimento.
I valori nutrizionali che troverete qui sotto fanno riferimento al prodotto generico.

Valori Medi per 100 g (fonte utilizzata è: http://nutritiondata.self.com/; il database utilizzato da questo sito fa riferimento ai valori nutrizionali degli alimenti dell’USDA UnitedStatesDepartment of Agricolture a alla Banca dati di composizione degli alimenti dell’INRAN).

Calorie: 380 kCal(1591 kJ)
Carboidrati: 98.1 g
Proteine: 0.1 g

Vitamine
Niacina: 0.1 g
Folati: 1.0 mcg
Acido Pantotenico: 0.1 mg
Colina: 2.3 mg
Betaina: 0.1 mg

Sali Minerali
Calcio: 83 mg
Ferro: 0.7 mg
Magnesio: 9.0 mg
Fosforo: 4 mg
Potassio: 133 mg
Sodio: 28 mg
Manganese 0.1 mg
Selenio: 1.2 mcg

^ Torna alla Lista Argomenti Valori Nutrizionali

 

Breve Analisi Nutrizionale

Che cosa possiamo dedurre dalla tabella dei valori medi sul prodotto per 100 grammi? Da un punto di vista nutrizionale, lo zucchero scuro ha un alto valore energetico ed è un ottimo apporto di sali minerali.
La cosa che appare più evidente è l’alto contenuto di potassio e di calcio, due elementi fondamentali per il nostro corpo. Le ricerche (*1) (*2) (*3) (*4) di cui abbiamo parlato prima spiegano meglio i benefici per il corpo.
Per le curiosità più tecniche potete consultare gli studi a fine sezione.

^ Torna alla Lista Argomenti: Valori Nutrizionali

 

Indice Glicemico

Un’altra cosa da precisare in questa breve analisi nutrizionale riguarda l’indice glicemico e insulemico del prodotto integrale e grezzo, molto più basso di quello bianco da barbabietola, perché poco o non raffinato chimicamente. Questo aspetto gli permette di conservare tutti i nutrienti e avere un gusto più forte e intenso.
A questo proposito, però, per dovere di informazione dobbiamo informarti di una cosa. Facendo un controllo e un paragone con le calorie dello Zucchero di Canna e quelle dello zucchero bianco normale abbiamo scoperto che sono pressappoco identiche, di poco superiori quelle dello zucchero da barbabietola, ma non così tanto incidenti sulla dieta dell’individuo.
Che cosa significa questo? Che la concezione che assumendo brown sugar (di canna) rispetto a quello normale bianco si ingeriscano meno calorie da zucchero di canna è sbagliata. Il motivo per cui si dovrebbe preferire questo alimento non è per le minori calorie, ma perché a parità di quantità di consumo (ad esempio 100 grammi), nello Zucchero di Canna integrale sono più alti i numeri dei principi attivi che è possibile offrire al proprio corpo.

^ Torna alla Lista Argomenti Valori Nutrizionali

 

Ricerche scientifiche utilizzate come fonti specifiche

Ecco qui i link delle ricerche:

*1 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18724413
*2 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15328324
*3 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23674806 (Scarica il pdf)
*4 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/14388995/

^ Torna alla Lista Argomenti Valori Nutrizionali

 

Uno Scrub Per la Pelle con lo Zucchero di Canna

Ed eccoci arrivati alla parte più fresca di questo approfondimento. Come avete potuto leggere nella sezione dedicata ai principi attivi di questo alimento la presenza dell’acido glicolico rende lo zucchero scuro un perfetto alleato della pelle per una cosmesi al naturale tutta da provare.
L’acido glicolico contenuto nell’alimento aiuta a combattere i problemi di secrezione e in particolare l’acne, come suggerisce una ricerca già precedentemente citata (12*), e può essere indicato per migliorare il proprio viso con uno scrub fai da te che ti illustriamo con piacere.
Con questo scrub renderai la tua pelle più liscia e setosa, con il vantaggio di aver utilizzato soltanto prodotti naturali.  Ti occorrono soltanto due ingredienti: l’olio di semi di oliva e l’immancabile brown sugar. Miscela i due ingredienti in proporzione 2:1 in cui 2 è lo zucchero e 1 l’olio di semi. Dopo averli miscelati insieme per alcuni minuti non dovrai fare altro che sfregarli sulla pelle per esercitare la sua funzione esfoliante. Ovviamente non devi sfregare in maniera eccessiva, ma come qualsiasi scrub devi agire con un massaggio energico evitando di arrivare al contorno occhi.
Assicuriamo un risultato setoso in cui da subito potrai accarezzare la pelle e sentirla più liscia.

^Torna a Uno Scrub Per la Pelle

 

Zucchero di Canna: le Ricette Più Gustose

E ora siamo arrivati alla parte più golosa di questo approfondimento. Vogliamo condividere con te alcune delle ricette più appetitose e facili da preparare. Troverai le ricette divise per categoria, per dilettarti nella preparazione di due tipologie di torta, fare la marmellata con diversi frutti e mettere le mani in pasta con biscotti a prova di grandi e piccini.
E ricorda una cosa importante … queste ricette sono a prova di calorie da Zucchero di Canna!

>Lista Ricette:

Torta con Zucchero di Canna, Cacao Amaro e Banane
Torta con Zucchero di Canna e Mele
Marmellata con Zucchero di Canna di Mele Cotogne
Marmellata con Zucchero di Canna di Arance
Ricetta Biscotti con Zucchero di Canna Grezzo, Cocco Crudo e Farina di Castagne
Biscotti con Zucchero di Canna e Cioccolato

 

Torta con Zucchero di Canna, Cacao Amaro e Banane

Questa Torta con cacao amaro e banane è un perfetto spuntino per tutti, bambini golosi e non. Se devi gustare questa Torta con degli ospiti, il nostro consiglio è quello di prepararla un giorno prima: la banana diventa una crema e avrà un sapore più gustoso.
Pronti a scoprire la ricetta?

Ingredienti
6 cucchiai di amido di mais
150 g di zucchero di canna integrale
150 g di farina integrale
80 g di burro vegetale
80 g di latte vegetale
1 bustina di lievito
100 g di cioccolato fondente amaro
3 banane
Preparazione

Come prima cosa trita il cioccolato in piccole parti e taglia le banane a rondelle. Lasciale da parte e inizia a fondere il burro vegetale per lasciarlo intiepidire.
Unisci all’amido di mais lo zucchero di canna integrale e quando saranno ben corposi aggiungi il burro fuso in precedenza. Ricordati di mescolare lentamente. Unisci all’impasto il latte vegetale a poco a poco, e successivamente il lievito e poi la farina integrale. A fine preparazione potrai aggiungere all’impasto le rondelle di banane, il cioccolato tritato o fatto a pezzetti.
Cuoci in forno a 170° per 40/45 minuti.

^ Torna alla Lista Argomenti Trattati le Ricette più Gustose

 

Torta con Zucchero di Canna e Mele

Per preparare questa gustosa torta servono pochi ingredienti e un pizzico d’amore per la pasticceria. È una ricetta semplice da preparare ma molto salutare sia per chi ha bambini piccoli a cui desideri preparare dolci ricchi di fibre e minerali, sia per chi adora le torte di mele ma non vuole esagerare con il glucosio.

Ingredienti:

2 cucchiai di amido di mais
100 g di zucchero scuro
150 g di farina integrale
25 g di olio extravergine di oliva
50 ml di latte vegetale
Mezzo limone spremuto
Due mele
Una bustina di lievito per dolci
Polvere di vaniglia
Preparazione

Come prima cosa mescola l’amido di mais insieme allo zucchero di canna integrale. Aggiungi l’olio e il latte vegetale fino a che gli ingredienti non sono bene amalgamati. Unisci la farina a cui verrà aggiunto prima il lievito. Unisci la polvere di vaniglia.
Prepara le mele per la torta tagliando delle fette molto sottili e tienile dentro una ciotola con il succo di limone spremuto e lascia da parte. Versa l’impasto in una tortiera di 24 cm che avrai prima imburrato con burro vegetale e infarinato. Inserisci a raggiera le fettine di mela e metti in forno a 180° per 40/50 minuti. Il tuo dolce è pronto per essere mangiato!

^ Torna alla Lista Argomenti Trattati le Ricette più Gustose

 

Marmellata con Zucchero di Canna di Mele Cotogne

Tra le diverse tipologie di marmellata con zucchero di canna che puoi preparare in cucina ne abbiamo scelto due: quella di mele cotogne e quella di arance. Iniziamo con gli ingredienti che ti occorrono per preparare la prima bontà:
Ingredienti
12 mele cotogne
1,5 kg di zucchero grezzo
Preparazione
Prendi le mele cotogne e lavale per bene. Falle a fettine non troppo piccole e mettile dentro una casseruola. Devono cuocere insieme alla buccia e fin quando non diventano tenere. Spegni quando le trovi pronte e sbucciale. Rimetti le bucce e i torsoli delle mele cotogne dentro l’acqua che hai utilizzato prima e fai bollire nuovamente per una mezz’ora.
Tolte dall’acqua aggiungi alla polpa della mela lo zucchero di canna integrale. Prima di aggiungere i due ingredienti insieme, però, dovrai sciogliere lo zucchero di canna integrale. Ricorda di non comprarlo di granuli troppo grossi.  Continua con la cottura e una volta creato un composto denso spegni il fuoco. Prepara i vasetti della tua marmellata con zucchero di canna di mele cotogne e mettili nella tua dispensa in attesa per essere mangiati in famiglia!

^ Torna alla Lista Argomenti Trattati le Ricette più Gustose

 

Marmellata con Zucchero di Canna e Arance

Preparare la marmellata con il “nostro” zucchero e arance è davvero semplice. Ecco i tre ingredienti che devi avere a casa:
Ingredienti
1.5 kg di zucchero di canna integrale
1.5 kg di arance
3 fette di limone
Acqua
Preparazione

Spremiil chilo e mezzo di arance che hai messo da parte e raccoglie la parte bianca della buccia di arancia per metterla in un sacchetto di garza. Insieme ci andranno le fette di limone.
Prendi una pentola e mettici dentro le arance che hai spremuto prima e unisci il succo con un litro di acqua. Immergi dentro il sacchetto di garza e fai bollire per un’ora di tempo.
Dopo la bollitura togli il sacchetto di garza e unisci nella pentola il chilo e mezzo di zucchero di canna integrale, che andrà scelto in granuli fini. Mescola bene e fai cuocere a fuoco vivo per una mezz’ora, finché non si crea un composto bello denso.
La tua marmellata alle arance è pronta!

^ Torna alla Lista Argomenti Trattati le Ricette più Gustose

 

Ricetta Biscotti con Zucchero di Canna Grezzo, Cocco Crudo e Farina di Castagne

Ecco per te una ricetta molto semplice da preparare per gustare insieme ad amici e famiglia i biscotti abbinati al dolce gusto del cocco e alla farina di castagne.
Ingredienti per circa 20 biscotti
100 g di biscotti
4 cucchiai di zucchero grezzo
4 cucchiai di farina di castagne
2 cucchiai di cacao amaro in polvere
50 g di farina di cocco
Preparazione

Per preparare questi biscotti ci vorrà un attimo.
Prendi una ciotola abbastanza capiente e sbriciola i biscotti con le mani. Cerca di fare pezzetti molto piccoli, ma senza utilizzare il mixer. Una volta che ti sembrano tritati al meglio unisci gli altri ingredienti e quindi cocco crudo, cacao in polvere e farina di castagne. Mescola bene fino che non si forma una grande palla. Se ti rendi conto che l’impasto ha bisogno di un po’ di corposità puoi anche aggiungere un cucchiaio di latte di soia, ma attenzione a non esagerare. Stendi sul piano di lavoro la farina di cocco e crea delle palline piccole come una noce facendole poi passare nella farina per amalgamarsi bene. Una volta terminato con tutte le palline disponi in frigo per più di un’ora. I vostri biscotti con zucchero di canna grezzo, cocco crudo e farina di castagne sono pronti!

^ Torna alla Lista Argomenti Trattati le Ricette più Gustose

 

Biscotti con Zucchero di Canna e Cioccolato

Nel nostro approfondimento dedicato alle ricette poteva forse mancare il cioccolato? Assolutamente no. Ecco a te una gustosa ricetta crudista.

Ingredienti
125 g di farina integrale
60 g di zucchero di canna integrale
5 ml di olio di semi
35 ml di acqua
3 g di lievito vegetale
1 cucchiaio di cacao amaro in polvere

Preparazione

Preparare questi biscotti è davvero semplice. Come prima cosa prendi una ciotola e versa prima acqua e zucchero da sciogliere insieme e successivamente olio, farina integrale, lievito vegetale e cacao. Dopo aver mescolato con la frusta impasta ancora un po’ con le mani fino a quando non ti renderai conto che al tatto la consistenza della pasta è quella giusta.
Lascia l’impasto in frigorifero per un’ora con una pellicola trasparente e nel frattempo prepara un piano da lavoro adatto e un matterello. Terminato il tempo utile stendi l’impasto e con gli stampi che hai scelto prepara i biscotti. Metti in forno a 150° per un quarto d’ora e sforna i biscotti con zucchero di canna e cioccolato quando vedi che sono dorati e più scuri.
Lasciare riposare per una mezzoretta e … buon appetito!

^ Torna alla Lista Argomenti Trattati le Ricette più Gustose

 

Lo Zucchero di Canna Grezzo Crudo by Cibocrudo

Eccoci arrivati alla sezione dedicata al nostro prodotto, lo Zucchero di Canna grezzo crudo by CiboCrudo. Non ci dilungheremo molto, ma ci preme segnalare due concetti fondamentali della nostra filosofia.

> Lista Argomenti Trattati

Il Nostro Zucchero di Canna Integrale Grezzo
Lo Stile Cibocrudo: Sempre dalla Tua Parte

 

Il Nostro Zucchero di Canna Integrale Grezzo

Perché scegliere il nostro Zucchero di Canna crudo? Innanzitutto per la sua originalità tutta al naturale. Il nostro prodotto viene direttamente dall’Ecuador e ha una certificazione biologica e vegana. È un succo di canna essiccato in cristalli ed è realizzato al 100% da zucchero di canna integrale biologico. Viene estratto fresco e poi essiccato al sole e solo dopo che vengono rimosse le impurità subisce un processo di raffreddamento e subito dopo viene cristallizzato. Il succo di canna secca al sole rappresenta un’alternativa biologica e sana allo zucchero bianco di barbabietola, che abbiamo più volte detto subisce la raffinazione chimica.
I cristalli sono di un colore marrone chiaro e di grana fine, si sciolgono in bocca e donano al palato un sapore dolce e intenso insieme, grazie al suo gusto caratteristico e definito.
Oltre ai valori nutrizionali del nostro Zucchero di Canna integrale dobbiamo ricordare che questo alimento, grazie ai suoi principi attivi, è un toccasana per il corpo. Acquisterai quindi un alimento dalle mille potenzialità, che potrà essere utilizzato come aiutante per la salute dell’organismo, come ingrediente speciale per gustose ricette di dolci e biscotti, preparazione di marmellata con e anche come levigante fai da te in versione scrub per la pelle.

>Torna alla Lista Argomenti Lo Zucchero di Canna Grezzo Crudo by Cibocrudo

 

Lo Stile Cibocrudo: Sempre dalla Tua Parte

Se torniamo indietro nella lettura ci rendiamo conto che con questa scheda abbiamo percorso insieme un viaggio alla scoperta del gusto più dolce dello zucchero scuro, in cui abbiamo approfondito ogni aspetto, da quello più tecnico a quello più frivolo e stuzzicante.
Il nostro obiettivo era solo uno: informarti in maniera corretta attraverso ricerche e studi scientifici consultabili da tutti e utili per capire che dietro allo Zucchero di Canna integrale c’è storia, cultura e salute.
Siamo convinti che il nostro obiettivo è stato raggiunto perché siamo dalla tua parte, ti regaliamo argomenti documentati e con fonti autorevoli, ma che vantano anche un ingrediente indispensabile per il nostro lavoro: l’amore per questo mondo. Un amore che ci aiuta a proporti sempre l’eccellenza di prodotti al naturale, che ha dato vita a Crudopedia, l’enciclopedia dedicata ai nostri prodotti e al Raw Point.
Con il Raw Point ogni tuo piccolo acquisto acquisirà valore che ti darà la possibilità di accumulare un punteggio per la vincita e il ritiro di un premio speciale.

>Torna alla Lista Argomenti Lo Zucchero di Canna Grezzo Crudo by Cibocrudo

 

Zucchero di Canna Grezzo: Curiosità

Eccoci arrivati alla parte più curiosa della nostra guida. L’abbiamo lasciata per ultima proprio per questo, per dare un po’ di suspense alla tua voglia di sapere.
Perché siamo sicuri che ci sono delle curiosità che vorresti conoscere e che ti aiuterebbero ad apprezzare meglio questo alimento. Cibo Crudo è pronto a svelartene cinque!

>Lista Argomenti Trattati:

Da Dove Si Estrae Lo Zucchero
La Melassa Dello Zucchero Come Mangime Animale
Lo Zucchero Scuro Non È Superiore allo Zucchero Bianco
Il Consumo Giornaliero Consigliato di Zucchero
I Diversi Sapori Dello Zucchero in Cucina

 

Da Dove Si Estrae lo Zucchero

Ebbene si, lo zucchero può essere estratto da tutte le piante, ma in verità lo si estrae soltanto dalle barbabietole e dalle canne, le due colture tipiche. Questo non equivale a dire che il saccarosio è contenuto soltanto in queste due piante, perché in verità lo si trova anche in altri organismi vegetali. Perché allora si estrae soltanto da barbabietola e canne? Perché sono le due soluzioni meno care e più vantaggiose in termine di ricavi.

^ Torna alla Lista Argomenti Trattati Curiosità

 

La Melassa Dello Zucchero Come Mangime Animale

Che cosa c’entra la melassa con lo zucchero? E che cosa con i mangimi per gli animali? La melassa si crea dalla raffinazione dello zucchero durante il processo di centrifugazione. Ne abbiamo parlato in maniera più dettagliata quando abbiamo parlato del processo di produzione dello zucchero, ricordi vero? Per spiegarlo in maniera più tecnica con la centrifuga viene fuori un liquido viscoso che viene utilizzato anche nella produzione dei mangimi animali. Per quale motivo? Perché grazie al suo contenuto dolce offre carboidrati utili per la nutrizione. In caso di croccantini poi, la melassa è capace di unire i granelli del composto.

^ Torna alla Lista Argomenti Trattati Curiosità

 

Lo Zucchero Scuro Non È Superiore allo Zucchero Bianco

Questo è un luogo comune e anche un piccolo pregiudizio. Si tende a pensare che lo zucchero scuro sia superiore allo zucchero bianco raffinato, in virtù del prezzo più alto o di concezioni sbagliate.
Si tende a pensare anche che le calorie dello Zucchero di Canna siano inferiori ma nella sezione sui valori nutrizionali ti abbiamo spiegato che è una concezione sbagliata e non è così. Il brown sugar non è qualitativamente superiore perché ha gli stessi principi attivi di quello da barbabietola. La differenza è che lo zucchero integrale o grezzo conserva una maggiore quantità di attivi, senza ridurre i benefici.
Un’altra differenza delle due tipologie di zucchero è data dall’utilizzo nei dolci. Lo zucchero bianco raffinato rende i dolci più delicati e friabili mentre quello di canna, che oltre al saccarosio contiene altri zuccheri (glucosio e fruttosio) assorbe più acqua. In questo modo i dolci vengono più morbidi.

^ Torna alla Lista Argomenti Trattati Curiosità

 

Il Consumo Giornaliero Consigliato di Zucchero

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ci ha messo tutti a dieta fornendoci un dato da tenere in considerazione per l’assunzione quotidiana di zucchero. Le linee guida parlano di un consumo di zucchero pari al 10 % del fabbisogno calorico giornaliero. In questo dato devono essere considerati gli zuccheri che vengono aggiunti alle bevande e ai cibi, e non quindi quelli già presenti negli alimenti e in particolare nella frutta e nella verdura.
Che cosa significa in concreto questo dato? Che non dovrebbero superare i 25 grammi di zucchero giornaliero, pari a 6 cucchiaini di caffè spalmati in break in cui bisogna considerare l’assunzione di tutti i cibi, compresi i succhi di frutta.

^ Torna alla Lista Argomenti Trattati Curiosità

 

I Diversi Sapori Dello Zucchero in Cucina

Riparliamo di nuovo di gusti e sapori ma tranquillo, il nostro scopo non è farti venire appetito per i dolci o una torta. Vogliamo farti conoscere una curiosità che riguarda lo Zucchero di Canna integrale. La differenza del gusto dipende dalla melassa. Lo Zucchero integrale ad esempio dona ai dolci un retrogusto particolare, che assomiglia quasi alla liquirizia. Dona un gusto meno gommoso ai biscotti e rende più umide le torte.

^ Torna alla Lista Argomenti Trattati Curiosità



Le informazioni riportate, non sono da intendersi come sostitutive di un parere medico e le proprietà descritte, salvo dove precisamente indicato, sono presunte e senza evidenze scientifiche.


Disclaimer

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Zucchero di Canna Grezzo commenti

Scrivi il tuo commento

Seguici Su...