Bacche di Alchechengi

Crude Bio - Alkekengi Berries Raw Organic - Bacche Inca - 125g
Bacche di Alchechengi 1500g

Clicca per ingrandire

Bacche di Alchechengi 125g Bacche di Alchechengi Bio 125g Bacche Alchechengi 125g Alchechengi 125g
Etichetta
(38)

4.8 / 5

: 29
: 9
: 0
: 0
: 0
Confezione:
Seleziona la quantità:

Prezzo:

8,40

Disponibilità:

Immediata


Chiedi info su questo prodotto

Ti racconto quello che ho scoperto sugli Alchechengi

Crudopedia
by CiboCrudo

Introduzione:

Alchechengi: Descrizione Breve 

La Natura ci sorprende di continuo con la sua infinita varietà di forme e colori. Pensa che da migliaia di anni nei paesi andini crescono delle piante che producono dei frutti simili a minuscole lanterne cinesi. Infatti, all'interno di questi leg-geri involucri ci sono delle brillanti bacche giallo-dorate. Quando l'involucro esterno è completamente secco, le popola-zioni native colgono queste bacche rotonde e le consumano come caramelle, mentre camminano per i sentieri. Questo originale frutto è la Bacca di Alchechengi, chiamata anche Goldenberry nei paesi anglosassoni per il suo colore giallo brillante. Anche se spesso viene chiamata Bacca, l'Alchechengi è imparentata più con il pomodoro e la melanzana, in quanto appartiene alla famiglia delle Solanaceae. Visto il suo gusto dolce e leggermente acidulo ed il suo alto valore nutritivo, tale frutto sudamericano è stato esportato in tutti i continenti e viene ampiamente utilizzato come snack o per integrare insalate, smoothies, macedonie di frutta ed altri piatti. Anche l'arte pasticcera spesso include questa bacca nel preparare vari dolci. Ma quali sono i preziosi princìpi attivi di questo insolito frutto, e quale contributo possono apportare alla tua salute? In che modo puoi utilizzare queste Goldenberries per colorare ed arricchire le tue ricette? Ti invito a leggere l'esauriente scheda che risponderà a questa e a molte altre domande. Cominciamo questo argomento dedicato a frutti dalle straordinarie proprietà chiamati Bacche di Alchechengi (Golden Berries). dandovene una breve sintesi. Vi invitiamo già da ora non solo a consultare la sezione specifica, ma ad approfondire insieme a noi tutti gli argomenti trattati che ci e vi permetteranno di conoscere in modo accurato e completo tutte le proprietà e i benefici di queste bac-che, la loro storia, l'origine botanica ed infine vi suggeriremo anche qualche gustosa e salutare ricetta perché possiate inserirle nella vostra dieta quotidiana in modo estremamente facile e veloce.

> Lista Argomenti:

Le Bacche di Alchechengi Crude Bio di CiboCrudo
Le proprietà benefiche
I valori nutrizionali
Ricerche Scientifiche Utilizzate Come Fonti Specifiche

 

Le Bacche di Alchechengi Crude Bio di CiboCrudo

CiboCrudo propone le migliori bacche di Alchechengi Crude e Bio, frutti pregiati della specie Physalis Peruviana. Oltre ad essere le migliori al mondo in termini di qualità organolettiche e di gusto sono certificate biologiche al 100%, Bio Vegan (in proposito vi invitiamo alla lettura del suo rigido disciplinare nella sezione dedicata) e sono Crude Garanti-te, ovvero non hanno subito trattamenti termici superiori ai 42°, e questo è garanzia di integrità. Infatti, è solo ed esclu-sivamente in questo modo che mantengono le proprietà dei frutti freschi. Vengono raccolte in maniera artigianale, manualmente da sapienti agricoltori che successivamente le fanno essiccare lentamente al sole. Successivamente noi le confezioniamo in ambienti con atmosfera protetta e le portiamo sulle vostre tavole con un ser-vizio celere e tutelandovi al 100%.

Le Proprietà Benefiche

Le Bacche di Alchechengi sono i frutti della specie Physalis Peruviana, spesso sono chiamate anche con il loro termine inglese, ossia Golden Berries. I princìpi attivi contenuti in queste pregiate bacche possiedono proprietà salutari: preven-gono i calcoli renali e, grazie ai loro microelementi, pare siano in grado di sciogliere quelli già esistenti, sono diuretiche, hanno importanti proprietà antiossidanti, antivirali e fungono da antinfiammatorio naturale. Infine, tali princìpi attivi contribuiscono al benessere dell'intestino (1*) (2*). Da questo breve elenco di proprietà benefiche capirete il perché si sono guadagnate l'appellativo di superfood!

I Valori Nutrizionali

In base ai criteri stabiliti dalla Commissione Europea, le Bacche di Alchechengi contengono una quantità significativa di vitamina C (100 g. ne contengono 11 mg. = 18% della RDA - Razione Giornaliera Raccomandata). Inoltre le Bacche Inca, sempre secondo i parametri della Comunità Europea, sono fonte di carboidrati, di proteine e di fibre vegetali. So-no un prodotto a basso contenuto di grassi (0,7 g. su 100 g.) ed hanno un apporto calorico di 351 kcal per 100 g di pro-dotto. In sintesi vi possiamo dire che all'interno di questo frutto è custodito un grande tesoro che vi consigliamo di por-tare sempre con voi e di consumarlo come snack durante la vostra giornata.

Ricerche Scientifiche Utilizzate Come Fonti Specifiche

Puoi trovare in questo paragrafo i primi link alle ricerche a cui ci siamo riferiti poco fa, per parlarti delle proprietà e dei benefici contenuti nei Princìpi Attivi delle Bacche di Alchechengi.

(1*) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=Physalis+peruviana+benefits
(2*) https://www.globalhealingcenter.com/natural-health/health-benefits-of-golden-berries/

^ Torna all'inizio del paragrafo Descrizione in Breve: Alchechengi

 

Approfondimento:

Cosa sono le Bacche di Alchechengi (Physalis Peruviana)

In questa sezione ci dedichiamo all'aspetto botanico delle bacche di alchechengi, conosciute anche come Bacche Inca, partendo necessariamente dalla pianta che le produce, i suoi fiori, la coltivazione e quant'altro. Vi invitiamo a prosegui-re la lettura in quanto come vedremo l'Alchechengi possiede caratteristiche uniche che meritano certamente la vostra attenzione.

> Lista Argomenti:

Il Genere Physalis e le sue Specie
Physalis Peruviana
Le Bacche di Alchechengi
La Coltivazione
Cenni storici

 

Il Genere Physalis e le sue Specie

Cominciamo nel dirvi che esistono differenti specie di Physalis, ognuna delle quali possiede caratteristiche differenti; si annoverano circa 35 specie tra cui le più “rinomate” sono la Physalis Peruviana, la Physalis Alkekengi e la Physalis Ixocarpa. Diciamo che, tra le tre specie, le differenze più evidenti nell'aspetto sono i loro frutti o Bacche, che dir si vo-glia:
- Il Frutto o Bacca della Physalis Alkekengi ha un colore rosso/arancione, racchiuso in un involucro dalla consistenza simile alla carta di colore arancione.
- Il Frutto o Bacca della Physalis Peruviana (chiamata anche Bacca Inca) ha un colore beige racchiuso anch'esso da un involucro, chiamato più appropriatamente Calice, dal colore prima verde e poi beige.
- Il Frutto o Bacca della Physalis Ixocarpa è più grande e di colore verde o porpora, racchiuso da un calice che può essere anch'esso dei medesimi colori.

Physalis Peruviana

Decidiamo in questa sezione di approfondire la parte botanica della specie Physalis Peruviana, semplicemente perché i suoi frutti sono in assoluto i migliori al mondo e, visto che noi di CiboCrudo proponiamo sempre il meglio, abbiamo scelto la nostra selezione di Bacche Inca proprio da questa straordinaria specie. La Physalis Peruviana è un arbusto del regno plantae appartenente alla famiglia delle Solanaceae, anche comune-mente chiamata in Italia Uciuva o Alchechengio Peruviano. E' originaria del Sud America, ha una vita che può variare dai tre ai dieci anni, essendo un arbusto non ha dimensioni imponenti, infatti normalmente cresce fino a 1,5 metri, solo in alcuni casi può arrivare fino ai 2 metri di altezza ed ha un'ampiezza di circa un metro. Infine possiede radici profonde. Le foglie sono pendenti e ramificate, mentre i fiori sono delle meravigliose campanelle di colore giallo, e, grazie alla loro forma appunto a campana, risultano essere una mano santa per gli insetti e il vento, principali artefici dell'impollina-zione. I fiori sono solo uno dei motivi per cui la Physalis Peruviana viene coltivata anche per motivi ornamentali. Vi invitia-mo a proseguire la lettura dove troverete una descrizione delle sue Bacche dall'aspetto straordinario, che da secoli ab-belliscono i giardini di tutto il mondo.

Le Bacche di Alchechengi

Le vere protagoniste dell'alchechengi in particolare della Physalis Peruviana sono le loro bacche o frutti, sia da un pun-to di vista estetico sia da un punto di vista organolettico (che analizzeremo nella sezione proprietà e benefici). Alla vista dell'Alchechengi si rimane affascinati all'aspetto straordinario delle sue bacche, piccoli frutti di dimensioni che variano tra 1,30 centimetri ai 2 centimetri dal colore giallo ricoperti da un involucro chiamato calice di colore beige, dalla forma caratteristica di un lampione e dalla consistenza simile alla carta. Immaginate la meraviglia, un arbusto colmo di campane di “carta” delicate, colorate che custodiscono un frutto pre-zioso. Questa caratteristica rende questa specie molto utilizzata per decorare i giardini di tutto il mondo. Le bacche di Alchechengi della famiglia Physalis Peruviana sono la parte commestibile di questa preziosa pianta che, a differenza della specie Alkekengi (Physalis Alkekengi), possiedono un sapore più intenso, simile al pomodoro con un retrogusto di vaniglia e ananas, una vera leccornia Oltre al gusto prelibato le Bacche Inca possiedono all'interno un “grande tesoro”, microelementi preziosi per il nostro benessere. Vi invitiamo a proseguire la lettura per scoprire il perché queste bacche siano definite un Superfood e, se lo gradite, potrete anche attingere a consigli su come gustarle nella sezione dedicata alle nostre ricette, sempre e rigorosa-mente Raw.

La Coltivazione

Iniziamo con il dire che la Physalis (sia della specie Peruviana sia della Alkekengi) viene coltivata sia a scopi ornamen-tali che a scopi alimentari. Infatti le bacche di alchechengi sono ottime da gustare sia da sole, come un semplice snack, sia come ingrediente agrodolce in moltissime ricette. La coltivazione della Physalis Peruviana non presenta grandi difficoltà, è un tipo di arbusto che predilige un terreno calcareo, non ama il sole diretto quindi è consigliabile piantarle in posizione di penombra, occorre irrigare il terreno evi-tando ristagni d'acqua. Per quanto riguarda la temperatura non ama le gelate e le basse temperature, possiede comunque un potere adattoge-no, cresce velocemente e, a seconda delle temperature, può essere di tipo annuale o stagionale. I maggiori produttori di bacche di Alchechengi sono il Perù, la Colombia, l'Australia, l'Egitto, l'Ecuador, la California, il Sudafrica, mentre il consumo maggiore si ha in Inghilterra e in Germania.

Cenni Storici

Le Bacche di Alchechengi hanno origini antiche, e antico è il loro impiego a favore del benessere dell'organismo. Infatti i primi ad utilizzare queste bacche meravigliose furono gli Incas, dai quali appunto prendono il nome di Bacche Inca. Infatti, anche allora venivano utilizzate in forma essiccata sia per scopi alimentari che per curare disturbi e malattie. Anche l'illustre medico, botanico e farmacista al tempo dei greci antichi, Dioscoride Pedanio, sosteneva che le bacche di Physalis curassero l'epilessia. Ma la storia delle bacche di Alchechengi non finisce qui: anche nel 1300 il medico Arnaldo da Villanova le “prescrive-va” per contrastare la ritenzione urinaria. Il primo a classificare la specie Physalis fu Carl von Linné (Linneo), considerato il padre della moderna classificazione degli esseri viventi sia in senso biologico che in senso scientifico.

^ Torna all'inizio del paragrafo Cosa sono le Bacche di Alchechengi

 

Alchechengi: Proprietà e Benefici dei Princìpi Attivi

In questa sezione tratteremo uno degli argomenti che ci sta molto a cuore, ovvero le proprietà benefiche delle Bacche di Alchechengi. Per noi che crediamo nella sana alimentazione risulta fondamentale mettervi a conoscenza dei “poteri” che i princìpi attivi contenuti in queste bacche possiedono in modo da rendere la vostra alimentazione più consapevole. Oltre ai suoi effetti benefici vi invitiamo alla consultazione delle nostre ricette, perché pare incredibile ma possiedono anche un particolare sapore assolutamente sublime, che vi suggeriamo di provare. Di seguito vi forniamo una lista di argomenti riguardante le sorprendenti proprietà dei loro princìpi attivi.

> Lista Argomenti:

Prevengono i calcoli renali
Potente antiossidante
Antinfiammatorio e Antivirale
Fanno bene all'intestino
Ricerche Scientifiche Utilizzate Come Fonti Specifiche

 

Prevengono i calcoli renali

I princìpi attivi delle bacche di Alchechengi possiedono funzioni benefiche a carico delle vie urinarie, purificano, hanno azione diuretica e soprattutto contrastano la formazione di calcoli renali. Alcuni affermano che sono addirittura in gra-do di sciogliere i calcoli già formati. Anche in fitoterapia le bacche di Physalis Alkekengi vengono utilizzate per trattare disturbi quali la gotta, la ritenzione urinaria e i calcoli. Terminiamo dicendo inoltre che i carotenoidi contenuti in questo frutto sono un vero toccasana per la salute dei reni in senso generale (3*) (4*).

Potente Antiossidante

La protagonista del grande potere antiossidante delle Bacche di Alchechengi è senza ombra di dubbio la significativa presenza di Vitamina C in esse contenuta, pensate, addirittura il doppio rispetto al rinomato limone. La vitamina C contrasta l'azione dei radicali liberi che, come è oramai noto, danneggiano tutte le cellule dell'organismo (5*). Come sappiamo la produzione di radicali liberi è incentivata dall'abuso di alcol, fumo, stress, sforzi fisici e inquinamen-to. Pertanto se siete tra coloro che subiscono questi stati, vi consigliamo di mangiare le Bacche di Physalis Peruviana, sia così semplicemente che inserite in gustose ricette.

Antinfiammatorio e Antivirale

Le Bacche Inca possiedono microelementi con funzioni antinfiammatorie e antivirali, tanto da poterle definire una sorta di “aspirina naturale”(6*). Inoltre la vitamina C contenuta stimola la produzione di interferone, che diminuisce l'intensità degli effetti dell'influen-za, del raffreddore e delle infezioni in generale. Quindi se siete persone soggette ad influenze e raffreddori potrete contare ancora una volta sull'aiuto di Madre Natura, in quanto i princìpi attivi contenuti nelle Bacche di Physalis Peruviana contribuiscono alla prevenzione di molte insidie stagionali.

Fanno bene all'intestino

Se avete problemi legati all'intestino le Bacche di Alchechengi sono un valido aiuto grazie alla buona quantità di fibre che le compongono (7*). Come sappiamo le fibre vegetali regolamentano l'attività intestinale agevolando così la regolarità dell'evacuazione delle feci. Questa caratteristica fa si che risultino ottime sia se soffrite di diarrea che di stipsi. Altro “vantaggio” delle fibre vegetali è quello di donare a chi le ingerisce un senso di sazietà in modo molto veloce, il che permette anche di essere un valido aiuto anche a chi deve perdere peso. Queste sono solo alcune delle molte proprietà delle fibre a favore del tratto intestinale, ai quali secondo noi vale la pena aggiungere il fatto che, limitando il tempo di permanenza delle feci nell'organismo, se ne limita anche l'assorbimento delle sostanze tossiche in esse contenute, possibili cause di tumori al colon.

Ricerche Scientifiche Utilizzate Come Fonti Specifiche

Puoi trovare in questo paragrafo i link agli studi scientifici che abbiamo consultato per esporre le proprietà ed i benefici contenuti nei Princìpi Attivi delle Bacche di Alchechengi.

(3*) http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24168372
(4*) http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23419022
(5*) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4020166/
(6*) http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2830937/
(7*) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25830345

^ Torna all'inizio del paragrafo Alchechengi, Proprietà e Benefici

 

Bacche di Alchechengi: Valori Nutrizionali e Calorie 

Di seguito tratteremo l'argomento che riguarda i microelementi che compongono le Bacche di Alchechengi (Golden Ber-ries), straordinario frutto prodotto dalla pianta Physalis Peruviana. E' importante per noi farvi conoscere i valori nutrizionali di questo frutto, come del resto di tutti i nostri prodotti in mo-do da farvi comprendere l'importanza dei princìpi attivi contenuti e delle loro funzioni per l'organismo, così da accom-pagnarvi in modo chiaro e consapevole in un percorso finalizzato inequivocabilmente ad una alimentazione salutista, capace anche di soddisfare i palati più esigenti.

> Lista Argomenti:

Tabella Riassuntiva dei Valori Nutrizionali dell'Alchechengi
Carboidrati
Vitamine
Fibre

 

Tabella Riassuntiva dei Valori Nutrizionali dell'Alchechengi

Vi proponiamo una tabella riassuntiva dei valori nutrizionali medi delle Bacche di Alchechengi. Sono chiaramente da considerarsi in linea generale, ogni bacca può possedere valori leggermente differenti, ed stata effettuata su un cam-pione di 100 g. (i seguenti valori nutrizionali fanno riferimento al prodotto in vendita sul sito online https://www.cibocrudo.com. Possono subire delle variazioni minime a seconda dei lotti).

Calorie: 351 kcal
Proteine: 10 g
Grassi: 4,27 g
Carboidrati: 71,6 g
Zucchero: 23,0 g
Fibre: 71,6 g

Carboidrati

I carboidrati sono una delle risorse di energia dell'organismo, risultano fondamentali durante gli sforzi dovuti ad un'in-tensa attività fisica. Come abbiamo visto dalla tabella riassuntiva dei valori nutrizionali le Bacche di Alchechengi contengono una discreta quantità di carboidrati. Sostanzialmente sono formati da zuccheri, che a loro volta si suddividono in zuccheri semplici e zuccheri complessi: i primi forniscono energia immediata proprio perché vengono assimilati velocemente, mentre i secondi forniscono ener-gia a lento rilascio. L'apporto calorico delle bacche essiccate di Physalis Peruviana è di circa 300 kcal per 100 g di prodotto e sono da at-tribuirsi essenzialmente ai carboidrati, visto che hanno un basso contenuto di grassi (anch'essi fonte di energia). Possiamo consigliarle a tutti coloro che necessitano di una sferzata di energia, naturali e gustose sia consumate come snack in stile barretta energetica sia come ingrediente in una delle vostre ricette, vi consigliamo, quelle vegetariane.

Vitamine

Secondo le indicazioni della Comunità Europea, possiamo affermare che le bacche di Alchechengi sono fonte di vita-mine. È significativa la presenza della Vitamina C (100 g di bacche soddisfano il 18% dell' RDA). Pensate che ne con-tiene il doppio del rinomato limone. Un altro elemento ben rappresentato è il beta-carotene che ne determina il caratteristico colore giallo intenso; come è noto, questo elemento fa parte della categoria dei carotenoidi ed è un precursore della vitamina A e con molte impor-tanti funzioni e proprietà benefiche per il nostro organismo, soprattutto dal punto di vista cutaneo (acneico) e oculare.

Fibre

Sempre secondo i parametri indicati dalla Comunità Europea, possiamo affermare che le Bacche di Alchechengi sono un alimento ad alto contenuto di Fibre vegetali (le bacche essiccate ne contengono 71,6 g, ogni 100 g). Le fibre sono una grande risorsa naturale per tutto l'apparato digerente, il primo a beneficiare delle loro proprietà benefiche è sicura-mente l'intestino che, grazie a loro, può mantenere il suo corretto funzionamento, agevolando l'espulsione delle feci e di conseguenza non accumulare tossine che inevitabilmente recano danno a tutto l'organismo. Le fibre vegetali inoltre sono molto utili per chi sta effettuando un regime di dieta ipocalorico: non solo non apportano calorie ma, grazie al loro potere di assorbimento di acqua con conseguente aumento di volume, aumentano il senso di sazietà. Aggiungere alle vostre ricette le Bacche di Alchechengi significa integrare preziose fibre vegetali e donare beneficio a tutto il vostro organismo. Insomma, sono un frutto buono, sano e anche dietetico.

^ Torna all'inizio del paragrafo Valori Nutrizionali dell'Alchechengi (Golden Berries)

 

Alchechengi: Ricette

In questa sezione dedichiamo tutta l'attenzione su come gustare le Bacche di Alchechengi Peruviana (Golden Berries) da non confondere con la “sorella” Physalis Alkekengi. Vi proponiamo alcune delle nostre ricette che provengono da professionisti e da appassionati, tutte rigorosamente Raw. Come abbiamo già detto le Bacche Inca sono ottime da gustare così da sole, come snack e, grazie al loro intenso sapo-re agrodolce, possono accompagnare molte ricette golose.

> Lista Ricette:

Cubi di Energia
Insalata Agrodolce
Frullato con Golden Berries

 

Cubi di Energia

Ecco una semplice ricetta golosissima preparata esclusivamente con ingredienti crudi, come Madre Natura li ha per noi concepiti, ottima da gustare come merenda, spuntino o a conclusione dei pasti.

Ingredienti:

n° 3 Fichi Secchi
n° 5 Datteri Medjoul
n° 1 cucchiaio di Bacche di Goji
n° 1 cucchiaio di Bacche Alchechengi
n° 1 cucchiaio di Mix di Frutti di Bosco
n° 1 presa di Vaniglia
n° 2 cucchiai di Acqua

Attrezzatura:

Essiccatore
Frullatore

Procedimento:

Inserire tutti gli ingredienti nel boccale del frullatore, utilizzando le lame per il secco. Frullare il tutto fino ad ottenere un composto lavorabile. A questo punto stendere uniformemente tra due fogli di carta da forno il composto, cercando di darle uno spessore di circa 1 centimetro ed inserirlo nell'essiccatore impostato sui 42°. Lasciarlo essiccare per le successive 10 ore. Questo permetterà di ottenere un impasto morbido all'interno e leggermente asciutto all'esterno. A questo punto potrete creare i vostri cubi energetici, che inseriti in un contenitore ermetico si conserveranno per 10 giorni.

Insalata Agrodolce

Ecco una ricetta sfiziosa che delizierà il vostro palato e sicuramente il vostro benessere, un'insalata dal tono agrodolce dato anche dalle Bacche di Alchechengi, ottima se accompagnata da un formaggio dolce Raw, come la ricotta di Ma-cadamia che ti invitiamo a provare (troverai la ricetta sul nostro blog) o anche accompagnata dai nostri Crackers.

Ingredienti:

n° 10 g di Cavolo Cappuccino Verde
n° 1 cucchiaio di Mix di Uvetta
n° 100 g di Cavolo Cappuccino Rosso
n° 1 cucchiaio di Bacche Alchechengi
n° 1 cucchiaio di Noci
n° 6-8 Olive Nere denocciolate
n° ½  Limone solo il succo
n° 1 cucchiaio di Vinaigrette alla Senape
n° quanto basta di Cannella

Attrezzatura:

Mandolina

Procedimento:

Con la Mandolina tagliare in modo sottile tutto il cavolo cappuccino sia verde che rosso, inserirlo in una terrina che ospiterà la nostra insalata, aggiungendo il succo del limone (il cavolo rosso perderà un po di colore grazie al potere del limone). Aggiungere ora gli altri ingredienti, le Bacche di Alchechengi, l'uvetta, le olive nere, le noci tritate ed infine la vinaigrette. Mescolare il tutto e lasciar riposare per 30 minuti, in modo che gli ingredienti si uniscano in una “sinfonia” di sapori. Trascorso il tempo, prima di servire spolverare con la cannella. Questa ricetta può essere un punto di partenza per la vostra fantasia: noi abbiamo inserito le Bacche Inca ma potrete inserire altre Bacche d'Oro, come ad esempio le bacche Goji.

Frullato con Golden Berries (Bacche Inca)

Ecco una ricetta veloce, molto spesso consigliata soprattutto per chi va sempre di corsa e non ha tempo di preparare elaborate ricette. Un frullato sano, gustoso che vi sosterrà durante la vostra giornata. Noi abbiamo inserito le Bacche Inca (Golden Ber-ries) ma potrete aggiungere anche la Spirulina, la Chlorella, Le Bacche di Goji, Maca ect.

Ingrediente per 2 persone:

n° 1 tazza di acini d'uva
n° 5 foglie di Lattuga Romana
n° 2 Fichi d'India
n° 2 cucchiaini di Erba d'Orzo
n° 1 Limone solo il succo
n° 1 cucchiaio di Bacche Alchechengi

Procedimento:

Lavare bene la lattuga, l'uva ed i fichi d'india ben puliti, inserirli nel boccale del frullatore insieme al succo del limone, l'erba d'orzo e le Bacche di Alchechengi. Frullare molto bene fino a quando tutti gli ingredienti sono amalgamati. A questo punto servire il frullato dalle straordi-narie proprietà benefiche in bicchieri capienti.

^ Torna all'inizio del paragrafo ricette con le Bacche di Alchechengi (Golden Berries)

 

Le Bacche di Alchechengi Crude e Bio by CiboCrudo

Eccoci finalmente arrivati alla sezione dedicata alle Bacche di Alchechengi a marchio CiboCrudo, alle loro caratteristi-che uniche e ai servizi che ruotano intorno ad esse. Prima di addentrarci però nella descrizione di questi frutti, contenenti princìpi attivi dalle straordinarie proprietà, vo-gliamo dirvi che CiboCrudo è un'azienda fondata sul principio della sana alimentazione. Infatti il nostro motto è “mangia per vivere, non vivere per mangiare”, il tutto condito da un'etica attenta al rispetto dell'uomo, degli animali e della terra. Insomma, il meglio che Madre Natura ci offre nel rispetto di tutti. Siamo in poco tempo divenuti un punto di riferimento per il mondo Raw Italiano, grazie alla nostra trasparenza, il no-stro impegno e alla serietà che mettiamo quotidianamente a disposizione di chi lo desidera. Inoltre siamo sempre in continua crescita e sempre alla ricerca del meglio. Di seguito analizzeremo, per punti, le nostre straordinarie bacche di Physalis Peruviana che, come abbiamo visto, sono conosciute nel mondo con molti nomi: bacche Inca, alkekengi, bacche di Alchechengi e per i nostri amici inglesi, Gol-den Berries. Insomma un sacco di nomi per indicare un solo frutto dalle mille proprietà.

> Lista Argomenti:

Il Nostro Prodotto Sempre, Rigorosamente Crudo e Bio
Le Certificazioni
I Servizi

 

Il Nostro Prodotto, Sempre, Rigorosamente Crudo e Bio

Le Bacche di Alchechengi a Marchio CiboCrudo sono i frutti della Specie Physalis Peruviana. Lo abbiamo già scritto, ma lo ribadiamo ancora una volta. Da non confondere con la “sorella” Physalis Alkekengi. Possiedono in assolto il miglior sapore rispetto ad altre Physalis ed è proprio per questo che, dopo una maniacale ricerca sul territorio mondiale, abbiamo scelto quelle provenienti dagli incontaminati altopiani del Perù. Le nostre Bacche Inca vengono raccolte a mano da sapienti agricoltori, vengono selezionate e fatte essiccare al sole con temperature inferiori ai 42°. Questo procedimento assai più lungo e dispendioso va assolutamente a favore sia del gusto sia dell'integrità delle proprietà organolettiche. Insomma, le nostre Bacche di Alchechengi, nonostante siano essic-cate, hanno le caratteristiche di un frutto appena colto. Vi invitiamo a proseguire la lettura dove troverete le certificazioni che accompagnano il nostro prodotto, ovvero il frut-to dell'Alchechengi Biologico e Crudo, come di consueto.

Le Certificazioni

La trasparenza, lo abbiamo già detto, ci contraddistingue da sempre e, anche in questo caso, abbiamo voluto mettere a disposizione di tutti le certificazioni che accompagnano i frutti dell'Alchechengi associati al nostro marchio e che potre-te trovare alla sezione dedicata del nostro sito. Desideravamo dar seguito alle nostre parole con documenti ufficiali e di conseguenza ci siamo avvalsi di partner “super partes”, che certificassero appunto ciò che dicevamo.
- Le nostre Bacche Inca sono certificate Biologiche al 100%, provengono infatti da coltivazioni esclusivamente Bio dove non vengono utilizzate sostanze chimiche.
- Possiedo la certificazione BioVegan, concessa un ente certificatore ufficiale che utilizza un disciplinare rigidissimo che ci rappresenta in toto. Infatti, i nostri frutti di Physalis Peruviana possiedono le seguenti caratteristiche: 100% ingre-dienti vegan, 100% agricoltura biologica, 100% rispetto della terra, 100% rispetto degli animali e dell'uomo, 0% OGM, 0% prodotti di sintesi, 0% sfruttamento delle persone, 0% derivati da cocco e palma, 0% ingredienti da deforestazione, 0% ingredienti di origine animale e, ultimo ma non per importanza, anche il produttore deve dimostrare di essere vegano.
- Le Bacche di Alchechengi by CiboCrudo possiedono anche la garanzia “Crudo Garantito”: purtroppo ad oggi non esiste una vera e propria certificazione a riguardo (siamo speranzosi di potervela offrire in futuro) e noi di CiboCrudo, che siamo crudisti, abbiamo pensato di offrire una garanzia messa nero su bianco su ogni nostro documento di vendi-ta, la quale definisce che tutti i nostri prodotti alimentari non hanno subito trattamenti termici superiori ai 42°, ovvero sono crudi. Questo e reso possibile dal fatto che anche i nostri fornitori hanno sottoscritto una documentazione ufficia-le che attesta tale condizione. Per noi è una priorità alimentarsi esclusivamente con ingredienti naturali crudi, così come Madre Natura li ha concepiti per il nostro benessere, perché solo il prodotto crudo è in grado di garantirvi e garantirci tutti i nutrienti originali che al-trimenti vengono persi o comunque diminuiscono in modo importante in processi produttivi o lavorazioni industriali, che potrebbero definirsi invasivi e danneggiare appunto le qualità iniziali di un alimento.

I Servizi

Come per le materie prime, anche per i servizi abbiamo investito moltissime risorse. A noi le cose piace farle bene, tutto viene analizzato in profondità, nulla lasciato al caso. Tuttavia, sappiamo che molto c'è ancora da fare per offrire i mi-gliori servizi ai nostri clienti e a chiunque voglia far parte della nostra grande “famiglia”, la Community di CiboCrudo (che ad oggi è composta da oltre 50.000 persone). Iniziamo dalle confezioni che ospitano i nostri alimenti: sono tutte sapientemente scelte, tutte bio-ecocompatibili, rici-clabili che mantengono i prodotti come appena colti. Per quanto riguarda le consegne ci avvaliamo esclusivamente di UPS, il miglior corriere al mondo, che porterà i vostri ordini nelle vostre case in velocità e conservati perfettamente. Non abbiamo inserito un minimo d'ordine; se pervenuti entro le ore 12.00 gli ordini vengono spediti il giorno stesso, le consegne avvengono nel 99% dei casi in 1-2  giorni lavorativi. Per quanto riguarda i pagamenti, CiboCrudo ha cercato di accontentare tutti, sia i più conservatori con il contrassegno, sia i più tecnologici con i BitCoin - passando chiaramente dai metodi di pagamento più utilizzati come carte di credito, PayPal e bonifico bancario. Abbiamo voluto tutelarvi maggiormente applicando il diritto di recesso in forma “agevolata”, ovvero basterà indicare l'indirizzo di ritiro e CiboCrudo si occuperà di tutto senza spese aggiuntive e senza nemmeno chiedervi le motivazioni. Abbiamo voluto creare una Community in cui poter scambiare informazioni sul mondo Raw, commenti, ricette, recen-sioni ect. perché crediamo che la condivisione sia alla base di tutto e perché, come si dice, più si sa meglio è per tutti. Pertanto, se non sei ancora dei nostri, ti invitiamo a farne parte! Ci potrai trovare su Facebook, Youtube, sul nostro Blog Journal CiboCrudo, su Skype ect.

^ Torna all'inizio del paragrafo Bacche di Alchechengi Crude Bio di CiboCrudo

 

Alchechengi: Curiosità

E per finire in bellezza vi proponiamo alcune curiosità riguardanti le Specie Physalis, apprese nel corso degli anni da appassionati, da professionisti e girovagando sul web.

> Lista Argomenti:

La Physalis Alkekengi e il Giappone
Curiosità in pillole

 

La Physalis Alkekengi e il Giappone

Il Giappone riserva grande importanza alla Physalis Alkekengi, infatti i suoi semi sono utilizzati nel Festival Obon (let-teralmente “festa delle lanterne”) come doni per guidare le anime delle persone scomparse. Nell'antico Giappone il frutto, grazie alla sua forma rotondeggiante. veniva utilizzato come contraccettivo naturale. Anche la medicina popolare utilizzava la pianta di Alkekengi per fare infusi, tinture e decotti diuretici, depuranti e per la cura della pelle.

Curiosità in pillole

Ecco di seguito alcune piccole curiosità sul frutto dell'Alchechengi:

- Nel 2010 il Ministero della Sanità ha acconsentito di inserire negli integratori alimentari  gli estratti e le sostanze appar-tenenti alla specie Physalis.
- In Italia i frutti di Alchechengi vengo molto utilizzati in pasticceria, ove vengono proposti ricoperti di cioccolato o canditi.
- Il termine Alkekengi deriva dall'arabo al-kakang che sta a significare lanterna cinese; questo chiaramente è determi-nato dall'aspetto dei calici dei frutti della specie Physalis Alkekengi, che poi nel corso del tempo è stato allargato e uti-lizzato per identificare tutte le specie di Physalis.
- Le Specie di Physalis, grazie all'aspetto dei loro frutti, attirano moltissimo le farfalle.
- La specie Physalis Peruviana, grazie alla sua straordinaria crescita, viene utilizzata per proteggere il suolo dall'erosione.
- Le Bacche di Alchechengi (Golden Berries) sono della stessa famiglia delle patate e dei pomodori, ovvero la famiglia delle Solanaceae.

^ Torna all'inizio del paragrafo Curiosità sull'Alchechengi

 

Nota Importante:

Tutte le informazioni riportate hanno puramente scopo didattico, per approfondirne il significato > leggi il Disclaimer



Le informazioni riportate, non sono da intendersi come sostitutive di un parere medico e le proprietà descritte, salvo dove precisamente indicato, sono presunte e senza evidenze scientifiche.


Disclaimer

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Bacche di Alchechengi commenti

Scrivi il tuo commento

Seguici Su...