BOUNTY CRUDI

chi non ha mai mangiato questo dolcetto? Sarò di parte ma è sempre stato il mio preferito, secondo me abbinamento migliore non potevano trovare, il dolce del cocco con il sapore forte del cioccolato, divino io adoro cocco e cioccolato.

Difficoltà:

Ingredienti - Ricetta:

INGREDIENTI: per il ripieno 1 tazza di cocco in granella 1/3 di tazza di olio di cocco 1 cucch. di succo d'agave per l'esterno: pasta di cacao succo d'agave

Preparazione: BOUNTY CRUDI

PROCEDIMENTO:

 
per il ripieno io sciolgo l'olio di cocco nell'essiccatore a 35° mai di più, bisogna non avere fretta e mai passare l'olio sul fuoco dei fornelli per scioglierlo altrimenti riscaldando troppo l'olio di cocco si finisce con il rovinarlo, per chi non ha l'essiccatore si può far sciogliere l'olio vicino al termosifone (d'estate è liquido), unire l'olio di cocco fuso con la granella di cocco e il succo d'agave, dopo di che riempire gli stampi di silicone, se si cerca in giro gli stampi di silicone sono utili e versatili in cucina perché ti riescono a ridare gli alimenti senza romperli e poi esistono di mille forme diverse così ti aiutano anche a realizzare piatti che non sono solo buoni da mangiare ma anche da presentare ad altre persone,una volta riempiti gli stampi della forma che più ci piace si lasciano in freezer fino a quando il composto non si sarà indurito. ora arriva la parte più laboriosa, ma non difficile! tolto il cocco dagli stampi e sciolta la pasta di cacao(non farla diventare troppo liquida ma lasciarla densa) e unita al succo d'agave si tuffano dentro un lato per volta e si adagiano su di un piatto e si rimettono per un pò in freezer in modo da far raffreddare il cacao e poi si ripete il tuffo per ogni lato e si lascia raffreddare e poi sono pronti per essere gustati.
Voglio anche precisare che se si ha uno stampo grande e si vuole saltare il "tuffo" nel cacao si può riempire per metà lo stampo di silicone e una volta usciti dal freezer si tolgono dagli stampi e si fodera lo stampo con la pasta di cacao come a creare un vestito poi si rimette il ripieno di cocco e si copre anche l'ultimo lato e si lasciano in frigorifero a lasciare indurire.

Commenti:

Annamatilde
Ciao, io la pasta di cacao la sciolgo nell'essiccatore, per essere sicura di non superare i 42°, ma tu a casa puoi anche scioglierla a bagnomaria stando attento a non fare alzare troppo la temperatura della pasta di cacao.
Alessandro
Come si fa a sciogliere la pasta di cacao?

Accedi per commentare.